Il tuo browser non supporta JavaScript!

Husserl. Il linguaggio trascendentale: «Wahr spricht, wer Schatten spricht»

digital Husserl. Il linguaggio trascendentale:
«Wahr spricht, wer Schatten spricht»
Articolo
rivista RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA
fascicolo RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2018 - 3
titolo Husserl. Il linguaggio trascendentale: «Wahr spricht, wer Schatten spricht»
Husserl and the Transcendental Language: «Wahr spricht, wer Schatten spricht»
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2018
doi 10.26350/001050_000074
issn 00356247 (stampa) | 18277926 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
Scarica

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Starting from the ‘paradox of the phenomenological proposition’, arising once the natural attitude has been ‘epochized’, the A. observes that the space circumscribed by the transcendental language is connoted, in Husserlian reflection, in the same way as a blank, a lacuna capable of marking the conceptual limit of each presence of sense, preserving in itself, as pure form of hollow, every phenomenon not yet subject to conceptual synopsis.

keywords

Husserl, Phenomenological Reduction, Transcendental Language, Analogy, Phenomenological Gap

Biografia dell'autore

Università Pegaso, Napoli - Facoltà Teologica di Napoli - Sez. San Luigi. Email: luigi.azz@tin.it

News

29.07.2019
Maryanne Wolf al Festivaletteratura
"Come diventiamo lettori" è il titolo del dialogo tra la Wolf e Manguel che si terrà sabato 7 settembre al Festivaletteratura di Mantova.
26.07.2019
Credo: lo recitate senza comprenderlo?
Tomáš Halík, prendendo spunto da un dibattito sul "Credo", si interroga sulla capacità di non rimanere intrappolati nella meccanicità delle formule.
05.07.2019
«Sogno scuole di lettura, prima che di scrittura»
Il commento di Alessandro D'Avenia al libro "Lettore, vieni a casa" in attesa dell'incontro con l'autrice Maryanne Wolf al Festivaletteratura di Mantova.
28.05.2019
Qui, ai margini: anteprima di Esquirol
Anteprima del libro del filosofo catalano Esquirol "La penultima bontà": un illuminante percorso che inizia fuori dal paradiso, ai margini.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane