Il tuo browser non supporta JavaScript!

Comparaisons et métaphores homériques: un formulaire traditionnel ou un art poétique?

digital Comparaisons et métaphores homériques: un formulaire traditionnel ou un art poétique?
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2005 - 5
titolo Comparaisons et métaphores homériques: un formulaire traditionnel ou un art poétique?
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2005
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Starting from the formula ἔπεα πτερόεντα and the controversy caused by Milman Parry's paper on "the traditional metaphor in Homer" (1933), we will show how this formula became a touchstone in the debate over "Oral Poetry". In association with the verbal form –προσηύδα- or a variant, the formula is used as a pragmatic sign of the opening of a direct discourse. The opposite seems to be ἄπτερος μῦθος, "a mute word". The metaphor was neither used nor intended, but comparative evidence shows that the words were assimilated to an arrow. Other Homeric metaphors can be found to express emotions and describe psychological conditions: the heart is said to be made of iron, bronze, or stone. Surprisingly, the most "recent" material -iron- appears in the majority of the examples, although it is rather seldom used for "real" objects of the world. We will try to justify our findings based on the "stratigraphy" of the Homeric text.

News

02.09.2019
È arrivato settembre: tutti gli eventi in calendario
Wolf, Benasayag, Esquirol, d'Ors, Tolentino Mendonça: sono solo alcuni dei protagonisti degli eventi di settembre. Scoprili tutti...
30.08.2019
Torino Spiritualità 2019: ad infinita notte
Tutti gli appuntamenti dedicati al buio e alla veglia con gli autori Vita e Pensiero, dal 26 al 30 settembre .
26.08.2019
Cos'è il populismo? I Prof rispondono
Mercoledì 18 settembre Cottarelli, De Bortoli, Parsi dialogano con Hamaui e Boitani su cause e conseguenze del populismo.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane