Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tutti i prodotti: Vita e Pensiero

El fenómeno del mumpreneurship. La contribución de la sociología Relacional novitàdigital
formato: Articolo | STUDI DI SOCIOLOGIA - 2018 - 1
Anno: 2018
In this article the authors analyse the phenomenon of mumpreneurship from the perspective of Relational Sociology. This point of view enriches the literature on mumpreneurs’ motivation that usually centres on classical elements such as push & pull factors and constrains...
Scarica
Fatherhood, gender equality and care practices in Italy and Denmark novitàdigital
formato: Articolo | STUDI DI SOCIOLOGIA - 2018 - 1
Anno: 2018
A growing scientific literature suggests changes in fatherhood. However, the extent to which this indicates a shift away from male breadwinner model is under debate across Europe. Thus, it is interesting to reflect on how paternal practices and gender models are evolving...
Scarica
Lavoratori e cittadini novitàPdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018
Anno: 2018
Essere lavoratori ed essere cittadini: due esperienze profondamente intrecciate l’una all’altra, anche se il loro legame resta quasi sempre sotto traccia. Ce ne accorgiamo, però, nei momenti in cui ci capita di cambiare condizione di vita, magari per un’improvvisa perdita del posto di lavoro. Allora diventiamo acutamente consapevoli di quanto l’occupazione influisca sul nostro status giuridico e lavorativo, ci apra o ci chiuda l’accesso a certi diritti di protezione, costruisca o cambi il nostro ruolo sociale e famigliare. Essere occupati o disoccupati, impiegati con contratti di lavoro a tempo indeterminato o lavoratori atipici o, peggio, incastrati tra le maglie del lavoro irregolare, impegnati a curare i figli e a seguire la casa: in ciascuna di queste occasioni si è, o ci si sente, più o meno ‘cittadini’. Il legame tra lavoro e cittadinanza è a tal punto importante che in Italia lo troviamo inscritto nel testo della Costituzione. Nel tempo, tuttavia, i pilastri su cui è fondato sono stati messi in crisi dalle trasformazioni intervenute negli assetti economici, politici e sociali dei Paesi occidentali più avanzati, compreso il nostro. Globalizzazione, terziarizzazione e digitalizzazione dell’economia, femminilizzazione dell’occupazione, invecchiamento della popolazione, intensificazione delle migrazioni internazionali sono solo alcune di queste trasformazioni che hanno eroso il patto tra lavoro e cittadinanza, rendendone urgente un ripensamento creativo di forme e modi. Di questo parla il libro di Rosangela Lodigiani, guardando alle concrete storie di vita delle persone e affrontando le tensioni più forti e coinvolgenti della situazione attuale, come la povertà dei lavoratori, la sfida della conciliazione tra vita e lavoro, la cittadinanza ‘a metà’ dei lavoratori immigrati, la scarsa tutela del lavoro flessibile e atipico. Tutti snodi che hanno bisogno di qualcosa di più di semplici interventi di sussidio, che rischiano di garantire la pura sopravvivenza e di far dimenticare che il lavoro è anche dignità della persona. E che essere cittadino e lavoratore vuol dire vivere concretamente il legame sociale, concorrendo alla costruzione del benessere collettivo, ma anche di un significato e di un senso condivisi.
€ 9,99
Essays in honor of Luigi Campiglio novitàPdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018
Anno: 2018
This book is a collection of contributions by scholars directly or indirectly involved with Luigi Campiglio’s research activity. We aim to celebrate the completion of his tenure at Università Cattolica, after more than three decades, and his significant contribution to teaching and scientific research. The book consists of four parts, each dealing with specific issues that we have grouped into: welfare economics; innovation, industrial change and regional policies; labor economics and growth; financial markets and monetary policy. All these issues are at the forefront of international research and testify to how Campiglio’s interests in the field of economics are diversified and rooted in a comprehensive vision, always addressing key policy implications. Luigi Campiglio graduated in Economics from the Università Cattolica del Sacro Cuore in 1972. The following year he published his first contribution in “Rivista Internazionale di Scienze Sociali”, of which he was afterwards chief editor (2006- 2017), and four years later he published his first book. For more than ten years he worked in the private sector, learning to be open-minded and focused on problem-solving. In 1976 he joined the Faculty of Economics at the Università Cattolica and afterwards he left for the University of Essex where he obtained an M.A. in Economics. On his return, he began teaching at the Università Cattolica’s Piacenza site. He became Associate Professor and has been Full Professor of Economic Policy at the Università Cattolica since 1990. In 1991 he promoted the development of the Institute of Economic Policy, now a Department, always furthering interdisciplinarity. From 2002 to 2010 he was Deputy Rector of the University. He was a Visiting Scholar at Stanford University and Invited Fellow at Churchill College in Cambridge University, thereby establishing new relationships for Università Cattolica. How to cope with uncertainty and asymmetric information regarding the market mechanism and its instability have been at the centre of his research, and he has devised viable solutions for mechanism design; his contributions include work on economic growth and employment, the price systems of goods and assets, inequality and poverty, well-being and sustainability, European integration, and the political representation of minors.
€ 15,99
Lavoratori e cittadini novitàEpub
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018
Anno: 2018
Essere lavoratori ed essere cittadini: due esperienze profondamente intrecciate l’una all’altra, anche se il loro legame resta quasi sempre sotto traccia. Ce ne accorgiamo, però, nei momenti in cui ci capita di cambiare condizione di vita, magari per un’improvvisa perdita del posto di lavoro. Allora diventiamo acutamente consapevoli di quanto l’occupazione influisca sul nostro status giuridico e lavorativo, ci apra o ci chiuda l’accesso a certi diritti di protezione, costruisca o cambi il nostro ruolo sociale e famigliare. Essere occupati o disoccupati, impiegati con contratti di lavoro a tempo indeterminato o lavoratori atipici o, peggio, incastrati tra le maglie del lavoro irregolare, impegnati a curare i figli e a seguire la casa: in ciascuna di queste occasioni si è, o ci si sente, più o meno ‘cittadini’. Il legame tra lavoro e cittadinanza è a tal punto importante che in Italia lo troviamo inscritto nel testo della Costituzione. Nel tempo, tuttavia, i pilastri su cui è fondato sono stati messi in crisi dalle trasformazioni intervenute negli assetti economici, politici e sociali dei Paesi occidentali più avanzati, compreso il nostro. Globalizzazione, terziarizzazione e digitalizzazione dell’economia, femminilizzazione dell’occupazione, invecchiamento della popolazione, intensificazione delle migrazioni internazionali sono solo alcune di queste trasformazioni che hanno eroso il patto tra lavoro e cittadinanza, rendendone urgente un ripensamento creativo di forme e modi. Di questo parla il libro di Rosangela Lodigiani, guardando alle concrete storie di vita delle persone e affrontando le tensioni più forti e coinvolgenti della situazione attuale, come la povertà dei lavoratori, la sfida della conciliazione tra vita e lavoro, la cittadinanza ‘a metà’ dei lavoratori immigrati, la scarsa tutela del lavoro flessibile e atipico. Tutti snodi che hanno bisogno di qualcosa di più di semplici interventi di sussidio, che rischiano di garantire la pura sopravvivenza e di far dimenticare che il lavoro è anche dignità della persona. E che essere cittadino e lavoratore vuol dire vivere concretamente il legame sociale, concorrendo alla costruzione del benessere collettivo, ma anche di un significato e di un senso condivisi.
€ 9,99
Elogio della sete novità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018 | pagine: 152
Anno: 2018
Avere sete e dissetarsi: di questo parla Tolentino Mendonça nelle sue riflessioni che hanno guidato gli esercizi spirituali per papa Francesco.
€ 14,00
Voci del verbo Avvenire. I temi e le idee di un quotidiano cattolico. 1968-2018 novità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018 | pagine: 192
Anno: 2018
Da mezzo secolo il quotidiano Avvenire è una presenza forte e riconoscibile nel dibattito pubblico del nostro Paese.
€ 14,00
La sfida dell'educazione novità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018 | pagine: 144
Anno: 2018
Il volume, superando gli atteggiamenti improntati al lanciare grida d’allarme intorno a disagi e mancanze, esplora la valenza trasformatrice dell’educazione.
€ 13,00
Essays in honor of Luigi Campiglio novità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018 | pagine: 384
Anno: 2018
This book is a collection of contributions by scholars directly or indirectly involved with Luigi Campiglio’s research activity.
€ 25,00
Diritto e carità in Sergio Cotta novitàdigital
formato: Articolo | JUS - 2017 - 3
Anno: 2017
In Sergio Cotta’s philosophical thought, the law introduces human beings to the authentic sense of life, because it constitutes the necessary condition and, together, the result of the existence of individuals in their relationality and reciprocity of rights and duties...
€ 6,00
Ordine giuridico e politico nelle società plurali: riflessioni a partire da Sergio Cotta novitàdigital
formato: Articolo | JUS - 2017 - 3
Anno: 2017
The article analyses an aspect of the philosophy of Sergio Cotta, in order to verify its possible applications to contemporary challenges of pluralistic societies. In particular, the essay focuses on the character of universality, which Cotta indicates as an essential feature of legal relationships, versus the inevitable particularity of political relationships...
€ 6,00
Cotta “antropologo”. Antropologia culturale-strutturalista, antropologia strutturale-esistenziale (ontologia), antropologia filosofica novitàdigital
formato: Articolo | JUS - 2017 - 3
Anno: 2017
This essay is an attempt to highlight an aspect of Sergio Cotta’s philosophy of law and, in particular, it focuses on the relation between law and anthropological dimension as developed by Cotta...
€ 6,00

News

22.05.2018
L'assistenza del paziente con percorsi di cura
Venerdì 25 maggio presentazione del nuovo saggio di Antonio de Belvis e Sabina Bucci all'Istituto Superiore di Sanità di Roma.
08.05.2018
Le relazioni necessarie: lavoratori e cittadini
Diritti, doveri e futuro della nostra società partendo dal lavoro: intervista alla sociologa Rosangela Lodigiani, autrice del libro "Lavoratori e cittadini".
26.04.2018
Gli insegnanti in Italia: radiografia di una professone
Intervista a Maddalena Colombo, sociologa dei processi culturali, e autrice di un libro che racconta gli insegnati di oggi, tra difficoltà e ideali.
22.12.2017
100 anni di Vita e Pensiero: condividi i ricordi
Nel 2018 compiamo 100 anni: condividi ricordi legati all'editrice, foto degli anni universitari, titoli o autori che hanno segnato la vostra "vita" e il "pensiero"...

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest