Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia della comunicazione e dello spettacolo in Italia

Storia della comunicazione e dello spettacolo in Italia
titolo Storia della comunicazione e dello spettacolo in Italia
sottotitolo Volume II. I media alla sfida della Democrazia (1945-1978)
curatori ,
argomenti Società, media, famiglia, lavoro > Media spettacolo e processi culturali
collana Trattati e manuali. Media spettacolo e processi culturali
formato Libro
pagine 328
pubblicazione 2015
ISBN 9788834330135
Incipit Incipit PDF
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 27,00
Spedito in 3 giorni

Informazioni importanti

Al volume sono associate la bibliografia tematica (in appendice) e una galleria di immagini esclusivamente online (clicca qui).

L’Italia di cui si parla in questo volume comincia il 25 aprile 1945, giorno della Liberazione dal nazifascismo, e finisce il 9 maggio 1978, con il ritrovamento a Roma, in via Caetani, del cadavere di Aldo Moro nel bagagliaio di una Renault 4.

Nel periodo che intercorre tra queste due date, il nostro Paese cambia, radicalmente e tumultuosamente, nel senso di una modernizzazione articolata e complessa. Nell’arco di poco più di trent’anni si alternano la ricostruzione, il boom economico, la crisi, la contestazione, fino agli esiti tragici del terrorismo. I media accompagnano il cammino della nazione: il teatro, il giornalismo e l’editoria, la radio e la televisione scandiscono la vita collettiva, prima nello sforzo condiviso di ‘fare gli italiani’, poi raccontando, in modo critico o partecipe, le trasformazioni economiche e sociali del Paese. L’industria culturale intercetta l’aumento dei consumi e si struttura compiutamente articolando la trasmissione dei contenuti in un prodotto destinato a un pubblico, e a volte diventando essa stessa protagonista dei mutamenti.

La narrazione dell’evoluzione storica dei media italiani nel dopoguerra, compiuta dagli studiosi che firmano i saggi del volume, ci restituisce i colori vividi di questo grande affresco comunicativo che ha educato, divertito, commosso e informato intere generazioni. Possiamo seguire l’evoluzione del teatro da Strehler a Ronconi; le sperimentazioni del giornalismo dal «Mondo» di Pannunzio al «Corriere» di Ottone; le trasformazioni dell’editoria d’élite e di massa; la vita del cinema attraverso il neorealismo, il racconto popolare, le pellicole d’autore e quelle di genere fino allo sdoppiamento fra film d’arte e di consumo; la radio dalla rifondazione postfascista all’utopia delle emittenti libere; la televisione dal progetto pedagogico delle origini del servizio pubblico alla nascita delle prime Tv commerciali. Senza dimenticare altre forme della cultura mediatica italiana, come il fumetto, la pubblicità, la musica, che vanno a completare e ad arricchire il racconto. Attraverso la lente dei consumi mediali, delle scelte della produzione ma anche delle richieste di un pubblico sempre più diversificato, scopriamo un ritratto a tutto tondo di noi italiani nel momento in cui la storia del Paese ci ha chiesto di diventare cittadini moderni, alle prese con la sfida della democrazia.

Contributi di:
Paola Abbiezzi, Luca Barra, Claudio Bernardi, Roberta Carpani, Alice Cati, Vanni Codeluppi, Fausto Colombo, Roberto Della Torre, Marco Deriu, Paola Di Giampaolo, Elena Di Raddo, Ruggero Eugeni, Mariagrazia Fanchi, Luisella Farinotti, Damiano Garofalo, Giovanni Gozzini, Aldo Grasso, Barbara Grespi, Fabio Guarnaccia, Gioachino Lanotte, Massimo Locatelli, Giuseppe Lupo, Patrizia Musso, Laura Peja, Cecilia Penati, Alberto Pezzotta, Isotta Piazza, Maria Francesca Piredda, Giuseppe Richeri, Federico Ruozzi, Massimo Scaglioni, Anna Sfardini, Giorgio Simonelli, Matteo Stefanelli, Carlo Susa.

Biografia dell'autore

Fausto Colombo è professore ordinario presso la Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dove insegna Teoria della comunicazione e dei media e Media e politica. Presso la stessa università dirige il Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo e il master in Comunicazione, marketing digitale e pubblicità interattiva e coordina il corso di laurea in Comunicazione e società. Nel 2015 è stato titolare della Cattedra Unesco in Communication Internationale presso l’Université Stendhal di Grenoble.

Ruggero Eugeni è professore ordinario presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dove insegna Semiotica dei media e Pragmatica della comunicazione mediale. Dirige inoltre l’Alta Scuola in Media, comunicazione e spettacolo (Almed) della stessa Università e coordina presso la sede di Brescia il corso di laurea magistrale in Gestione di contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali.

Informazioni aggiuntive

Il libro fa parte dell'opera in tre volumi Storia della comunicazione e dello spettacolo in Italia, progettata e realizzata dal Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Piano dell'opera:
  • Volume I. I media alla sfida della modernità (1900-1945), a cura di Claudio Bernardi e Elena Mosconi (2016)
  • Volume II. I media alla sfida della democrazia (1946-1978), a cura di Fausto Colombo e Ruggero Eugeni, Milano 2015
  • Volume III. I media alla sfida della convergenza (dal 1979 a oggi), a cura di Aldo Grasso (2016)

I suoi tre volumi – dedicati rispettivamente al periodo precedente la seconda guerra mondiale, alla fase del dopoguerra fino al 1978 e al periodo seguente, fino ai giorni nostri – sono articolati in sezioni, ciascuna delle quali esplora un’area specifica (teatro, informazione, televisione, pubblicità e così via). Alle sezioni introduttiva e conclusiva è affidato il compito di offrire un quadro generale del periodo di volta in volta considerato e di tracciare le linee di interpretazione complessiva. Ogni sezione si compone di un saggio centrale, per lo più integrato da box che sviluppano brevemente temi particolari, e può prevedere alcuni saggi di approfondimento di questioni specifiche, che meritano per la loro rilevanza unatrattazione a parte. Ciascun volume è corredato di un proprio Indice dei nomi. 

L’opera nel suo insieme compone così una narrazione a tutto tondo sulla presenza e il ruolo dei media negli eventi italiani dall’Ottocento a oggi.

Radio Radicale: Eugeni, Colombo, Beltrandi e Vecellio discutono sulla storia della comunicazione in Italia
pubblicato il: 17-11-2015
Articoli che parlano di Storia della comunicazione e dello spettacolo in Italia:
L’Italia raccontata dai media con Fabio Fazio   (Eventi)
Fabio Fazio, Luca Doninelli e Aldo Grasso presentano "I media alla sfida della democrazia 1945-1978" a cura di Fausto Colombo e Ruggero Eugeni.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

24.10.2017
Non è nient'altro che letteratura... per fortuna!
In occasione di Bookcity, venerdì 17 novembre chiacchierata "seria, ma non troppo" tra Silvano Petrosino e Giacomo Poretti.
10.11.2017
Sciarpe rosse contro la violenza sulle donne
Il 22 novembre in Università Cattolica dibattito Contro la violenza sulle donne: tutti i partecipanti sono invitati a indossare una sciarpa rossa.
07.11.2017
Bookcity 2017: invito al viaggio
Dal 16 al 19 novembre partecipate al nostro viaggio tra i libri sulle tracce di Ulisse, da quello omerico a quello di Joyce.
25.10.2017
Tutti gli eventi Bookcity Università Cattolica
Dal 16 al 19 novembre incontri, dibatti, proiezioni dentro e fuori i chiostri dell'Università Cattolica di Milano: è l'edizione Bookcity 2017.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest