Il tuo browser non supporta JavaScript!

Alessandra Papa

Alessandra Papa
autore
Vita e Pensiero

Alessandra Papa è Professore Associato di Filosofia Morale dell’Università Cattolica, dove tiene i corsi di Filosofia della PersonaFilosofia della Prassi Umana e Antropologia filosofica. Fa parte del Comitato Scientifico del Centro di Ateneo di Bioetica. Studiosa del pensiero femminile, in particolare di Hannah Arendt, cui ha dedicato vari testi a partire dal saggio giovanile del 1993, Hannah Arendt. Per una filosofia della vita, presentato da Elisabeth Young-Bruehl. 
Oggetto dei suoi studi il natality, l’agire responsabile, il male e la dimensione politica del pensare. Altro focus di interesse le problematiche bioetiche e antropologiche legate ai temi della cura, della disabilità e della relazionalità. 
Le sue ultime ricerche hanno come scopo quello di individuare una antropologia natale in grado di rispondere ai diversi interrogativi della condizione umana.

Condividi:

Scritti dell'autore

Natum esse. La condizione umana novità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018 | pagine: 257
Anno: 2018
Un volume che pone le basi per un’antropologia natale che si apra al Chi originario dell’uomo
€ 22,00
La persona e lo stigma. Questioni biopolitiche digital
formato: Articolo | RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2016 - 1
Anno: 2016
The essay intends to resume deliberation on the political dimension of illness and disability. The human person, when marred by fragility and vulnerability, is exposed to various forms of stigma, which become evident in crisis situations. The demand for social recognition and the introduction of various forms of classification, which should guarantee and extend the processes of inclusion and care, end up obscuring the very meaning and worth of the human person, diminished to capacities...
€ 6,00
Il corpo dimenticato. Person-engineering e personismi digital
formato: Articolo | RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2015 - 1 - 2
Anno: 2015
For Hannah Arendt life is in itself extraneous to the artificial world, but there is no doubt that scientific efforts reveal that there is now in man a desire to ‘escape’, of near immortality which is shown in the attempt to create life in a test tube. For Arendt the introduction of the artificial in the procreative act entails however, the risk of transforming birth into a technique imposing a practice of social control aimed at implementing a project for superior humanity...
€ 6,00
L'identità esposta. La cura come questione filosofica
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2014 | pagine: 156
Anno: 2014
Questo libro presenta un itinerario di riflessione in cui il tema della cura diventa l’occasione per ripensare la condizione umana che fa da sfondo e anche da fondamento dell’agire medico contemporaneo..
€ 18,00
Tu sei il mio nemico. Per una filosofia dell'inimicizia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2013 | pagine: 208
Anno: 2013
Dall’Antigone di Sofocle agli studi sul totalitarismo di Hannah Arendt, attraverso i contributi di Jacques Derrida e di Carl Schmitt, Alessandra Papa offre un interessante percorso filosofico dedicato al tema dell’inimicizia come relazione interpersonale e come ‘luogo’ teorico della politica e della cittadinanza. Un itinerario in cui, attraverso un dialogo e un confronto con molte voci del pensiero classico e della contemporaneità, si profila, con accenti innovativi, la questione antropologica come domanda sull’identità dell’uomo, cioè come discorso che interpella ognuno di noi in quanto artefice e preda delle dinamiche dell’ostilità, del conflitto, della guerra. Da Antigone che, per seppellire il cadavere del fratello, in nome della pietas, viola la legge della città, diventando così una nemica del potere, fino alle dinamiche della distruzione fisica del nemico che nelle logiche totalitarie istituisce il terribile segreto su cui fondare l’identità della politica, il volume ci introduce a una fenomenologia della vittima e del carnefice quale spaccato della condizione umana. Di fronte a un ‘altro’ che diventa segno di una minaccia reale o fittizia alla nostra identità, la vera sfida è quella di impedire che ogni forma di inimicizia degeneri in una violenza totalitaria che ci impedisca di cogliere il valore dell’umano come terreno su cui fondare un mondo comune e una polis accogliente. In fondo, in ogni nemico c’è, al contempo, un altro e noi stessi.
€ 20,00
Nati per incominciare. Vita e politica in Hannah Arendt
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2011 | pagine: 236
Anno: 2011
Dopo la catastrofe storica del Novecento, in un mondo divenuto inumano, si può tornare a pensare alla vita e alla politica ric
€ 19,00
 

News

15.02.2018
Tempo di Libri 2018: i nostri eventi
Sta arrivando un tempo bellissimo: dall’8 al 12 marzo a Milano saremo alla fiera del libro con ospiti, brindisi per i 100 anni e una caccia al tesoro...
09.02.2018
Contro la cultura a Bergamo
Il 16 febbraio Giuliano Zanchi presenta a Bergamo "Contro la cultura", l’ultimo libro di Silvano Petrosino, in compagnia dell’autore.
02.02.2018
Partecipo a Tempo di Libri perché...
Federico, 16 anni, sta lavorando con il nostro Ufficio Stampa alle prese con i preparativi per Tempo di Libri e ci racconta il suo punto di vista.
10.01.2018
Quanto e come usano la rete gli over 65?
Interviste, commenti e riflessioni sull'uso della rete degli anziani digitali, questo è il contenuto del nuovo libro di Simone Carlo "Invecchiare on-line".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest