Il tuo browser non supporta JavaScript!

Roberto Vignolo

Roberto Vignolo
autore
Vita e Pensiero
Roberto Vignolo (Genova, 1946) insegna Sacra Scrittura e Teologia biblica presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale (Milano) e lo Studio teologico dei Seminari di Lodi e Crema. 
Condividi:

Libri dell'autore

Amico ragno. Una suggestiva immagine poetica digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2017 - 1 | anno: 2017 | numero: 1
Anno: 2017
In affettuosa e grata memoria di Paolo De Benedetti (1927-2016), docente emerito di Ebraismo e teologo del mondo animale, pubblichiamo qui un originale e stimolante saggio di mons. Roberto Vignolo, docente di Esegesi presso la Facoltà teologica di Milano. Si tratta di una breve raccolta di voci poetiche «sul filo di memoria impegnata a ricomporre un piccolo puzzle di letture disparate»...
€ 3,60
Quando vedrò il tuo volto?. La sete di Dio nella preghiera dei Salmi
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2016 | pagine: 136
Anno: 2016
«La mia anima ha sete di Dio – del Dio vivente – quando verrò, e vedrò il volto di Dio?» (Sal 42-43). Su questo tema le voci di esperti biblisti offrono una sorta di ‘piccola grammatica della preghiera’ di chi fatica a trovare la relazione con Dio, non ne coglie le tracce nella propria vita, se ne sente distante, talvolta come abbandonato.
€ 14,00
La misericordia, umida e secca. Umori di risentimento e «humour» di Dio nel libro di Giona digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2016 - 2 | anno: 2016 | numero: 2
Anno: 2016
Lo splendido saggio biblico di mons. Roberto Vignolo, docente di Esegesi presso la Facoltà teologica di Milano, presenta la vicenda del profeta Giona attraverso la chiave di lettura della misericordia divina...
€ 3,60
Nei paesaggi dell'anima. Come i salmi diventano preghiera
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2012 | pagine: 164
Anno: 2012
Pregare con il Salterio, nello stile d’Israele, ...
€ 16,00
Nei paesaggi dell'anima. Come i salmi diventano preghiera Pdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2012
Anno: 2012
Pregare con il Salterio, nello stile d’Israele, di Gesù, della Chiesa primitiva e dei Padri – come ormai da cinquant’anni il Concilio Vaticano II propone di fare – è impresa esaltante e impegnativa. Questo libro vuole accompagnare i lettori a una maggiore familiarità con i salmi, così che ognuno arrivi a pregarli «come se lui stesso ne fosse l’autore» (Cassiano), mettendo a fuoco alcune attitudini spirituali fondamentali (fiducia, penitenza, memoria) che caratterizzano certi salmi, ma richiamando anche le modalità in cui tradizioni ecclesiali antiche – in particolare la tradizione siriaca e quella dei Padri del deserto – sollecitavano a «mettere il tuo cuore nel tuo salmo», e addentrandosi poi nella tematica più generale e cruciale dell’amore di Dio. Il libro raccoglie le voci di teologi ed esperti del Salterio e si va a unire a un primo volume dedicato alle stesse tematiche: Un libro nelle viscere. I salmi, via della vita (2011).
€ 10,99
Un libro nelle viscere. I salmi, via della vita
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2011 | pagine: 288
Anno: 2011
Quando ci fa pregare, la Chiesa ci mette in mano più spesso i salmi del Vangelo. E con una buona ragione, perché essi sono Vangelo pregato.
€ 20,00
Invocare il nome. I. Il salmo 30, per entrare nel «Libro degli affetti» digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 7-8 | anno: 2011 | numero: 7-8
Anno: 2011
Questo bel saggio di teologia biblica di don Roberto Vignolo, docente di Esegesi e Teologia biblica alla Facoltà teologica di Milano, ha come tema la preghiera e in particolare la sua forma più alta, l’invocazione del nome di Dio. Il saggio è costruito come un dittico, che approfondisce due brani veterotestamentari di grande densità spirituale, capaci di illuminare da diverse angolature il nostro tema, che prende rilievo singolare sullo sfondo della preghiera salmica ebraica e della sua capacità di mostrare una profondissima visione dell’uomo. L’intero Antico Testamento permette infatti di riscoprire l’inesauribile carica spirituale contenuta nell’esperienza originaria della preghiera. È ciò che avviene accostando i salmi, radicati in un’esperienza vitale, in un volere la vita, che è al tempo stesso presupposto e punto di arrivo di ogni vera preghiera. Pubblichiamo qui la prima parte dello studio, che mostra come il Sal 30 possa rivelare all’orante il senso globale della vita come una grande lode a Dio: «Questa è la grandezza della preghiera dei salmi, che in Gesù diventano compiuta preghiera filiale: in essa la vita, con i suoi poli contrastanti, circola per unificarsi nell’unica grande invocazione del nome di Dio, in uno slancio filiale incontro al Padre, nello spirito di Gesù Cristo». Seguirà sul prossimo numero l’analisi di 2Sam 1-2, la storia di Anna, che mostrerà le grandi potenzialità della preghiera nei processi di trasformazione degli affetti.
€ 4,00
Invocare il nome. II. Supplica e lode di Anna al santuario di Silo (ISam I-2) digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 9 | anno: 2011 | numero: 9
Anno: 2011
Pubblichiamo qui la seconda parte del bel dittico di don Roberto Vignolo, docente di Esegesi e Teologia biblica alla Facoltà teologica di Milano, sulla preghiera di invocazione. Dopo aver analizzato la letteratura salmica (sul numero 7-8/2011), il saggio prende ora in esame la storia di Anna (1Sam 1-2), emblematica nel mostrare le potenzialità trasformatrici della preghiera in un’esistenza concreta. Il brano in esame permette infatti di cogliere narrativamente la trasformazione degli affetti mediante l’invocazione del Nome, dalla supplica alla lode, attraverso l’attesa e il silenzio. Qui è infatti ben descritta l’esperienza che permette di passare oltre il dolore e l’avvilimento: «Non necessariamente la soluzione immediata dei problemi, quanto piuttosto la certezza di essere ascoltati, esauditi». In tale passaggio verso il recupero della speranza, assume rilievo singolare il sostegno d’una parola umana autorevole oltre che d’una rinnovata grazia tutta interiore.
€ 4,00
«Dov’è il Padre?». Il nome di Giobbe è il suo dramma digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 11 | anno: 2011 | numero: 11
Anno: 2011
Lo splendido studio di don Roberto Vignolo, docente di Esegesi e Teologia biblica alla Facoltà Teologica di Milano, offre una suggestiva interpretazione del libro di Giobbe, a partire da precisi indizi testuali. In particolare, la lettura di questo singolarissimo libro biblico prende lo spunto dall’etimo del nome teoforico di Giobbe stesso, che letteralmente in ebraico suona:«Dov’è il Padre?», intendendosi con Padre Dio stesso. In effetti, la domanda segna profondamente la vicenda di Giobbe e la sua identità. Dov’è infatti quel Dio che come un padre dovrebbe prendersi cura dei suoi figli e non lasciare che siano esposti al male, oltretutto nei suoi impensabili eccessi patiti da Giobbe secondo il racconto dei primi due capitoli? Dio sembra piuttosto avere le fattezze di un nemico, come ripetutamente Giobbe protesta: «Ha acceso contro di me la sua ira e mi considera un nemico». Il nemico per eccellenza, la morte, sembra agli occhi di Giobbe avere il volto di Dio. Ma alla domanda «Dov’è il Padre?» Dio replica con un’altra e speculare domanda: «Dov’eri tu, Giobbe, quando ponevo le fondamenta della terra?». Queste parole rimandano alla radicale differenza tra Dio e l’uomo, alla onnipotenza divina, buona e mite, che alla fine Giobbe sperimenta nella teofania e nei discorsi di Dio. Di fronte al mistero del male «Giobbe capisce che la libertà di Dio ha in serbo un’insuperabile inventiva di soluzioni. A questo Dio infine si affida».
€ 4,00
Dio consola il suo popolo. Meditazione sull’Avvento digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2009 - 11 | anno: 2009 | numero: 11
Anno: 2009
Don Roberto Vignolo, docente di Esegesi e Teologia biblica alla Facoltà teologica di Milano, propone in queste pagine una suggestiva meditazione a partire dal capitolo 40 del libro di Isaia. Dio consola il suo popolo in esilio promettendogli l’inimmaginabile: un cammino attraverso il deserto per fare ritorno in patria, sperimentando così la vicinanza del Signore. Il tema viene svolto nella prospettiva spirituale dell’Avvento, tempo nel quale va tenuta desta la coscienza del Dio con noi. La consolazione ha come fondamento solido il farsi carne della Parola, il suo discendere nella fragilità della nostra condizione umana. Nulla può sottrarsi alla luce dell’affetto che Dio ha per noi e alla speranza che esso dischiude.
€ 4,00
I racconti di apparizione di Gesù risorto. I digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 5 | anno: 2008 | numero: 5
Anno: 2008
Presentiamo qui un ampio studio di don Roberto Vignolo, docente di Esegesi e Teologia biblica alla Facoltà teologica di Milano, sulla risurrezione di Gesù. Il saggio è centrato sui racconti delle apparizioni, testimonianze evangeliche che offrono al credente il quadro all’interno del quale affermare e pensare la realtà della resurrezione. La prima parte del saggio, qui pubblicata, è di grande interesse e suggestione e si configura come una lunga premessa per focalizzare teologicamente il significato della risurrezione di Gesù, ma anche per dire che, se va ribadito come la risurrezione di Gesù sia stata un evento segreto, esclusivo tra il Figlio e il Padre, senza le apparizioni del Risorto che ne consentono una esperienza ad extra, e quindi per noi, quella salvezza per tutti anticipata nella risurrezione di Gesù sarebbe infine irrilevante, semplicemente non recepibile.
€ 4,00
I racconti di apparizione di Gesù risorto. II digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 6 | anno: 2008 | numero: 6
Anno: 2008
In questa seconda parte dello studio di don Vignolo (docente di Esegesi e Teologia biblica alla Facoltà teologica di Milano) sulla risurrezione di Gesù (cfr. per la prima il fascicolo 5/2008, pp. 338-350) vengono analizzate le caratteristiche salienti dei racconti di apparizione che, pur molto diversi fra loro, forniscono il canone delle modalità con le quali è possibile percepire la realtà del Risorto. La lettura dell’acuta disamina di quei racconti non rappresenta quindi solo un utile approfondimento di importanti testi scritturistici, ma introduce alle regole evangeliche secondo le quali cercare e ‘vedere/udire’ – oggi come allora – la realtà vivente del Risorto, presente nella liturgia del giorno del Signore e nella storia quotidiana.
€ 4,00
Una «via regale». La preghiera nei Padri del deserto digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 11 | anno: 2008 | numero: 11
Anno: 2008
L’esperienza orante, specie se individuale, non gode di grande attenzione in questi tempi segnati da un indubbio primato dell’esteriorità. Eppure la tradizione biblica e cristiana in molti modi ci ricorda la necessità di pregare per vivere. «Ogni respiro loderà il Signore!» (Sal 150,6): il versetto conclusivo del salterio «ci consegna una prospettiva realistica della nostra vita di fede, al tempo stesso una via davvero “regale” e una forma purissima di preghiera, così da riscoprire attraverso la testimonianza dei Padri del deserto [...] lo slancio intenso e composto di una vita creaturale, filiale e fraterna». Così don Roberto Vignolo, docente di Esegesi e Teologia biblica alla Facoltà teologica di Milano, sintetizza il senso di questo suo prezioso intervento, utile nel ricordare i tesori della preghiera cristiana, generoso nell’offrire motivi e materia per chi volesse avventurarsi nella riscoperta dell’antica preghiera dei Padri del deserto.
€ 4,00
Alla scuola dei Ladroni: una lettura di Luca 23,39-43 digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2006 - 4 | anno: 2006 | numero: 4
Anno: 2006
Don Roberto Vignolo (docente di Esegesi del Nuovo Testamento alla Facoltà teologica di Milano) propone in quest’articolo un’originale lettura del passo lucano sui due Ladroni. I due personaggi certo possono essere intesi, come normalmente avviene, quali figure contrapposte, negativa e positiva. Ma possono essere ripensate anche come «un’unica figura complessa che consente di costruire un cammino di fede completo, attraverso due diverse reazioni all’incontro con il Cristo crocifisso: prima imprecando nella ribellione, ma infine invocandolo nella conversione». A noi lettori viene così offerta la possibilità di un realistico cammino di fede che conduce fino alla sorprendente risposta di Gesù, che dona subito la salvezza.
€ 4,00
La fede di chi ama: Maria Maddalena digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2006 - 6 | anno: 2006 | numero: 6
Anno: 2006
Purtroppo della figura di Maria Maddalena si è recentemente parlato a causa di un noto, e inqualificabile, romanzo di successo. Don Roberto Vignolo (docente di Esegesi neotestamentaria alla Facoltà teologica di Milano) restituisce a questa singolare figura evangelica le sue fattezze più vere, quelle di una donna che assiste alla morte del Maestro, ne avverte dolorosamente l’assenza, per poi misteriosamente ritrovarlo su iniziativa del Risorto stesso. È un’immagine efficacissima del discepolo quella che viene delineata in queste pagine, ricca di un’umanità appassionata, con i suoi slanci e i suoi limiti. «Seconda solo a Maria, madre di Gesù e dei credenti, Maddalena è una figura universale, una vera e propria immagine viva della Chiesa sposa di Cristo, santa e peccatrice, indefettibile nel suo legame a lui, eppure sempre bisognosa di conversione, che in ogni tempo cerca i segni del Signore risorto».
€ 4,00
Una sposa per Isacco (Gen 24): l’ordinario della promessa digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2006 - 11 | anno: 2006 | numero: 11
Anno: 2006
Don Roberto Vignolo (docente di Esegesi del Nuovo Testamento alla Facoltà teologica di Milano) propone in quest’articolo una lettura sagace del capitolo 24 della Genesi, dove si racconta del matrimonio tra Isacco e Rebecca. La narrazione, non molto nota, è ricca di suggestive risonanze, mostrando l’intreccio strettissimo tra la promessa di Dio e il tessuto ordinario della vita umana. La prima ha bisogno dell’obbedienza sapiente della fede per compiersi. La quotidianità dell’esistenza non può mai bastare a se stessa, ma per superare il proprio limite necessita della grazia di Dio.
€ 4,00
Quel bel timore digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2005 - 12 | anno: 2005 | numero: 12
Anno: 2005
Anticipiamo qui la prefazione che don Roberto Vignolo (docente di Esegesi biblica alla Facoltà teologica di Milano e al Seminario di Lodi) ha scritto per il libro di Benoît Standaert, "Il timore di Dio è il suo tesoro" (ed.Vita e Pensiero), che andrà in libreria a gennaio. Il tema del libro è purtroppo trascurato dalla riflessione teologica odierna e più in generale dalla sensibilità delle nostre comunità.Tuttavia il timore di Dio è molto prezioso, perché custodisce l’alterità di Dio, impedendo la tentazione di ridurlo alla nostra misura.
€ 4,00
Sillabe preziose. Quattro salmi per pensare e pregare
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1997 | pagine: 148
Anno: 1997
Sono a tal punto "preziose" quelle singolarissime "sillabe" che costituiscono il libro dei Salmi, da essere state riconosciute
€ 14,00
 

News

24.10.2017
Non è nient'altro che letteratura... per fortuna!
In occasione di Bookcity, venerdì 17 novembre chiacchierata "seria, ma non troppo" tra Silvano Petrosino e Giacomo Poretti.
10.11.2017
Sciarpe rosse contro la violenza sulle donne
Il 22 novembre in Università Cattolica dibattito Contro la violenza sulle donne: tutti i partecipanti sono invitati a indossare una sciarpa rossa.
07.11.2017
Bookcity 2017: invito al viaggio
Dal 16 al 19 novembre partecipate al nostro viaggio tra i libri sulle tracce di Ulisse, da quello omerico a quello di Joyce.
25.10.2017
Tutti gli eventi Bookcity Università Cattolica
Dal 16 al 19 novembre incontri, dibatti, proiezioni dentro e fuori i chiostri dell'Università Cattolica di Milano: è l'edizione Bookcity 2017.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest