Il tuo browser non supporta JavaScript!

Edmondo Berselli: Meglio stare a casa

28.05.2014
Meglio stare a casa
Meglio stare a casa
autori: Edmondo Berselli
formato: Libro
prezzo:
vai alla scheda »

«Mentre provavo a cucire insieme alcune note scritte negli anni su Edmondo Berselli, mi sono imbattuto in un suo scritto sulla sofferenza di papa Giovanni Paolo II: "Il mondo contemporaneo è leggero, il cristianesimo di Giovanni Paolo II è pesante. Ci vuole un certo anticonformismo per sostenere questa tesi: il pellegrinaggio a Lourdes è stato forse l’esibizione più crudele della vecchiaia e della malattia del papa. Davanti alla grotta delle apparizioni, Giovanni Paolo II ha detto: 'Sono giunto alla meta del mio pellegrinaggio'. Quasi un 'consummatum est', il presagio della fine mischiato all’orgoglio di stare adempiendo a un compito irrinunciabile". 
E poi ancora: "Molti dei 300 mila fedeli che a Lourdes hanno assistito all’omelia dell’Assunta sono stati presi dalla commozione, anzi spesso dal pianto, quando il Pontefice piegato dalla fatica, dal dolore, dal morbo che lo fa tremare, da una crisi respiratoria, si è guardato intorno quasi con smarrimento e ha chiesto: 'Aiutatemi'. Lo ha detto in polacco, riprendendo il linguaggio della sua gioventù forte, del suo passato atletico, della sua piena padronanza di se stesso: 'Promoczie mi'. Gli hanno dato un bicchiere d’acqua, mentre la folla lo sosteneva con un lungo applauso, vale a dire il sostegno di chi non ha altro strumento se non il gesto televisivo del battere le mani". È un brano che mi ha molto impressionato. Chiunque cerca di comunicare la sua sofferenza per diminuirla. Anche Edmondo negli ultimi tempi ha sofferto molto, ma ha tenuto per sé e per gli intimi il suo dolore, quasi per non disturbare. Tanto si sa che Edmondo si interessa di canzonette, Edmondo sa tutto di calcio, Edmondo a tavola fa le imitazioni di gente famosa, Edmondo ama i cani e Gatto Silvestro… Mi accordo adesso, a distanza di anni, che Edmondo amava travestirsi e che il senso del tragico lo ha sempre accompagnato («soffrire è produrre conoscenza», ci ricorda Cioran)».

Dall'articolo di Aldo Grasso, Un intellettuale sul treno dei desideri, Corriere della Sera , 16 maggio 2014

Una delle figure più eclettiche e originali della cultura italiana degli ultimi decenni: questo è stato Edmondo Berselli. Osservatore della società disincantato e partecipe, interprete mai ideologico delle vicende politiche, studioso onnivoro, si è dedicato con passione e ironia anche a temi pop, come la musica leggera, il calcio, la televisione, la gastronomia, conciliando magistralmente raffinate analisi e vertiginose disquisizioni.
Queste pagine, che raccolgono i saggi da lui pubblicati tra il 2003 e il 2008 sulla rivista «Vita e Pensiero», sono un tributo alla sua figura di intellettuale atipico. Sostenuto e amichevolmente accompagnato dalla Prefazione di Lorenzo Ornaghi (già rettore dell’Università Cattolica e ministro per i Beni e le Attività Culturali) e dalla Postfazione di Aldo Grasso (docente all’Università Cattolica e critico televisivo del «Corriere della Sera»), il volume svela i tratti distintivi del microcosmo di Berselli, il suo pensiero acuto e curioso, da ‘adulto con riserva’, nei confronti della cultura di massa, della politica e del cattolicesimo.
 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => prodotto
)

Articolo letto 741 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane