Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giuseppe Toniolo

Giuseppe Toniolo
titolo Giuseppe Toniolo
sottotitolo L'uomo come fine. Con saggi sulla storia dell'Istituto Giuseppe Toniolo di studi superiori
curatore
introduzione
argomenti Storia
Repertori e pubblicazioni istituzionali
collana Varia. Saggistica
formato Libro
pagine 554
pubblicazione 2014
ISBN 9788834328453
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 50,00
Spedito in 3 giorni

Per originalità di pensiero, forza di convinzioni e coerente testimonianza di vita, Giuseppe Toniolo (Treviso, 1845 - Pisa, 1918) è stato autorevole e intenso interprete delle profonde trasformazioni che, tra la crisi di fine Ottocento e i rinnovati slanci del nuovo secolo, stavano ridisegnando gli assetti economici, sociali e politici delle società capitaliste. Radicato per molti aspetti nel suo secolo, l’economista e sociologo cattolico – docente di Economia politica all’Università di Pisa – nelle analisi storiche di lungo periodo, illuminate dai principi etico-cristiani, trovò materia per uscire dagli schemi interpretativi a lui coevi e accostare il problematico profilo della contemporaneità che si affacciava al Novecento. Ai drammatici effetti dell’individualismo utilitarista Toniolo contrappose la forza delle intelligenti e libere iniziative degli uomini mossi da un fine spirituale, capaci di tenere stretti i legami tra ragione e fede. Il suo fu un potente richiamo all’impegno di pensiero e d’azione dei cattolici nell’affermare la centralità dell’uomo nell’economia di mercato e nel promuovere le espressioni concrete di una socialità naturale consona agli assetti propri della democrazia. Accostato con il rispetto del passato cui appartiene, Giuseppe Toniolo si offre al dialogo aperto con l’uomo d’oggi e con le nuove manifestazioni della complessità sociale, per rileggere con noi la storia del presente

Biografia dell'autore

Il volume raccoglie saggi e interventi di: Maria Pia Alberzoni, Romeo Astorri, Enzo Balboni, Daniele Bardelli, Maria Bocci, Giorgio Campanini, Aldo Carera, Alberto Cova, Carla Ghizzoni, Agostino Giovagnoli, Germano Maifreda, Giancarlo Mazzotta, Fiorenza Manzalini, Paolo Nello, Lorenzo Ornaghi, Paolo Pecorari, Pier Luigi Porta, Savina Raynaud, Domenico Sorrentino, Mario Taccolini, Gianni Toniolo, Luigi Trezzi, Paolo Vian.

Aldo Carera, ordinario di Storia economica presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, direttore dell’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia «Mario Romani» e presidente della Fondazione Giulio Pastore, coltiva interessi di studio su temi di storia economica e sociale e di storia del lavoro, delle relazioni industriali e del sindacato.

Toniolo: un economista fuori dagli schemi (intervista a A. Carera)
pubblicato il: 16-01-2015

News

06.07.2018
La mafia si combatte anche con la ricerca
La mafia si combatte anche con la ricerca e comprendendone la complessità: ce lo spiega Francesco Calderoni, autore del libro "Le reti delle mafie. Le relazioni sociali e la complessità delle organizzazioni criminali".
04.07.2018
L'Europa dei Libri, i nostri consigli per l'estate 2018
Da Friburgo a Lisbona, da Mosca ad Atene, un viaggio attraverso l'Europa del Libri alla scoperta delle nostre radici.
08.05.2018
Le relazioni necessarie: lavoratori e cittadini
Diritti, doveri e futuro della nostra società partendo dal lavoro: intervista alla sociologa Rosangela Lodigiani, autrice del libro "Lavoratori e cittadini".
26.04.2018
Gli insegnanti in Italia: radiografia di una professone
Intervista a Maddalena Colombo, sociologa dei processi culturali, e autrice di un libro che racconta gli insegnati di oggi, tra difficoltà e ideali.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest