Il tuo browser non supporta JavaScript!

Pier Cesare Rivoltella

Pier Cesare Rivoltella
autore
Vita e Pensiero
Pier Cesare Rivoltella insegna Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica di Milano dove dirige il CREMIT (Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia).
Condividi:

Scritti dell'autore

Innovazione tecnologica, dove va l'università novitàdigital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2017 - 5
Anno: 2017
Tutte le istituzioni sono impegnate in progetti di trasformazione digitale. Anche quelle universitarie vivono un profondo processo di evoluzione alla ricerca di un equilibrio tra efficacia ed efficienza. Restano da superare le barriere al cambiamento.
€ 4,00
A scuola con i media digitali. Problemi, didattiche, strumenti Pdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2016
Anno: 2016
I media digitali stanno trasformando le pratiche di consumo dei giovani. Mobilità, socialità, marcata autorialità ne fanno un crocevia per le logiche di costruzione della cultura, dell’educazione, della cittadinanza. I media oggi si indossano, sono parte della vita delle persone. Più che come strumenti, essi si pongono come veri e propri ambienti nei quali si comunica, si scambiano informazioni, si svolgono infinite funzioni che riguardano il lavoro, l’apprendimento, il tempo libero. Questo scenario rilancia la necessità per la scuola di raccogliere la sfida. Con l’introduzione delle lavagne interattive multimediali (LIM) nelle classi e i progetti volti all’innovazione della didattica (come Cl@ssi 2.0), il Ministero pare essersi sintonizzato sulla giusta lunghezza d’onda. Ma la dotazione tecnologica è solo il primo passo nella direzione del cambiamento. È necessaria anche la capacità degli insegnanti di mettersi in gioco e di sviluppare nuove competenze. Questo volume intende proporsi come strumento per tale scopo. Lo fa raccogliendo i risultati di una riflessione condotta negli ultimi anni dal CREMIT (Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore grazie a numerosi progetti ed esperienze sviluppati con le scuole, in particolare RAMEBIS, una ricerca-azione per la prevenzione del cyber-bullismo. L’intento è quello di definire significato e metodo di una didattica che si confronti con i media digitali – cosa sono, che specificità hanno, come possono essere usati in classe.
€ 10,99
Il buon uso delle fonti web. È questione di cittadinanza digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2016 - 1
Anno: 2016
Negli ultimi tempi la rete pullula di false notizie. Un fenomeno definito dagli studiosi di “informazione demediata”, in quanto aggira la funzione della verifica svolta dall’editore. E che rimanda al classico problema del rapporto tra libertà e controllo...
€ 4,00
Social & Theatre. Body and Identity Education in Sexting Prevention digital
formato: Articolo | COMUNICAZIONI SOCIALI - 2016 - 2. BODIES EXPOSED Dramas, Practices and Mimetic Desire
Anno: 2016
This article introduces and discusses how social theatre can be used in preventive healthcare in a new methodological framework including peer & media education and digital literacy. The essay begins at the gap between the new risks affecting adolescent behaviour (new addictions, gambling and online pornography) and health services’ strategies for preventing them. While youngsters are online, chatting and dating, health professionals are ready in their offices: service is not matched to need...
€ 6,00
Narrazioni transmediali. Percorsi educativi nell'immaginario digitale digital
formato: Capitolo | ...Il resto vi sarà dato in aggiunta
Anno: 2014
Non è difficile, oggi, fin dalla scuola primaria, assistere al proliferare di progetti dedicati alla difesa e alla promozione della lettura.
€ 4,00
Magistrae vitae: per un lessico professionale dell’insegnamento digital
formato: Capitolo | Scena madre
Anno: 2014
La Maestra (con la M maiuscola), di solito, costituisce un ricordo indelebile per i suoi studenti. La mia, a ottant’anni, dopo quaranta che non mi vedeva, ci ha messo qualche minuto prima di inquadrarmi: poi a colpo sicuro ha pescato dall’album delle fotografie di classe quella della mia prima elementare e ha iniziato a snocciolare particolari sui miei genitori, il loro lavoro, quanto ero discolo. Ricordi che sono sintomo di una vera e propria adozione...
€ 4,00
Ad adolescenti e adulti il web fa male o fa bene? digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2014 - 1
Anno: 2014
Le nuove tecnologie creano una nuova cittadinanza digitale, che a sua volta richiede una...
€ 3,60
La lavagna sul comodino. Scuola in ospedale e istruzione domiciliare nel sistema lombardo
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2012 | pagine: 142
Anno: 2012
Il volume costituisce un'agile documentazione di un percorso di ricerca e formazione progettato e condotto tra il 2011 e i pri
€ 14,00
Filosofia del videogioco: capovolgendo McLuhan digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2011 - 6
Anno: 2011
Il rapporto fra bene e male, la tensione fra reale e virtuale, l’esorcizzare la morte in infinite ripetizioni e tentativi di vita: sono solo alcuni degli spunti offerti dal mondo dei videogiochi, incubatori di domande e risposte dal sapore filosofico.
€ 3,60
Ontologia della comunicazione educativa. Metodo, ricerca, formazione
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2010 | pagine: 190
Anno: 2010
La comunicazione educativa assume rilevante importanza in un sistema sociale in cui i media sono sempre più portabili e integrati nella vita degli individui, la qualità della relazione nelle professioni educative e formative è centrale, la trasformazione dell’economia dell’attenzione e dei ritmi dell’apprendimento richiede forme nuove e coinvolgenti di didattica. Questo libro, risultato di un progetto PRIN (Ontologie, learning object e comunità di pratiche: nuovi paradigmi educativi per l’e-learning) prova a dare il suo contributo alla questione attraverso la sintesi dei risultati di una ricerca che sulla comunicazione educativa ha costruito un’ontologia, definendone i concetti-chiave nelle loro relazioni, riportandola al problema della rappresentazione della conoscenza e della sua trasmissione e studiando soluzioni tecnologiche e formati didattici per utilizzarla nel campo della formazione. La disponibilità in internet dell’ontologia nella sua struttura e nei suoi termini offre la possibilità di utilizzarla come prezioso strumento di lavoro.
€ 19,00
A scuola con i media digitali. Con DVD. Problemi, didattiche, strumenti
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2010 | pagine: 168
Anno: 2010
media oggi si indossano, sono parte della vita delle persone. Più che come strumenti, essi si pongono come veri e propri ambienti nei quali si comunica, si scambiano informazioni, si svolgono infinite funzioni che riguardano il lavoro, l’apprendimento, il tempo libero. Questo scenario rilancia la necessità per la scuola di raccogliere la sfida.
€ 18,00
Oltre il virtuale: la nostra è una “realtà aumentata" digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2010 - 5
Anno: 2010
La connettività totale di cellulari e web ci allontana dal mondo virtuale e ci immerge in quello reale, sempre più arricchito di dati e notizie. I rischi per la privacy e l’autonomia individuale; i possibili abusi nel mercato delle informazioni.
€ 3,60
Cinema, pratiche formative, educazione
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2009 | pagine: 196
Anno: 2009
Il fascino del cinema per imparare a vivere: tra realtà e finzione, l'avventura di educare esige la formazione dello sguardo
€ 16,50
Social Network: relazioni umane 2.0? digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2009 - 1
Anno: 2009
Tra utilità, moda e (talvolta) stupidità, strumenti quali Facebook o MySpace si stanno diffondendo rapidamente. Favorendo interessi e relazioni amicali, rivelano grandi potenzialità. Ma anche non trascurabili ricadute su privacy e uso del tempo.
€ 3,60
Media e tecnologie per la didattica
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2008 | pagine: 296
Anno: 2008
Chi insegna si trova di fronte a uno scenario che comporta non solo di adeguare il proprio sistema di competenze professionali (da quelle tecniche, per aver accesso alla tecnologia, a quelle critiche, per poter accompagnare gli studenti a un uso consapevole delle stesse), ma di ripensare in profondità il proprio agire didattico, dalla progettazione alla valutazione.
€ 25,00
Screen Generation. Gli adolescenti e le prospettive dell'educazione nell'età dei media digitali
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2006 | pagine: 296
Anno: 2006
Quali trasformazioni comportano i nuovi media, da Internet al telefono cellulare, sul paesaggio della nostra cultura? Quali nuovi usi individuali e sociali promuovono? In particolare, che posto occupano nella vita delle giovani generazioni e come interpellano l’educazione che di esse deve occuparsi? Sono alcune delle domande alle quali questo libro prova a rispondere indagando valori e comportamenti degli adolescenti italiani in relazione ai contesti della scuola e della famiglia, nel quadro più ampio di una ricerca europea (Mediappro; in Internet: http://www.Mediappro.org) che ha coinvolto università e centri di ricerca di dieci Paesi. L’indagine aveva un duplice obiettivo: da una parte, verificare i consumi culturali degli adolescenti in ordine ai personal media, in modo particolare Internet, i videogiochi e il telefono cellulare; dall’altra, individuare alcune linee per l’intervento educativo da suggerire alle famiglie e alla scuola. Il lavoro è stato condotto attraverso la somministrazione di un questionario e l’adozione di strumenti qualitativi: interviste in profondità, analisi del disegno, focus group (tutti i materiali di ricerca sono disponibili in Internet, URL: http://omero.unicatt.it/ricerca/mediappro). Il risultato dell’indagine interpella con forza le proposte della Media Education. Gli adolescenti intervistati invitano gli adulti a non considerare la Rete e i nuovi media solo in termini negativi e censori, ma in relazione alle loro potenzialità espressive. Le loro risposte chiedono anche agli educatori – genitori e insegnanti anzitutto – di sviluppare competenze specifiche per essere in grado di accompagnarli nella pratica mediale, non tanto dal punto di vista delle abilità tecniche – che i ragazzi sanno acquisire da soli – quanto nella ricerca di un utilizzo sempre più critico e consapevole.
€ 20,00
Cinema, pratiche formative, educazione
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 192
Anno: 2005
Il fascino del cinema per imparare a vivere: tra realtà e finzione, l'avventura di educare esige la formazione dello sguardo
€ 16,50
I rag@zzi del web. I preadolescenti e internet: una ricerca
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2002 | pagine: 208
Anno: 2002
Cosa fanno i ragazzi in Internet? Che idea hanno della rete? Quale spazio si ritaglia la navigazione tra le loro attività quotidiane? Potenzia le loro capacità di apprendere o li distrae dalle cose che veramente sono importanti per il loro futuro? Rischio o risorsa, insomma? Sono queste le domande che dai discorsi di tutti i giorni rimbalzano continuamente sulle colonne della carta stampata e anche della pubblicistica specializzata riguardo a un fenomeno, Internet, che si è imposto negli ultimi anni con pari rapidità e capillarità di diffusione. Le risposte, come spesso capita di fronte al ‘nuovo’, oscillano tra la preoccupazione e l’entusiasmo. Sono risposte per lo più al tempo futuro: Internet migliorerà la nostra vita, ci renderà schiavi, ci offrirà nuove impensate possibilità di conoscenza. La ricerca che in questo libro viene presentata (campione italiano di un più vasto progetto, primo nel suo genere, che ha coinvolto équipes di sette paesi) intende operare, rispetto a questo scenario, una conversione al presente per promuovere un’analisi del fenomeno ‘ragazzi in Internet’ che abbandoni i toni della profezia per confrontarsi con le pratiche d’uso reali. I risultati ci consegnano un profilo di ragazzo molto consapevole dei propri consumi (non abusa di Internet, continua a giocare con gli amici e a uscire all’aria aperta), ancora saldamente agganciato alla cultura del libro e della televisione, navigatore non per evasione o per caso ma per rispondere a bisogni concreti. La lettura che di questi dati si cerca di fare è decisamente educativa e ripropone alcuni punti fermi della Media Education: l’educazione alla/della responsabilità, lo sviluppo della metariflessione, l’educazione al senso critico, la centralità dei bisogni e dei contesti nel consumo. L’educazione a Internet inizia dall’osservazione delle pratiche di navigazione dei propri figli e dei propri allievi, dalla lettura dei loro bisogni, dallo studio dei loro contesti di vita.
€ 15,50
Educare nella società dell'informazione digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2002 - 4
Anno: 2002
€ 4,00
La formazione dei docenti universitari alle didattiche web-based digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2002 - 5
Anno: 2002
€ 4,00
Media e conoscenza digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 1999 - 6
Anno: 1999
€ 4,00
Media e globalizzazione. Un nuovo spazio per l'educazione digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 1998 - 4
Anno: 1998
€ 4,00
Mass media e nuove tecnologie: opportunità educative in una società che cambia digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 1997 - 7-8
Anno: 1997
€ 4,00
 

News

01.12.2017
Voglio che tu sia: l'amore sostiene tutto
Tomáš Halík, intellettuale di Praga perseguitato dal regime comunista, ci consegna uno straordinario libro sull'amore: "Voglio che tu sia"...
29.11.2017
Natale sulle tracce del "Libro dei libri"
Una selezione di titoli dedicati alle Sacre Scritture, con un impianto ora teologico, ora narrativo, ora studiato appositamente per i più piccoli, 20 libri da non perdere dal nostro catalogo.
28.11.2017
Presentazione del libro «Il Codice Dal Verme»
Come si tramanda, modifica, inventa la memoria collettiva? Su questo argomento il 15 dicembre dialogheranno alcuni medievalisti
24.11.2017
I profeti, «giornalisti del loro tempo»
Bruno Maggioni approfondisce in questo breve saggio la dimensione comunitaria e politica del messaggio dei profeti, “giornalisti” del loro tempo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest