Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dialettica probatoria e terzietà del giudice

digital Dialettica probatoria e terzietà del giudice
Articolo
rivista JUS
fascicolo JUS - 2017 - 3
titolo Dialettica probatoria e terzietà del giudice
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 04-2018
doi 10.26350/004084_000005
issn 00226955 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The proceedings, directed at the application of the law in a specific case and carried out within a linguistic universe, imply a hermeneutic activity concerning the reconstruction of the fact not only for the necessary link between quaestio facti and quaestio iuris, but also for the need to understand the imputation and allegations of the party, as much as the formulations and evidentiary evaluations. In the proceedings, the verification of the statement, which forms the basis of judicial applications, is carried out using the cadences of external evidentiary dialectics (where the adversary system is implemented), as well as internal ones. These concern the rational criteria of verisimilitude, pertinence and relevance of evidence admission, ensuring the methodological neutrality of the judge, who must not adhere to any factual and reconstructive hypotheses during the inquiry.

keywords

Adversary system, Evidence admission, Evidentiary dialectics, Judicial truth, Methodological neutrality of the judge.

News

16.05.2019
Funzionare o esistere? Oltre la mitologia dell'individuo
Doppio appuntamento a Milano con il filosofo argentino Miguel Benasayag il 7 giugno ai Frigoriferi Milanesi e l'8 giugno alla Casa dei Saperi.
16.05.2019
Europa alla prova dei populismi e giovani al voto
Aspettando le elezioni europee il 23 maggio in Libreria Vita e Pensiero dibattito sul populismo con Boitani, Hamaui e Rosina.
16.05.2019
Lavoro, cittadinanza, innovazione sociale
Il lavoro che vogliamo è davvero impossibile? In Università Cattolica il 20 maggio un seminario su lavoro e cittadinanza con Lodigiani e Zanfrini.
04.03.2019
Diritto penale a processo: il bene non è impaziente
La giustizia fai da te, l'inasprimento delle punizioni, il dito social che giudica le sentenze: intervista a Gabrio Forti sullo stato di salute del diritto penale.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane