Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'egloga di Angela Nogarola a Francesco Barbavara

digital L'egloga di Angela Nogarola a Francesco Barbavara
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2014 - 2
titolo L'egloga di Angela Nogarola a Francesco Barbavara
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2014
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

SUMMARY: This contribution offers the critical edition of a Latin eclogue composed in 1403 by the Veronese poetess Angela Nogarola, with an historical commentary. The text is transmitted only by the MS Trento, Bibl. Comunale, 4973. This eclogue is dedicated to Francesco Barbavara, the most important minister of Giangaleazzo Visconti, duke of Milan. The essay explains the allegories of this pastoral poem: Barbavara is symbolized by the sheperd Maecenas, in exile far from his fields; Giangaleazzo is represented as a high beech (altissima... fagus), the most beautiful tree in the forest, allegory of Milan. After Visconti’s death in september 1402, the dukedom was in trouble, and Barbavara was forced to escape from Milan because of an insurrection headed by Antonio Porro, symbolized by the sheperd Porreus.


News

30.05.2019
Il periglioso viaggio di Hayez da Brescia a Parigi
Su "Arte Lombarda" il viaggio della Pala del Martirio di san Bartolomeo verso l'Esposizione Universale di Parigi del 1867 ricostruito da carte inedite.
13.06.2019
Siamo tutti Alan Kurdi
Alessandro, in editrice per l'alternanza scuola-lavoro, ha letto il libro di Fausto Colombo "Imago pietatis": ecco la sua recensione.
28.05.2019
Qui, ai margini: anteprima di Esquirol
Anteprima del nuovo libro del filosofo catalano Josep Maria Esquirol, il saggio "sulla vita umana" intitolato "La penultima bontà". Un nuovo illuminante percorso che inizia fuori dal paradiso, ai margini.
04.03.2019
Diritto penale a processo: il bene non è impaziente
La giustizia fai da te, l'inasprimento delle punizioni, il dito social che giudica le sentenze: intervista a Gabrio Forti sullo stato di salute del diritto penale.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane