Il tuo browser non supporta JavaScript!

Marco Rainini

Marco Rainini
autore
Vita e Pensiero
Marco Rainini OP è ricercatore in Storia del Cristianesimo presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Le sue ricerche si indirizzano principalmente sul XII e XIII secolo e riguardano testi a carattere simbolico e diagrammatico, letteratura profetica, apocalittica e concezioni teologiche della storia. Si è inoltre occupato delle origini dell’Ordine dei Predicatori.
Condividi:
Il profeta del Papa. Vita e memoria di Raniero da Ponza eremita di curia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2016 | pagine: 192
Anno: 2016
Il volume ripercorre la vicenda biografica, e poi la fama post mortem, di Raniero da Ponza, monaco cistercense ed eremita dalla fama di profeta.
€ 20,00
«Plus quam vivus fecerim, mortuus faciam contra eos». Vita morte e culto di Pietro da Verona a Milano digital
formato: Articolo | RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA - 2011 - 1 | anno: 2011 | numero: 1
Anno: 2011
Le ricerche a proposito delle vicende che coinvolgono Pietro da Verona, frate Predicatore ucciso sulla strada fra Como e Milano nella primavera del 1252 e canonizzato in meno di un anno, hanno prodotto negli ultimi anni importanti contributi, che permettono di tracciare un quadro meno impreciso. Resta tuttavia l’impressione che sulla ricostruzione della vita di quello che sarà venerato come san Pietro Martire pesi – tanto nelle ricostruzioni agiografiche quanto in quelle storiografiche, sebbene in direzioni opposte – il suo ingombrante destino post mortem. Il contributo cerca di chiarire la posizione di Pietro da Verona nello scacchiere religioso e politico milanese, e più in generale relativo all’Italia Settentrionale, alla metà del XIII secolo, per far luce sulla congiura che porterà all’uccisione. Vengono inoltre presi in considerazioni alcuni documenti, fi no ad oggi piuttosto trascurati dalla ricerca, a proposito delle confraternite laicali milanesi, la cui fondazione si fa risalire allo stesso Pietro, che paiono gettare nuova luce anche su questi aspetti. Il quadro fa risaltare una continuità sostanziale fra gli interventi di fra Pietro in vita e la promozione del suo culto dopo la morte, nelle strategie più ampie dei Predicatori e della sede apostolica. Research into the events surrounding Peter of Verona, a Dominican friar killed on the road between Como and Milan in the Spring of 1252 and canonized less than a year later, has produced important studies in the last few years, which now allow us to draw a more precise picture. The impression remains, however, that the reconstruction of the life of the person who was to be venerated as St. Peter the Martyr – both in its hagiographical and historiographical versions, though in opposite senses – is influenced by the importance of his destiny post mortem. This paper aims to clarify Peter’s position in the religious and political Milanese chequer board, and more generally, in that of northern Italy in the mid-thirteenth century, to shed light on the conspiracy which was to lead to his killing. It also takes into consideration a number of documents, which scholars have so far tended to neglect, regarding the Milanese lay confraternities, whose foundation is made to date back to Peter himself, which appear to shed light on these aspects. The picture which emerges shows a substantial continuity between Peter’s activities in life and the promotion of his cult after his death, in the wider strategies of the Dominican Order and the Papacy.
€ 6,00
 

News

25.07.2017
«Senza chiudere gli occhi»: l'anima del giornalismo
È ancora possibile fare del buon giornalismo? Risponde Domenico Quirico, che nel libro "Il tuffo nel pozzo" racconta il valore della sua professione.
26.05.2017
Luci sul noir: come nasce la paura sugli schermi
Intervista a Massimo Locatelli sul nuovo libro "Psicologia di un'emozione. Thriller e noir nell'età dell'ansia", un viaggio tra serie tv, film e app, alla scoperta dei meccanismi della paura.
11.01.2017
Il welfare in azienda: oltre Olivetti
Dall'utopia dell'imprenditore illuminato, come Olivetti, alla fase odierna del valore condiviso: il nuovo libro di Luca Pesenti, "Il welfare in azienda".
13.12.2016
I Templari: dentro la storia, fuori dal mito
«I Templari furono uomini del Medioevo, non furono eretici né tanto meno adoratori del diavolo»: l'origine e la fine della "Militia Christi" descritti dalle voci di studiosi che hanno lavorato su documenti e fonti inedite. Ci racconta la storia Giancarlo Andenna

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest