Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giovanni Lombardo de Patriarchi da Argegno, pittore e architetto

digital Giovanni Lombardo de Patriarchi da Argegno, pittore e architetto
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2016 - 3
titolo Giovanni Lombardo de Patriarchi da Argegno, pittore e architetto
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2017
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Despite some recent clarifications and new documentary evidence, Giovanni Lombardo de Patriarchi from Argegno has so far been considered only episodically and there is no satisfactory overall treatment of this artist in Sforza and French Milan of the early sixteenth century. He was a member of a family of painters, like his father Giovanni (documented from 1434 to 1491) and uncle Paolo (documented 1434-1492), all so far without works attributed to them. He is documented in connection with some works of sculpture, ephemeral architecture and engineering, and in 1513 was appointed by Massimiliano Sforza as «architectum nostrum primarium ac comunis Mediolani», anticipating the roles that Francesco II Sforza bestowed on another painter, Bramantino, in 1525, and Antonio de Leyva, Governor of Milan, bestowed on Cesare Cesariano in 1528. Giovanni Lombardo therefore presents an interesting case-study with which to discuss some of the outstanding problems of Lombard architecture of the 15th and 16th centuries, for example, the role of the engineer and architect and the value that these terms assumed in the documents of the period for professional people engaged in other arts, and this can help us clarify their contributions to various projects despite the lack of specific documentation.

News

24.06.2019
Controcorrente: libri per lettori profondi
La promo dedicata a chi non manda in vacanza il pensiero: dal 1° al 31 luglio sul sito sconto del 15% sulla collana "Grani di Senape". Buona estate!
30.05.2019
Il periglioso viaggio di Hayez da Brescia a Parigi
Su "Arte Lombarda" il viaggio della Pala del Martirio di san Bartolomeo verso l'Esposizione Universale di Parigi del 1867 ricostruito da carte inedite.
05.07.2019
«Sogno scuole di lettura, prima che di scrittura»
Il commento di Alessandro D'Avenia al libro "Lettore, vieni a casa" in attesa dell'incontro con l'autrice Maryanne Wolf al Festivaletteratura di Mantova.
13.06.2019
Siamo tutti Alan Kurdi
Alessandro, in editrice per l'alternanza scuola-lavoro, ha letto il libro di Fausto Colombo "Imago pietatis": ecco la sua recensione.

Newsletter

* campi obbligatori

Archivio rivista

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane