Il tuo browser non supporta JavaScript!

America invulnerabile e insicura

America invulnerabile e insicura
titolo America invulnerabile e insicura
sottotitolo La politica estera degli Stati Uniti nella stagione dell'impegno globale: una lettura geopolitica
autore
argomenti Politica
collana Relazioni internazionali e scienza politica. ASERI, 55
formato Libro
pagine 400
pubblicazione 2017
ISBN 9788834333921
Scrivi un commento per questo prodotto
 
Prossima pubblicazione, disponibile dal 05-10-2017
€ 28,00

La geografia ha contribuito a fare degli Stati Uniti una nazione straordinariamente prospera, potente e sicura, se non addirittura una inespugnabile ‘fortezza’, che ha goduto a lungo del privilegio di poter guardare con indifferenza e disinteresse al resto del mondo. D’altro canto, a partire dall’ultimo scorcio del XIX secolo, l’establishment statunitense si è gradualmente persuaso che alcune epocali trasformazioni dello spazio politico-geografico americano e mondiale (in particolare la chiusura della frontiera americana, da un lato, e il parallelo processo di esaurimento e ‘saturazione’ dello spazio globale, dall’altro) rappresentassero un pericolo mortale per l’american way of life, per le istituzioni e l’identità americane. Il libro di Corrado Stefanachi si sofferma sulla dimensione geografica e spaziale della politica estera americana. Più precisamente, il fulcro del volume è proprio questo peculiare paradosso geopolitico – la concomitanza di straordinaria potenza e percepita insicurezza – che ha profondamente condizionato l’azione internazionale degli Stati Uniti nella stagione della loro proiezione globale. Nei nove capitoli che lo compongono, il saggio mostra come la condizione di invulnerabilità e insicurezza riconducibile al fattore geopolitico (allo spazio politicogeografico e al modo in cui esso è stato percepito e interpretato dai policy-makers americani) aiuti a chiarire le ragioni, i contenuti e le modalità strategiche dell’impegno degli Stati Uniti nel mondo, dalle origini della politica della Porta aperta al dopo Guerra fredda. 

Biografia dell'autore

Corrado Stefanachi è professore associato di Relazioni internazionali, Studi strategici e Geopolitica nel Dipartimento di Studi internazionali, giuridici e storico-politici dell’Università degli Studi di Milano. È autore di numerose pubblicazioni nel campo della teoria delle relazioni internazionali, dei problemi della sicurezza internazionale e della politica estera americana. Per Vita e Pensiero ha pubblicato ‘Guerra indolore’. Dottrine, illusioni e retoriche della guerra limitata (2011).  

News

25.07.2017
«Senza chiudere gli occhi»: l'anima del giornalismo
«indagare vedere verificare svelare raccontare» sono gli imperativi di Domenico Quirico che nel libro "Il tuffo nel pozzo" racconta i valori e l'etica del giornalismo.
30.05.2017
Scegli la tua Storia: la promo estiva VP
Dal 1° giugno fino al 31 luglio in esclusiva sul nostro sito i libri delle collane di Storia con il 15% di sconto.
26.05.2017
Luci sul noir: come nasce la paura sugli schermi
Intervista a Massimo Locatelli sul nuovo libro "Psicologia di un'emozione. Thriller e noir nell'età dell'ansia", un viaggio tra serie tv, film e app, alla scoperta dei meccanismi della paura.
11.01.2017
Il welfare in azienda: oltre Olivetti
Dall'utopia dell'imprenditore illuminato, come Olivetti, alla fase odierna del valore condiviso: il nuovo libro di Luca Pesenti, "Il welfare in azienda".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest