Il tuo browser non supporta JavaScript!

Minima metaphysica. Il divino e l'ordine del mondo

Minima metaphysica. Il divino e l'ordine del mondo
titolo Minima metaphysica. Il divino e l'ordine del mondo
curatori ,
argomenti Filosofia Metafisica e storia della metafisica
collana Temi metafisici e problemi del pensiero antico, 141
formato Libro
pagine 328
pubblicazione 2015
ISBN 9788834326732
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 30,00
Spedito in 3 giorni

Una pluralità di indagini e di metodi convergono sulla coppia di concetti “Dio” e “Divino”, considerati in un ampio spazio temporale che va dal mondo antico al Medioevo fino alla contemporaneità. Il primo tema messo in luce è la definizione del divino, nella filosofia greca classica, nell’età imperiale e nel XX secolo, qui riconsiderando la natura di “dio provvidente” alla luce della tragedia umana della Seconda Guerra Mondiale e dell’Olocausto. In seconda istanza, il discorso si rivolge alla questione del finalismo: questo tema, connesso a quello della provvidenza, è investigato sotto molteplici punti di vista e costituisce il baricentro dell’opera. In quest’ambito si colloca il problema del male in una prospettiva universale e metafisica, cioè nell’opposizione fra assoluto e relativo, umano e divino, sensibile e soprasensibile. Il bilancio teoretico di questa ricerca si traduce nel riconoscere alla metafisica non solo la competenza su un vasto repertorio di ambiti (protologia, eziologia, ontologia, ousiologia, teologia), ma anche lo studio specifico della sostanza e di ciò che dipende da essa, al fine di esprimere in maniera fondata quanto può essere assunto come fondamento di altro secondo una visione gerarchica di tutto ciò che esiste.

Il volume raccoglie gli Atti del Convegno “Il divino e l’ordine del mondo: una polarità ricorrente. Minima Metaphysica” tenuto presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano il 5-7 novembre 2012.
Introduzione di Massimo Marassi e Roberto Radice.
Interventi di Enrico Berti, Selene Iris Siddhartha Brumana, Elisabetta Cattanei, Bruno Centrone, Giulio d’Onofrio, Arianna Fermani, Maria Luisa Gatti, Alessandro Ghisalberti, Silvia Gullino, Massimo Marassi, Stefano Maso, Letterio Mauro, Roberto Medda, Maurizio Migliori, Linda M. Napolitano Valditara, Lucia Palpacelli, Cristina Rossitto, Nicoletta Scotti Muth, Emidio Spinelli.

Biografia dell'autore

Massimo Marassi insegna Filosofia teoretica nella Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università Cattolica di Milano dove dirige il Dipartimento di Filosofia e la “Rivista di Filosofia Neo-Scolastica”. È membro della Stiftung Studia Humanitatis di Zurigo. Si è occupato di storia dell’umanesimo (Bruni, Alberti, Vico), della neoscolastica tedesca (Rahner, Lotz), di ermeneutica (Schleiermacher, Heidegger, Grassi, Gadamer), di filosofia trascendentale (Kant), del pensiero postmoderno (Lyotard). Ha coordinato l’edizione dell’Enciclopedia filosofica (Bompiani, Milano 2006), in 12 volumi.   

Roberto Radice è ordinario di Storia della filosofia antica nella Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Con Vita e Pensiero ha pubblicato: Platonismo e creazionismo in Filone d’Alessandria (1989), Oikeiosis. Ricerche sul fondamento del pensiero stoico e della sua genesi (2000), Allegoria e paradigmi etici in Filone d’Alessandria (2000), Seconda navigazione. Omaggio a Giovanni Reale (a cura di, con G. Tiengo, 2015). È direttore della collana «Temi metafisici e problemi del Pensiero antico. Studi e Testi».


News

15.01.2019
La legge di Forti che educa e cura
Solo partendo dalla capacità di ascolto, scrive Forti nel suo ultimo libro, possiamo curare le gravi malattie cui sono affette oggi le norme giuridiche.
14.02.2019
Volontà, cura, ricerca: l'amore da sfogliare
L'amore per Dio e gli uomini di Tomáš Halik, quello filiale di Eva Feder Kittay, quello di coppia di Nicole e Philippe Jeammet: tre saggi che custodiscono preziose storie da leggere.
04.02.2019
Caravaggio e Rembrandt: un dialogo da osservare
Venerdì 15 febbraio alla Pinacoteca di Brera un dialogo sui capolavori di Caravaggio e Rembrandt sulla cena di Emmaus, con a seguire la visita guidata alle opere.
04.02.2019
Rembrandt e le sue ombre
L'incipit del libro "Rembrandt a Emmaus", opera di Max Milner dedicata alla sfida dei pittori, su tutti Rembrandt, di rappresentare il brano di Luca sull'incontro con Gesù.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane