Il tuo browser non supporta JavaScript!

Contro la cultura... la letteratura: libro-quiz!

13.04.2018
Contro la cultura
Contro la cultura
autori: Silvano Petrosino
formato: Libro
prezzo:
vai alla scheda »

Si raccontano storie anche per ingannare. La grande letteratura invece non mente mai, perché non si preoccupa di «fare cultura», di riempire i salotti televisivi, non vuole commuovere, convincere, consolare, ma solo raccontare l’esperienza umana, nella ricerca del mot juste, del giusto intreccio tra le diverse parole. Da questa tesi nasce il titolo dell’ultimo libro di Silvano Petrosino, Contro la cultura. La letteratura, per fortuna a cui è ispirato il libro-quiz

Ogni domanda corretta 1 punto (non vale usare google), le soluzioni sono in fondo alla pagina

1. Ha scritto Nabokov con meravigliosa ironia: «continuerei a raccomandare come indirizzo permanente dello scrittore la vituperatissima torre d’avorio, purché ovviamente fornita di…»
a) wifi e tv
b) telefono e ascensore
c) vasca idromassaggio
d) divano letto 

2. Completa la frase scegliendo la giusta combinazione di parole: «Agli scrittori che vogliono dar voce all’… (di solito la propria) per parlare alle anime (di solito degli altri), si oppongono gli scrittori che non hanno paura di sporcarsi le …, di scendere nell’animo, anche quello più traviato e …: l’anima è sempre alta, l’animo è spesso basso».
a) anima, dita, corrotto
b) apparenza, pagine, disperso
c) aria, mani, disgustoso
d) essenza, scarpe, onesto

3. Dolores Haze è la protagonista di quale romanzo?
a) Ragione e sentimento
b) La casa degli spiriti
c) Lolita
d) Il grande Gatsby

4. Petrosino dedica un intero capitolo al racconto Taibele e il suo demone. L’autore è un Premio Nobel, di chi si tratta? 
a) Ernest Hemingway
b) Isaac Bashevis Singer
c) Elias Canetti
d) Sebastiano Vassalli 

5. Jean Cayrol, poeta e scrittore francese, partecipò attivamente alla Resistenza e fu deportato a Mauthausen. Nacht und Nebel, Notte e nebbia, dal nome dato dai nazisti ai prigionieri politici, è il titolo di una delle sue opere utilizzata come commento a un documentario sui campi di sterminio. Chi era il regista?
a) Alfred Hitchcock
b) Victor Fleming
c) Stanley Kubrick
d) Alain Resnais

 


Soluzioni: 1. b 2. a 3. c 4. b 5. d

Profili: 5 punti sei un professore? Complimenti in ogni caso!; 4 punti ottimo, continua così!; 3 punti non sei un tuttologo, ma ti manca poco; 2 punti poco, ma buono; 0-1 punto devi proprio leggere Contro la cultura.

 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => prodotto
)

Articolo letto 464 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest