Il tuo browser non supporta JavaScript!

Luigi F. Pizzolato

Luigi F. Pizzolato
autore
Vita e Pensiero
Luigi F. Pizzolato è professore emerito dell'Università Cattolica. È inoltre: socio dell'Ateneo di Scienze, Lettere e Arti di Bergamo; direttore della collana "Studia Patristica Mediolanensia" (Vita e Pensiero); membro del Consiglio direttivo dell'Accademia di S. Ambrogio; socio ordinario non residente dell'Accademia di Archeologia, Lettere e Belle Arti della Società Nazionale di Scienze Lettere e Arti in Napoli. È socio fondatore dell'Associazione di cultura politica "Città dell'uomo".
Condividi:

Libri dell'autore

Il posto di Ambrogio di Milano tra i misericordes nostri digital
formato: Articolo | AEVUM - 2017 - 1 | anno: 2017 | numero: 1
Anno: 2017
In the history of dogma, Ambrose of Milan is considered one of the misericordes Fathers of the Church, on the basis of his views on men’s afterlife. His spiritual doctrine, however, is grounded on the very idea of misericordia and his reflections are rooted in Ambrose’s political experience. The most fruitful element of his views comes from the dialectical and synthetic relationship between iudicium (iustitia) and misericordia...
Scarica
L’enigma del padre di sant’Ambrogio digital
formato: Articolo | AEVUM - 2014 - 1 | anno: 2014 | numero: 1
Anno: 2014
St Ambrose, in his writings, and literary and hagiographic sources on him provide very little information on the Saint’s father...
Scarica
La costruzione del Regno. Comune e distinto obiettivo del laicato e del ministero ordinato digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2013 - 10 | anno: 2013 | numero: 10
Anno: 2013
L’intervento del prof. Luigi Franco Pizzolato, già docente di Letteratura cristiana antica all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, fa eco al recente articolo (si veda il numero 7-8 della Rivista) di don Giuliano Zanchi che riproponeva con forza l’importanza del ruolo del laico nella missione della Chiesa. La riflessione si propone di riprendere l’impostazione conciliare della problematica laicale discutendola con l’aiuto della successiva elaborazione ecclesiologica al fine di superare l’originaria curvatura rivendicativa e il conseguente schema oppositivo. Il prof. Pizzolato propone infatti di pensare la distinzione dei ruoli di ministri ordinati e laici a partire dal comune compito della costruzione del Regno, che si propone come «la categoria unitaria decisiva per le sorti dell’umanità tutta e termine ultimo dell’avventura umana e cosmica». Da una parte quindi costruire la Chiesa implica l’accoglienza nella pastorale dell’atteggiamento laicale, dall’altra il compito del ministro ordinato «si esplica principalmente nel portare gradualmente il mondo – comprendendone le sue leggi – a partecipare alla costruzione della Chiesa e nell’insegnare le regole della laicità, lasciando spazio al laico per la costruzione del mondo e della città. È quindi possibile la declinazione d’una laicità comune, che nel ministro ordinato tenda primariamente alla costruzione della Chiesa e nel laico primariamente alla costruzione del mondo e della città».
€ 4,00
Oltre il familismo. Sulla responsabilità sociale della famiglia digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 4 | anno: 2011 | numero: 4
Anno: 2011
L’intervento del prof. Luigi Pizzolato, docente di Letteratura cristiana antica all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, propone alcune riflessioni sul tema familiare che a volte trovano poca risonanza. Infatti molti rivendicano giustamente dallo Stato una serie di attenzioni volte a tutelare la possibilità di un sano sviluppo della famiglia; meno energie vengono invece profuse nel sottolineare quei doveri di apertura e di cura sociale che pur appartengono a una visione personalistica della famiglia: la società civile, afferma l’Autore, può infatti essere intesa come la «dilatazione, per cerchi sempre più ampi ma concentrici, del rapporto d’amore che parte idealmente dalla famiglia e dalla sua origine amorosa tra uomo e donna». Invece oggi il ruolo civile della famiglia rischia di appannarsi fino a scomparire, riducendo la propria funzione a una cellula affettiva di compensazione e di rifugio. Si dovrebbe invece ricordare che «il senso della famiglia è altra cosa dal familismo, che commisura i valori propri all’interesse della stirpe e non mette la stirpe alla prova sui valori di servizio di costruzione della vita comune di tutti».
€ 4,00
Plura sacra et mundi alia. Studi classici e cristiani
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2009 | pagine: 390
Anno: 2009
€ 45,00
L’irruzione del divino, la ricerca storica e il turbamento del lettore semplice digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2009 - 5 | anno: 2009 | numero: 5
Anno: 2009
Negli anni recenti sono stati pubblicati numerosi libri di taglio divulgativo su Gesù e le origini cristiane. In essi l’oggettività delle conclusioni della scienza storica sembra non lasciar spazio al divino, relegando il credente e la sua fede a uno spazio residuo e comunque avulso dai riferimenti alla storia, presupposta come incapace di ospitare il divino. In questo denso contributo il prof. Luigi F. Pizzolato, ordinario di Letteratura cristiana antica e preside della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l’Università Cattolica di Milano, si propone di dissipare alcuni luoghi comuni legati alla divulgazione di temi complessi e di delineare correttamente potenzialità e limiti della ricerca storica e di quella teologica. Opera non facile a motivo dei presupposti teorici che stanno dietro il lavoro dello storico e dell’esegeta, che però non vengono dichiarati in queste opere.Vengono così semplificate le problematiche, generando incomprensione da parte di un pubblico di non specialisti, che non può avvertirle da sé e che però è il destinatario primo dell’operazione. L’autore invita a riscoprire la tensione tipica della fede cristiana che, pur irriducibile al ‘fatto’, intrinsecamente si riferisce alla storia, ‘luogo’ della rivelazione di Dio.
€ 4,00
Introduzione ai lavori del convegno
Gratis
digital
formato: Articolo | RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2008 - 4-Supp. | anno: 2008 | numero: 4-Supp.
Anno: 2008
Scarica
"Nutre la mente solo ciò che la rallegra". Le "Confessioni" di sant'Agostino
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2007 | pagine: 144
Anno: 2007
Il ‘cuore inquieto’ con cui Agostino rilegge la propria vita alla luce della sua intensa esperienza di fede è anche il nostro cuore moderno: leggere le Confessioni vuol dire confrontarsi con i temi più intimi, mettere a nudo le emozioni, le insoddisfazioni e i desideri che vivono nel nostro animo, e che da un classico della letteratura cristiana riportano al nostro mondo di europei moderni.
€ 20,00
Fede e cultura in Giuseppe Lazzati
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2007 | pagine: 302
Anno: 2007
Si può dire che la prospettiva che più di ogni altra ha unificato la multiforme e intensa attività di Giuseppe Lazzati (1909-1986) è stato proprio il modo di intendere e di vivere il rapporto tra fede e cultura. Nella giornata di studio, di cui qui si presentano gli atti, si è voluto ripercorrere i momenti principali dell’attività di Giuseppe Lazzati vedendoli come occasioni della sua capacità di declinare quel rapporto secondo i principi specifici di ciascun ambito da lui frequentato. Viene offerto così un quadro significativo del modo in cui Lazzati ha illustrato le due perle preziose della sua esistenza, coltivate non in momenti separati ma sempre congiuntamente secondo i canoni dell’et… et…, che è a dire di quella ‘unità dei distinti’ che gli discendeva dalla formazione patristica e dalla sua precoce e magistrale riflessione sulla laicità. Una lezione quanto mai attuale sia nei contenuti sia nel metodo di esercizio di una corretta laicità fedele.
€ 20,00
Presentazione
Gratis
digital
formato: Capitolo | Fede e cultura in Giuseppe Lazzati
Anno: 2007
Scarica
Fede e cultura in Giuseppe Lazzati: relazione introduttiva digital
formato: Capitolo | Fede e cultura in Giuseppe Lazzati
Anno: 2007
Scarica
Aurelio Giuseppe Amatucci studioso di letteratura cristiana antica digital
formato: Articolo | AEVUM - 2007 - 1 | anno: 2007 | numero: 1
Anno: 2007
Lo studioso italiano di letteratura latina Aurelio Giuseppe Amatucci (1867-1960) affrontò, anche in maniera teorica e ideologica, la letteratura cristiana antica. Egli sottolineò la natura storico-filologica (non teologica) della nuova disciplina e produsse su di essa studi di tipo squisitamente letterario. Partendo dal primato della lettura dei testi, l’Amatucci è portato a marcare di più, tra letteratura cristiana e letteratura latina, la continuità, favorita soprattutto dalla scuola romana e dalla retorica. La letteratura latina cristiana è però nel contempo germe della spiritualità delle moderne letterature dell’Europa. Da buon crociano, e insieme sensibile linguista, egli sa, come pochi, far percepire la permanenza eterna delle forme e cerca sempre un filo conduttore spirituale, che dia spessore unitario ai fatti letterari.
Scarica
I sette fratelli Maccabei nella Chiesa antica d'Occidente
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 272
Anno: 2005
La tradizione dei sette fratelli Maccabei e della loro madre è entrata presto nel Cristianesimo antico d’Occidente, dove ha raggiunto il punto di massima espansione e profondità ermeneutica nel IV e V secolo.
€ 20,00
Un dialogo immaginario. Agostino e Rousseau (con Proust) sul tempo digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2005 - 1 | anno: 2005 | numero: 1
Anno: 2005
Il contributo che segue ha un carattere senza dubbio inusuale rispetto agli articoli normalmente ospitati dalla Rivista. Il prof. Luigi Franco Pizzolato, ordinario di storia della letteratura cristiana antica presso l’Università Cattolica, propone qui un ‘dialogo immaginario’ fra tre grandi personalità della storia occidentale del pensiero, scelti a motivo della comune, alta riflessione sul senso della propria vicenda esistenziale, cifra della vicenda umana tutta. Ne scaturisce un dialogo interessante, che provoca il lettore a interrogarsi sul significato del tempo vissuto e della proiezione di sé nel futuro, un’occasione per riflettere su alcuni temi ‘di fondo’, solitamente trascurati per l’incalzare delle molte incombenze quotidiane.
€ 4,00
La nuova vittoria di Isocrate digital
formato: Articolo | AEVUM ANTIQUUM - 2004 - 4 | anno: 2004 | numero: 4
Anno: 2004
Isocrate ha preferito la cultura e la pratica della retorica non per una personale incapacità di elaborazione logica, ma perché essa era uno strumento più identitario, proprio in quanto antidialettico. La retorica infatti non fonda un umanesimo universale globale sempre aperto (come poteva fare la filosofia), ma, partendo dall'idea che l'uomo greco è già di per sé un universale, è ritenuta più adatta ad esprimere il dato statico, originario e perenne. Il nostro tempo, che, nonostante la globalizzazione (o forse grazie ad essa), riscopre l’identitario, riconosce come a sé familiari le movenze di Isocrate ed è portato a ripetere lo stupefacente errore antico di affidare a chi è riconoscitivo e identitario il ruolo di privilegiato educatore epocale.
€ 6,00
Invito alla politica. Linee di un percorso di formazione
Presentazione di Carlo Maria Martini
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2003 | pagine: 240
Anno: 2003
Il volume di Pizzolato, nel porgere l’invito al tavolo dove si costruisce la ‘città dell’uomo’, si configura come proposta di un percorso di formazione e di accompagnamento alla vita politica. Per saldare idealità e concretezza, progetti arditi e fattibilità.
€ 16,00
Studi su Vigilio di Trento
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2002 | pagine: 252
Anno: 2002
Si presenta in questo volume una serie di studi dedicati a Vigilio di Trento, accomunati da una attenzione privilegiata alle fonti letterarie, e soprattutto ai testi delle sue due cosiddette epistole.
€ 24,00
Origene. Maestro di vita spirituale
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2001 | pagine: 328
Anno: 2001
Il volume raccoglie gli atti del Convegno internazionale promosso dal «Gruppo italiano di ricerca su Origene e la tradizione alessandrina», tenutosi a Milano nel settembre del 1999.
€ 26,00
Nec timeo mori. Atti del Congresso internazionale di studi ambrosiani nel XVI centenario della morte di sant'Ambrogio Milano, 4-11 aprile 1997
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1998 | pagine: 904
Anno: 1998
In continuità con i due tomi Ambrosius Episcopus, apparsi in questa stessa Collana in occasione del XVI centenario della elevazione di Ambrogio alla cattedra episcopale di Milano, si colloca il presente volume, che raccoglie gli Atti delle intense giornate del Congresso internazionale di studi tenutosi a Milano dal 4 all’11 aprile 1997 per celebrare i milleseicento anni del transitus del grande vescovo. Il Congresso celebrativo, che per di più si pone alla fine di un secolo che ha visto la ricerca scientifica penetrare decisamente e senza resistenze ideologiche nel campo degli studi sul cristianesimo antico con una strumentazione critica prima sconosciuta, ha inteso svolgere innanzitutto una funzione di sistemazione storico-critica. I contributi di studiosi ricchi di una produzione pluridecennale su Ambrogio tracciano un bilancio esaustivo della figura del santo e della sua opera, e al contempo aprono nuovi orizzonti e prospettive ulteriori di ricerca, quasi per rispondere al compito che Ambrogio assegna all’intelligenza dell’uomo: nova semper quaerere et parta custodire (de paradiso 25). Il notevole numero degli apporti testimonia l’interesse che continua a rivestire questa grande figura e la sua inesausta complessità.
€ 52,00
Per foramen acus. Il cristianesimo antico di fronte alla pericope evangelica del 'giovane ricco'
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1986 | pagine: 576
Anno: 1986
Questa ricerca sulla esegesi patristica della pericope evangelica del 'giovane ricco' è un lavoro a più voci, frutto d'un continuo confronto fra i ricercatori: nella progettazione, nella conduzione, nella presentazione. L'indagine si estende su un arco di tempo molto ampio (dalle origini al quinto secolo), senza appiattirsi in visioni generiche o luoghi comuni.
€ 49,06
Paradoxos politeia. Studi patristici in onore di Giuseppe Lazzati
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1979 | pagine: 531
Anno: 1979
Il volume ospita una serie di contributi di illustri Studiosi, italiani e stranieri sui principali oggetti della ricerca di Giuseppe Lazzati, a cui il volume è dedicato, ovvero letteratura sul martirio, apologetica, Alessandrina, poesia cristiana, Ambrosiana.
€ 17,56
La dottrina esegetica di sant'Ambrogio
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1978 | pagine: 384
Anno: 1978
La ricerca qui presentata è il primo tentativo di sintesi sulla dottrina esegetica di Ambrogio a Milano.
€ 15,49
 

News

20.09.2017
La mente non è un vaso da riempire: libro-quiz!
In occasione della pubblicazione del libro "Ritorno ai classici", vi proponiamo un piccolo libro-quiz per mettere alla prova le vostre conoscenze.
25.07.2017
«Senza chiudere gli occhi»: l'anima del giornalismo
È ancora possibile fare del buon giornalismo? Risponde Domenico Quirico, che nel libro "Il tuffo nel pozzo" racconta il valore della sua professione.
26.05.2017
Luci sul noir: come nasce la paura sugli schermi
Intervista a Massimo Locatelli sul nuovo libro "Psicologia di un'emozione. Thriller e noir nell'età dell'ansia", un viaggio tra serie tv, film e app, alla scoperta dei meccanismi della paura.
11.01.2017
Il welfare in azienda: oltre Olivetti
Dall'utopia dell'imprenditore illuminato, come Olivetti, alla fase odierna del valore condiviso: il nuovo libro di Luca Pesenti, "Il welfare in azienda".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest