Il tuo browser non supporta JavaScript!

Robert Spaemann

Robert Spaemann
autore
Vita e Pensiero
Robert Spaemann (Berlino 1927) è stato docente di filosofia a Stoccarda, Heidelberg (dove è succeduto a Gadamer), Monaco e Friburgo. È autore di importanti lavori sull’ontologia sociale e sulle sorti della modernità e di studi sul tema della finalità e delle sue implicazioni etiche.
Condividi:

Libri dell'autore

Che cosa significa: “l’arte imita la natura” digital
formato: Articolo | RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2010 - 4 | anno: 2010 | numero: 4
Anno: 2010
Robert Spaemann, Che cosa significa “L’arte imita la natura?” Si possono distinguere tre significati di «imitazione della natura»: 1) la “simulazione tecnica”, in cui si combinano e assemblano elementi naturali in modo da soddisfare degli scopi umani in modo non meno perfetto di come vengono conseguiti gli scopi della natura. 2) La “simulazione estetica”, in cui l’arte produce un’apparenza, non per ingannare ma per il godimento che procurano i suoi effetti ingannevoli. 3) la “simbolizzazione della natura”. L’arte in questo caso tende a rappresentare il suo prodotto in modo tale da rendere manifesto un certo essere-in-sé delle cose, al di là della semplice utilità e dell’apparenza. In questo terzo senso l’arte imita la natura non in quanto ne imita gli oggetti naturali, ma in quanto rende manifesta la natura naturans, il cui fine non consiste semplicemente nell’affermare e conseguire il proprio impetus, ma anche nell’autotrascendimento del proprio inizio. Nell’imitazione della natura naturans l’arte rappresenta uno sforzo da parte dell’uomo di trascendere sé e il proprio mondo fenomenico.
€ 6,00
L’incompiutezza della definalizzazione: si può fare a meno del finalismo? digital
formato: Articolo | RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2004 - 4 | anno: 2004 | numero: 4
Anno: 2004
€ 6,00
Rito ed ‘ethos’ digital
formato: Capitolo | Etica trascendentale e intersoggettività
Anno: 2002
Scarica
Felicità e benevolenza
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1998 | pagine: 272
Anno: 1998
Felicità e benevolenza non è un breve trattato di etica, ma una riflessione sull’origine e il e il primo dispiegarsi dell’esperienza morale. Un libro coraggioso...
€ 20,00
 

News

20.09.2017
La mente non è un vaso da riempire: libro-quiz!
In occasione della pubblicazione del libro "Ritorno ai classici", vi proponiamo un piccolo libro-quiz per mettere alla prova le vostre conoscenze.
25.07.2017
«Senza chiudere gli occhi»: l'anima del giornalismo
È ancora possibile fare del buon giornalismo? Risponde Domenico Quirico, che nel libro "Il tuffo nel pozzo" racconta il valore della sua professione.
26.05.2017
Luci sul noir: come nasce la paura sugli schermi
Intervista a Massimo Locatelli sul nuovo libro "Psicologia di un'emozione. Thriller e noir nell'età dell'ansia", un viaggio tra serie tv, film e app, alla scoperta dei meccanismi della paura.
11.01.2017
Il welfare in azienda: oltre Olivetti
Dall'utopia dell'imprenditore illuminato, come Olivetti, alla fase odierna del valore condiviso: il nuovo libro di Luca Pesenti, "Il welfare in azienda".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest