Il tuo browser non supporta JavaScript!

NEET. Giovani che non studiano e non lavorano

Sconto
15%
NEET. Giovani che non studiano e non lavorano
titolo NEET. Giovani che non studiano e non lavorano
autore
argomenti Economia e statistica > Economia
Società, media, famiglia > Società
collana Le nuove bussole
formato Libro
pagine 116
pubblicazione 2015
ISBN 9788834329115
Scrivi un commento per questo prodotto
 
Promozione valida fino al 15/06/2016
€ 12,00 € 10,20
Spedito in 3 giorni

Vagano senza meta, senza aver chiaro il loro ruolo nella società e nel mercato del lavoro, sempre più disincantati e disillusi, con il timore di essere marginalizzati e di dover rinunciare definitivamente a un futuro di piena cittadinanza. Sono i Neet (acronimo inglese per Not in Education, Employment or Training), i giovani che non studiano e non lavorano: un fenomeno in crescita allarmante, tanto che si comincia a parlare di loro come di una ‘generazione perduta’. Questo spreco di potenziale umano ha un costo rilevante, sul piano sia sociale sia economico, perché le nuove generazioni sono la componente più preziosa e importante per la produzione di benessere in un Paese. Come si è arrivati a questa situazione? Come la vivono i giovani? E come se ne esce?
Parte da queste domande il libro-inchiesta di Alessandro Rosina. Il suo sguardo lucido e acuto individua le responsabilità dei vari attori istituzionali, economici, sociali (dalla scuola al sistema produttivo, alla famiglia, ai mass media…) svelando inefficienze e limiti. Poi, indicatori ufficiali e dati di ricerche scientifiche alla mano, disegna un percorso di riscatto possibile, che passa attraverso il cambio di atteggiamento verso le nuove generazioni, l’attenzione ai talenti giovani, l’investimento nelle nuove competenze, il sostegno dell’intraprendenza. Per arrivare un giorno non lontano a dire: «C’erano una volta i Neet…».

Indice testuale

INTRODUZIONE: Il ponte incompiuto verso il futuro 

I. La più grande fabbrica di Neet in Europa 
Quanti sono? 
Chi sono? 

II. I limiti del sistema formativo
Un’offerta povera di competenze
Un’istruzione che non rende

III. Le inefficienze del sistema produttivo
Una flessibilità al ribasso
L’inerzia italiana sulle ‘politiche attive’
Il salto innovativo che ancora manca 

IV. Il ruolo dei fattori culturali 
Una generazione in continua ricerca 
Il ruolo della famiglia di origine 
La narrativa negativa dei mass media 
Riattivare la fiducia 

V. Dalla panchina all’attacco per far tornare a vincere il Paese 
Primo: fare in modo che tutti concludano il percorso educativo 
Secondo: consentire l’acquisizione di competenze utili nella vita lavorativa 
Terzo: favorire una presenza attiva nel mercato del lavoro 
Quarto: stimolare e sostenere l’intraprendenza delle nuove generazioni 

CONCLUSIONE: L’Italia nel 2025 (c’erano una volta i Neet)

APPENDICE: Misura e interpretazione dei Neet e della disoccupazione giovanile

Biografia dell'autore

Alessandro Rosina è professore ordinario di Demografia e Statistica sociale nella Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Milano, dove dirige anche il Centro di ricerca LSA (Laboratorio di Statistica applicata alle decisioni economico-aziendali). È inoltre presidente dell’Associazione «ITalents», tra i fondatori della rivista online «Neodemos» e coordinatore della realizzazione della principale indagine italiana sulle nuove generazioni («Rapporto giovani» dell’Istituto G. Toniolo).

Internazionale: In Italia un giovane su tre non studia e non lavora (di I. Ottaviani)
pubblicato il: 04-03-2016
Radio 24: Neet. Giovani che non studiano e non lavorano (rubrica Giovani talenti)
pubblicato il: 23-01-2016
Il Bo: La guerra contro i giovani
pubblicato il: 31-12-2015
Tg2 Insieme: Mio figlio non studia e non lavora (dal min. 32)
pubblicato il: 26-11-2015
Metro: Macché bamboccioni i NEET sono un'emergenza
pubblicato il: 11-11-2015
Libero: Il record di giovani fannulloni è il fallimento dei loro genitori
pubblicato il: 10-11-2015
Corriere delle Alpi: Ci sono troppi “NEET” nella nostra Italia
pubblicato il: 10-11-2015
EuroRoma: Generazione Neet: due milioni e mezzo di giovani
pubblicato il: 10-11-2015
Uno Mattina: Franco di Mare parla della ricerca sui NEET di Rosina
pubblicato il: 10-11-2015
La Repubblica: Generazione Neet niente studio né lavoro, in Europa siamo i primi
pubblicato il: 09-11-2015
La Stampa: Quei ragazzi fuori da scuola e lavoro
pubblicato il: 09-11-2015
Newslinet.it: NEET. Giovani che non studiano e non lavorano
pubblicato il: 09-11-2015
La Sicilia: Giovani senza lavoro e senza formazione, l'emergenza dimenticata
pubblicato il: 09-11-2015
Altreconomia: Il Paese della gioventù scoraggiata
pubblicato il: 04-11-2015
Articoli che parlano di NEET. Giovani che non studiano e non lavorano:
Neet/Non-Neet, un test scaccia crisi   (Consigli di lettura)
Un decalogo sintetico, poco più di un gioco per gli under 30, per scoprire se il proprio atteggiamento nei confronti del futuro lavorativo è da neet o meno.
Rosina: la questione sociale dei Neet   (Eventi)
Il 29 gennaio, a Lecco, Alessandro Rosina parlerà del suo libro dedicato ai Neet all'appuntamento degli Stati Generali del Welfare dedicato al lavoro.
“Milano IN”: La città del futuro è giovane?   (Eventi)
Il 26 ottobre, ore 18.30, Alessandro Rosina presenta il suo libro “NEET: giovani che non studiano e non lavorano” in occasione di ‘Milano IN’.
Non studiano e non lavorano. Una generazione perduta?   (Eventi)
Venerdì 23 ottobre Alessandro Rosina presenta il suo libro "Neet. Giovani che non studiano e non lavorano". Con Claudio Lucifora e Johnny Dotti.
Permalink per :

News

25.05.2016
Giuseppe Arbia all'Archivio di Stato di Roma
Martedì 7 giugno, ore 10.00, all'Archivio di Stato di Roma Giuseppe Arbia presenta "Diseguaglianza, redistribuzione e crescita".
25.05.2016
La misericordia sconcertante di Gesù
Domenica 29 maggio il poeta e teologo portoghese José Tolentino Mendonça partecipa al Festival Biblico di Vicenza.
25.05.2016
Anziani attivi: un’opportunità per la società
Martedì 7 giugno nella Libreria Vita e Pensiero presentazione del volume "L'Allungamento della vita" a cura di Eugenia Scabini e Giovanna Rossi.
23.05.2016
È vero che i giovani non credono?
Venerdì 27 maggio alle ore 21.00 a Mantova, in Piazza Virgiliana, presentazione del libro "Dio a modo mio" a cura di Rita Bichi.

Newsletter

* campi obbligatori
Pinterest