Il tuo browser non supporta JavaScript!

Al di là dell'Arcobaleno

Al di là dell'Arcobaleno
titolo Al di là dell'Arcobaleno
sottotitolo I movimenti pacifisti italiani tra ideologie e contro-narrazioni strategiche
autori ,
argomenti Politica
collana Relazioni internazionali e scienza politica. ASERI, 58
formato Libro
pagine 192
pubblicazione 2018
ISBN 9788834332481
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 22,00
Spedito in 3 giorni

Nello scenario internazionale contemporaneo gli attori occidentali hanno dovuto elaborare nuove strategie comunicative per convincere i propri cittadini a sostenere le scelte di politica di difesa, dall’invio di truppe in ‘operazioni di pace’ all’acquisto di programmi d’armamento. Tra queste strategie figura la cosiddetta ‘narrazione strategica’, cioè un plot, una storia attraverso la quale una specifica issue è strutturata e presentata al pubblico al fine di convincerlo. Un aspetto determinante che influenza considerevolmente l’efficacia di questi plot è il confronto tra narrazioni e ‘contro-narrazioni’. Quali sono dunque le caratteristiche delle contro- narrazioni elaborate dai movimenti di tipo pacifista e disarmista? Come si è evoluto il rapporto tra narrazioni e contro-narrazioni in materia di difesa e sicurezza? Quali idee-guida ne hanno definito i contenuti? La letteratura non ha finora risposto a queste domande rispetto al caso dell’Italia. Questo libro cerca di colmare tale lacuna e di aggiungere un contributo originale, adottando un’ottica interdisciplinare che combina lo studio delle relazioni internazionali, dei movimenti sociali e della storia del pensiero politico.
Il volume da una parte ricostruisce il percorso evolutivo messo in atto da alcuni attori appartenenti ai movimenti pacifisti italiani nel mutevole contesto postbipolare, con particolare attenzione ai cambiamenti intercorsi nella struttura e nel pensiero politico della vasta rete di soggetti del network pacifista nell’era post 11 Settembre. Dall’altra, esamina empiricamente le caratteristiche delle contro-narrazioni nel caso italiano, mettendo in risalto la modalità con cui sono stati impiegati i concetti stessi di pace, guerra e disarmo attraverso selezionati casi di studio relativi a missioni militari (Iraq, Libia) e acquisizione di programmi d’armamento (F-35). La ricerca, basata su un ampio materiale empirico (analisi del con-tenuto di documenti e dibattiti parlamentari, interviste, fonti secondarie) è il primo tentativo di esaminare in modo sistematico, a partire dai loro elementi ideali, le contro-narrazioni strategiche adottate da movimenti politici sociali italiani nel nuovo secolo e consente di approfondire i più attuali e dibattuti temi-chiave in materia di difesa, sicurezza e movimenti sociali.

Biografia degli autori

Andrea Catanzaro è ricercatore di Storia delle dottrine politiche presso l’Università degli Studi di Genova. I suoi interessi di ricerca vertono sul pensiero politico antico e sulla ricezione dei classici greci nella letteratura politica della prima età moderna. Ha pubblicato Paradigmi politici nell’epica omerica (2008), L’attore e il regista: l’uomo politico nei “Moralia” di Plutarco (2009), Il toro e il leone: l’ambivalenza del potere nei “Discorsi sulla Regalità” di Dione Crisostomo (2012), Hobbes e Omero: una traduzione “politica”? (2015). Collabora con “Il Pensiero Politico”.

Fabrizio Coticchia è ricercatore di Scienza politica presso l’Università degli Studi di Genova. È stato Jean Monnet Fellow all’Istituto Universitario Europeo. I suoi interessi di ricerca riguardano la trasformazione militare nei paesi europei, il rapporto tra partiti e politica estera, le narrazioni strategiche. Tra i suoi libri: Italian Military Operations Abroad: Just Don ’t Call it War (con P. Ignazi e G. Giacomello, 2012), La guerra che non c’era. Opinione pubblica e interventi militari italiani (2014), The Transformation of Italian Armed Forces in Comparative Perspective (con F.N. Moro, 2015).

News

19.09.2018
Lettore, vieni a casa di Maryanne Wolf
Lettere appassionate rivolte all'amico lettore, perché preservi quella prodigiosa conquista del cervello umano che è la lettura profonda.
17.09.2018
Dialoghi sul lettore alla Fondazione Corriere
Alla Fondazione Corriere della Sera quattro dialoghi per indagare la portata politica, sociale, antropologica della lettura digitale.
05.11.2018
BOOKCITY è internazionale
Bookcity inizia in libreria il 14 con la festa irlandese, mentre il 16 novembre si potrà assistere a una lezione aperta di lingua e cultura cultura araba.
30.10.2018
BOOKCITY: I giusti continuano a leggere
Ispirati dalla poesia di Borges, dal 14 al 18 novembre, un reading ispirato ai 100 anni di Vita e Pensiero con gran finale al Teatro Franco Parenti.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane