Il tuo browser non supporta JavaScript!

Franco Manzi

Libri dell'autore

«Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?». Esperienze e salmi che fanno breccia nel cuore di Dio novitàdigital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2019 - 6
Anno: 2019
Quando si scontra con la sofferenza, la fede del credente viene inevitabilmente messa in questione e con essa la saldezza dell’immagine di un Dio provvidente e vicino. Accade allora che nella preghiera lo scettico che alberga nel nostro stesso cuore lotti col credente, che pure siamo noi...
€ 3,60
Profeti bambini a Fatima? Discernimento ecclesiale sulla visione del 13 ottobre 1917 digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2017 - 3
Anno: 2017
Il prossimo 13 maggio cadrà il centenario delle visioni della Madonna a Fatima. Il contributo di don Franco Manzi, biblista e membro della Pontificia Accademia Mariana Internazionale e dell’Associazione Mariologica Italiana, precisa con cura i contorni storico-teologici delle apparizioni e si sofferma ad approfondire il valore e il significato profetico delle visioni – in particolare dell’ultima – nel quadro dei loro riferimenti biblici ed ecclesiali...
€ 3,60
Gli operai mandati nella vigna. Una parabola sconcertante sulla giustizia misericordiosa di Dio digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2016 - 4
Anno: 2016
L’articolo di don Franco Manzi, docente di Esegesi presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale (Mi), invita a raccogliere la sollecitazione della parabola di Matteo 20, 1-16, che interroga il lettore a proposito di una giustizia «“illogicamente” illimitata» del Dio di Gesù. Intrisi come siamo dalla mentalità del do ut des, che tende a regolare tutte le nostre relazioni, facciamo fatica a comprendere che le realtà più importanti della vita non possono poggiare su questo fondamento...
€ 3,60
La potenza salvifica di Dio nella debolezza della Chiesa digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 5
Anno: 2014
L’articolo di don Franco Manzi, docente di Esegesi biblica alla Facoltà teologica di Milano, prende spunto da un passo della Seconda lettera ai Corinti, dove Paolo parla di una ‘spina’ data alla sua carne...
€ 3,60
Grammatica delle parabole di Gesù digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 3
Anno: 2014
Con questo contributo don Franco Manzi, docente di Esegesi presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale (Milano), torna sul tema delle parabole...
€ 3,60
Pedagogia del Padre e sguardo fraterno del Figlio. Il Buon Samaritano: una parabola scomoda digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2013 - 9
Anno: 2013
Le parabole sono una forma originale della predicazione di Gesù. La singolarità di questo genere letterario, indisgiungibile dalla particolarità del suo contenuto, ne fa espressione privilegiata della coscienza stessa del Signore. La bella e ricca presentazione che don Franco Manzi, docente di Esegesi presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale di Milano, offre della parabola del Buon Samaritano, evidenzia le strategie narrative di Gesù, tese ad aprire ai suoi interlocutori la comprensione del Padre: le parabole esprimono infatti il suo modo filiale di vedere Dio e il mondo, gli altri e se stesso. La parabola lucana, in particolare, mette a fuoco l’originalità dell’agape del Dio cristiano, che l’esortazione conclusiva «Va’ e anche tu fa’ così», trasforma in scomoda provocazione per il lettore di ogni tempo.
€ 4,00
La personalità dell’apostolo Paolo e le sue relazioni pastorali digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 12
Anno: 2012
Nessun autore di libri biblici è descritto dalla Bibbia stessa con l’abbondanza di riferimenti di cui è oggetto San Paolo, sia nel suo epistolario sia negli Atti degli Apostoli. Ce ne offre un chiaro quadro di sintesi don Franco Manzi (biblista, docente alla facoltà teologica di Milano e al seminario di Venegono), che in questo articolo delinea con tratti efficaci gli aspetti fondamentali della personalità di Paolo. Un carattere forte, diremmo oggi. Anzitutto il carattere di un uomo coraggioso, determinato e instancabile nello svolgere la missione affidatagli dal Signore. Insieme, un uomo dalle tonalità affettive molto ‘calde’ e intense, secondo diversi registri: paterno, materno, sponsale. Come se l’intensità delle relazioni pastorali da lui intrattenute, che spesso inclinava all’eccesso, non potesse essere espressa secondo una sola modalità: Paolo mette tutte le gradazioni della propria affettività al servizio dell’edificazione della Chiesa. Fu proprio grazie a queste disposizioni che Paolo divenne l’Apostolo delle genti, colui che diede decisivo impulso alla straordinaria diffusione del cristianesimo primitivo, la qual cosa è di grande insegnamento per noi stessi oggi.
€ 4,00
La missione ai pagani di Gesù e della Chiesa apostolica digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 7-8
Anno: 2012
L’intervento di don Franco Manzi, docente di Esegesi presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale (Mi), intende mostrare come la missione della Chiesa primitiva, pur tra tante lentezze, diffi - coltà e scontri, si sia contraddistinta ben presto per la sua apertura universalistica, accantonando una concezione tendenzialmente ‘etnica’ della salvezza. Fondamento e principio di questo movimento è l’agire stesso di Gesù che, se non evangelizzò di persona i pagani, incentrò il suo evangelo su «una carità senza confi ni, fondamento di ogni missione universale autentica». Pertanto, la missione della Chiesa, originata essenzialmente dalla missione nel mondo del Figlio di Dio e tuttora animata dal suo Spirito, trova in questo dinamismo un principio ispiratore decisivo dei tentativi attuali d’inculturazione dell’evangelo.
€ 4,00
Paolo a Corinto. Analisi della situazione e strategia pastorale digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 10
Anno: 2008
L’intervento di don Franco Manzi, docente di Esegesi presso il Seminario di Venegono (Mi), si pone in continuità con quello pubblicato sul fascicolo di marzo (pp. 220-230), costituendo il completamento di un’agile introduzione alle lettere di Paolo ai Corinti. Qui l’attenzione viene posta sull’analisi della situazione socioculturale della città di Corinto, segnata da forti disuguaglianze e tensioni, elemento indispensabile per cogliere il significato dell’agire di Paolo e individuarne quindi la strategia pastorale. Su tale sfondo don Manzi mette poi a fuoco le modalità scelte dall’apostolo per costruire una visione comunionale di Chiesa confluendo in due prospettive di cammino comunitario: una cristologica (la Chiesa come corpo di Cristo) e una pneumatologica (i cristiani sono tempio dello Spirito santo).
€ 4,00
Discernimento dei carismi e pratica della carità. Una lettura di 1Cor 12-14 digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 3
Anno: 2008
Nelle nostre comunità, diversamente da quella di Corinto, non vi sono problemi legati alla disciplina di eclatanti carismi.Tuttavia riflettere sui capp. 12-14 della prima lettera ai Corinti si rivela utile esercizio di confronto con la sapienza pastorale di Paolo che, nel dirimere i problemi di quella vivace comunità, offre un ammirevole saggio di sapienza pastorale, mostrando quali debbano essere i criteri del governo ecclesiale. Don Franco Manzi (docente di Esegesi presso il Seminario di Venegono) offre qui una dinamica presentazione del testo paolino, mostrando con chiarezza e semplicità come l’apostolo sia orientato a fare del criterio della carità la vera bussola dell’agire pastorale.
€ 4,00
Le resistenze alla vocazione apostolica digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2007 - 5
Anno: 2007
È raro che la Scrittura racconti di chiamate prontamente accettate. Spesso alla vocazione di Dio vengono opposte resistenze, se non addirittura rifiuti. Peraltro ogni discepolo in svariate maniere si difende dal Signore, dalla sua richiesta di abbandonare la propria rassicurante terra per seguirlo in un cammino mai noto a priori. La vita, soprattutto quella obbediente a Dio, non è mai un lungo fiume tranquillo. Don Franco Manzi (docente di Esegesi presso il seminario di Venegono) offre in queste pagine la ricca casistica neotestamentaria delle resistenze alla vocazione apostolica, sia quella operata da Gesù sia quella suscitata dallo Spirito. Ciascuno ha modo di ritrovarvisi. Come pure di cogliere la tenacia con cui lo Spirito si rivolge alla libertà dell’apostolo.
€ 4,00
Carità cristiana e impegno socio-politico digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2007 - 1
Anno: 2007
Don Franco Manzi, docente di Sacra Scrittura al seminario di Venegono (Mi), offre in questo articolo uno sguardo di sintesi su come, nel Nuovo Testamento, venga declinato l’impegno del cristiano nella società e nella politica a partire dal comandamento dell’amore. Esso chiede di non omologare la prassi dei discepoli a quella dei figli di questo mondo. Insieme, l’Autore sottolinea in positivo tre livelli di realizzazione dell’agape evangelica: quello personale, il rapporto ‘breve’ con gli altri e la relazione mediata dalle istituzioni.
€ 4,00
«Sia benedetto Dio, Padre misericordioso!». La rivelazione della paternità di Dio nelle lettere di Paolo digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2006 - 1
Anno: 2006
Il contributo di don Franco Manzi, docente di esegesi presso il seminario di Venegono (MI), propone un’appassionata rilettura dell’esperienza spirituale di Paolo centrata sulla scoperta della singolare figura di padre del Dio cristiano. La complessa personalità di Paolo e gli aspetti di inquieta ricerca del vero volto di Dio ripropongono l’attualità di una figura di credente e di pastore che seppe riscrivere in modo originale il vangelo per il ‘villaggio globale’ dell’impero romano.
€ 4,00
I segni della chiamata. La vocazione di Pietro in Lc 5,1-11 digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2005 - 2
Anno: 2005
Il testo che presentiamo approfondisce, a partire dall’analisi del noto episodio della chiamata di Pietro di Lc 5, alcuni caratteri generali della vocazione cristiana. Don Franco Manzi, docente di esegesi presso il seminario di Venegono (Mi), ricava dal testo lucano almeno due preziose indicazioni: anzitutto il radicamento storico-biografico – «drammatico» – della risposta alla chiamata di Gesù; in secondo luogo il superamento di una concezione della vocazione come autonoma determinazione personale del credente, a prescindere dai segni dello Spirito santo. Infatti, sottolinea don Manzi, «anche dal punto di vista della nascita e della maturazione “drammatica” delle molteplici vocazioni ecclesiali, il primo dei segni per riconoscere la presenza attiva del Signore risorto e, dunque, anche per sentire e discernere correttamente la sua chiamata alla multiforme sequela, è la Chiesa».
€ 4,00
 

News

24.06.2019
Controcorrente: libri per lettori profondi
La promo dedicata a chi non manda in vacanza il pensiero: dal 1° al 31 luglio sul sito sconto del 15% sulla collana "Grani di Senape". Buona estate!
30.05.2019
Il periglioso viaggio di Hayez da Brescia a Parigi
Su "Arte Lombarda" il viaggio della Pala del Martirio di san Bartolomeo verso l'Esposizione Universale di Parigi del 1867 ricostruito da carte inedite.
05.07.2019
«Sogno scuole di lettura, prima che di scrittura»
Il commento di Alessandro D'Avenia al libro "Lettore, vieni a casa" in attesa dell'incontro con l'autrice Maryanne Wolf al Festivaletteratura di Mantova.
13.06.2019
Siamo tutti Alan Kurdi
Alessandro, in editrice per l'alternanza scuola-lavoro, ha letto il libro di Fausto Colombo "Imago pietatis": ecco la sua recensione.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane