Il tuo browser non supporta JavaScript!

Funzionare o esistere? Oltre la mitologia dell'individuo

16.05.2019
Funzionare o esistere?
Funzionare o esistere?
autori: Miguel Benasayag
formato: Libro
prezzo:
vai alla scheda »
Funzionare o esitere? Questa la domanda provocatoria titolo dell'ultimo libro del filosofo e psicoanalista argentino Miguel Benasayag che sarà ospite a Milano venerdì 7 e sabato 8 giugno per un doppio appuntamento organizzato in collaborazione con il progetto Casa dei Saperi della Fondazione Adolfo Pini.

Il libro verrà presentato venerdì 7 giugno alle 21.00 ai Frigoriferi Milanesi dall'autore in dialogo con lo psicanalista Luigi Zoja«Esistiamo per funzionare e funzioniamo se produciamo e consumiamo, se siamo inquadrabili in un'etichetta, in una laurea, in una nazionalità, nel ruolo che ricopriamo nella nostra azienda. Siamo grumi di competenze a termine» scrive il filosofo argentino che nel suo saggio ci invita a reimpadronirci della nostra complessità e del nostro potere di azione per un futuro che non sia solo un risultato, ma un cammino, a volte facile a volte difficile, come la vita vera.

L'evento, organizzato in collaborazione con la scuola superiore di pratiche filosofiche Philo, è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Il giorno successivo, sabato 8 giugno dalle 10.00 alle 17.00 la Fondazione Adolfo Pini nell'ambito del progetto Casa dei Saperi darà l'opportunità ad artisti, curatori, filosofi, psicoanalisti, sociologi e ricercatori di confrontarsi con Miguel Benasayag in un seminario a porte chiuse dal titolo "Oltre la mitologia dell’individuo. Quale utopia è possibile oggi?". «L’ibridazione è già fatta. Siamo tutti, a diversi gradi, già ibridati» scrive il filosofo argentino. È venuto il momento di prendere consapevolezza che il soggetto è limitato e che la tecnica non è più un’opzione che si può “spegnere” a nostro piacimento come un interruttore. Cosa facciamo allora in quanto esseri umani all’interno di questi limiti? Come pensare a valori come la fiducia o l’etica senza la promessa offerta dalla fede? Ci limitiamo a funzionare come macchine? O con le nostre eccedenze possiamo riconfigurare un nuovo modo per fare mondo, sapendo che dobbiamo imparare ad agire con la tecnica? Siamo “geografie interiori”, dice Benasayag, siamo legami e in quanto tali siamo richiamati alla responsabilità dell’essere con il mondo e non solo nel mondo.

La partecipazione al seminario è gratuita su iscrizione a numero chiuso.
Bando per partecipare: http://www.fondazionepini.net/wp-content/uploads/2019/04/FP_BANDO-OPEN-CALL_CASA-DEI-SAPERI-NUOVE-UTOPIE_SEMINARIO-MIGUEL-BENASAYAG-2.pdf 


MEMO

venerdì 7 giugno ore 21.00
Frigoriferi Milanesi
Via Giovanni Battista Piranesi 10, Milano

sabato 8 giugno dalle 10.00 alle 17.00
Fondazione Adolfo Pini
Corso Garibaldi 2, Milano
 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => prodotto
)

Articolo letto 35 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane