Il tuo browser non supporta JavaScript!

«Alla domenica mi sento veramente padre». Don Primo Mazzolari e la liturgia

digital «Alla domenica mi sento veramente padre». Don Primo Mazzolari e la liturgia
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 5
titolo «Alla domenica mi sento veramente padre». Don Primo Mazzolari e la liturgia
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2014
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Più conosciuto per il carattere profetico del suo impegno di riforma nella Chiesa preconciliare e per la sua sensibilità sociale, don
Primo Mazzolari è stato un sacerdote che ha vissuto con impegno e passione tutte le dimensioni dell’essere prete in cura d’anime. Don Bruno Bignami, sacerdote della diocesi di Cremona e docente di Teologia morale presso lo Studio Teologico Interdiocesano e l’ISSR di Crema-Cremona-Lodi-Vigevano, nonché Presidente della Fondazione Mazzolari, ricostruisce con precisione biografica e appassionata partecipazione i tratti della pastorale liturgica del parroco di Bozzolo: don Primo infatti ha dedicato particolare cura alla liturgia, non come luogo di esteriorità fine a se stessa, ma come espressione di vita e di preghiera. Le sue celebrazioni si caratterizzavano per decoro e compostezza. Pur essendo figlio del suo tempo e celebrando la santa Messa con il Messale di Pio V, in latino, avvertì l’esigenza che la liturgia dovesse essere partecipata dal popolo e mantenere un linguaggio comprensibile. Ne conseguiva l’estrema cura con la quale preparava la predicazione, intesa quale vero gesto di misericordia verso i fedeli, ma anche la decisione con cui procedette alla rimozione di ogni aspetto che legasse la liturgia al denaro e alla differenza di censo dei fedeli. Anche in questo campo don Mazzolari anticipa tematiche del Vaticano II e parla all’attualità, mostrando come il radicamento nella parola evangelica sappia sostenere in ogni momento storico la fedeltà del presbitero all’ispirazione più genuina del suo ministero.

News

29.07.2019
Maryanne Wolf al Festivaletteratura
"Come diventiamo lettori" è il titolo del dialogo tra la Wolf e Manguel che si terrà sabato 7 settembre al Festivaletteratura di Mantova.
26.07.2019
Credo: lo recitate senza comprenderlo?
Tomáš Halík, prendendo spunto da un dibattito sul "Credo", si interroga sulla capacità di non rimanere intrappolati nella meccanicità delle formule.
05.07.2019
«Sogno scuole di lettura, prima che di scrittura»
Il commento di Alessandro D'Avenia al libro "Lettore, vieni a casa" in attesa dell'incontro con l'autrice Maryanne Wolf al Festivaletteratura di Mantova.
28.05.2019
Qui, ai margini: anteprima di Esquirol
Anteprima del libro del filosofo catalano Esquirol "La penultima bontà": un illuminante percorso che inizia fuori dal paradiso, ai margini.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane