Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sguardi paralleli. Videogiochi e società della Sorveglianza - Parallel looks. Videogames and “Surveillance society”

digital Sguardi paralleli. Videogiochi e società della Sorveglianza - Parallel looks. Videogames and “Surveillance society”
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2013 - 2. Play the aesthetics. Video game between art and media
titolo Sguardi paralleli. Videogiochi e società della Sorveglianza - Parallel looks. Videogames and “Surveillance society”
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2013
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The “Surveillance society” is a popular concept that, from classic surveillance studies, moves towards a broader media studies context. The reason of this diffusion lies in the growing spreading of surveillance services and tools in new fields, and in the recurring representation of its dynamics among new media. In this work we will demonstrate how some visual qualities of the videogame experience, coming from both gameplay and framing choices, precisely replicateproper dynamics of the “Surveillance society”. “Shooter” and “Strategic” game genres will be observed, recognizing two different kinds of relation with the diffused contemporary “controller sight”.

News

16.04.2019
Sguardi di umanità. Fotografia e compassione
A Bologna il 10 maggio un viaggio tra i meccanismi della comunicazione e il sentire umano con Fausto Colombo, autore di "Imago Pietatis".
15.04.2019
Il pensiero grafico nella cultura medievale
Il 3 maggio a Vercelli presentazione di "Ordinare il mondo" con una lezione di Martina Bagnoli sul pensiero grafico nel Medioevo.
02.04.2019
Per la Quaresima: Petrosino e le tentazioni di Gesù
Un brano del filosofo Petrosino, tratto dal libro "Pane e spirito": come tentare un uomo come Gesù? Satana non ha dubbi, solo con la Parola di Dio.
04.03.2019
Diritto penale a processo: il bene non è impaziente
La giustizia fai da te, l'inasprimento delle punizioni, il dito social che giudica le sentenze: intervista a Gabrio Forti sullo stato di salute del diritto penale.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane