Il tuo browser non supporta JavaScript!

Controllo, identità, parresia. Un approccio foucaultiano al web 2.0

digital Controllo, identità, parresia. Un approccio foucaultiano al web 2.0
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2012 - 2. Critica della ragion socievole. Le teorie davanti alla problematicità del web 2.0
titolo Controllo, identità, parresia. Un approccio foucaultiano al web 2.0
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2012
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

RIASSUNTO
Ho provato a esplorare l’applicabilità di tre concetti foucaultiani (rapporto tra potere e controllo sociale, dire di sé, rapporto tra diritto di parola e verità nei contesti democratici) al dibattito sul web 2.0. Mi pare di aver dimostrato che – più che le risposte – le domande di Foucault abbiano una forte applicabilità, soprattutto se il metodo di analisi dello studioso francese viene assunto nelle sue radici o nella sua forma specifica, che consiste nell’interrogare i fenomeni in relazione agli statuti e ai dispositivi sociali complessivi anziché ai luoghi, alle tecniche, o alle manifestazioni specifiche. Se ho ragione, accogliere metodo e domande foucaultiane significa ridefinire alcune questioni: il dibattito fra libertà e potere sul web può trasformarsi in indagine sulle forme specifiche dell’inevitabile potere nella società delle reti. L’approccio all’esplosione autobiografica si traduce in una domanda sulle modalità e le condizioni del dire di sé a partire dalla pressione sociale a esercitarlo. La polemica sulla democraticità della rete si può rimodulare in una interrogazione sulle condizioni della verità e sulla forma del sapere che vi circola. Tre riformulazioni, la cui chiave giace nelle pagine lasciate da Foucault, ben prima della nascita del web. Ma ben dentro, si intende, il divenire della società tardo moderna.

SUMMARY
I tried to apply three of Foucault’s concepts (relation between power and social control, talking about oneself, relation between the right of speech and truth in democratic contexts) to the debate on web 2.0. I believe I have proved that – not just his answers – but above all Foucault’s questions have a strong applicability, especially if the analysis method of the French scholar is taken to its roots and its specific forms, i.e. the interpretation of phenomena in relationship to statutes and social apparatuses at large, instead of specific places, techniques, or events.
If I am correct, welcoming Foucault’s method and questions means re-defining certain issues: the debate between freedom and power over the web may be transformed into a survey on the specific and inevitable forms of web power over society. The approach to an autobiographical outburst becomes translated into a question regarding the ways and conditions of talking about oneself in order that social pressure may wield it. The controversy over web democracy can be re-modulated as an interrogation on the conditions of truth and the forms of knowledge which flow through it.
Three rephrasings then. Their key lies in the pages left by Foucault, long before the web was born. But of course well inside the rise of post modern society.

News

24.06.2019
Controcorrente: libri per lettori profondi
La promo dedicata a chi non manda in vacanza il pensiero: dal 1° al 31 luglio sul sito sconto del 15% sulla collana "Grani di Senape". Buona estate!
30.05.2019
Il periglioso viaggio di Hayez da Brescia a Parigi
Su "Arte Lombarda" il viaggio della Pala del Martirio di san Bartolomeo verso l'Esposizione Universale di Parigi del 1867 ricostruito da carte inedite.
05.07.2019
«Sogno scuole di lettura, prima che di scrittura»
Il commento di Alessandro D'Avenia al libro "Lettore, vieni a casa" in attesa dell'incontro con l'autrice Maryanne Wolf al Festivaletteratura di Mantova.
13.06.2019
Siamo tutti Alan Kurdi
Alessandro, in editrice per l'alternanza scuola-lavoro, ha letto il libro di Fausto Colombo "Imago pietatis": ecco la sua recensione.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane