Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il «De Libero Arbitrio» di S. Agostino

Il «De Libero Arbitrio» di S. Agostino
titolo Il «De Libero Arbitrio» di S. Agostino
sottotitolo Studio introduttivo, testo, traduzione e commento
autore
argomenti Filosofia
Religione e spiritualità Storia religiosa
Filosofia medievale
Platonismo e filosofia patristica
collana Scienze filosofiche, 36
formato Libro
pagine 544
pubblicazione 1987
ISBN 9788834302354
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 43,38 Ultime 64 copie
Il De libero arbitrio è una delle opere più meditate di S. Agostino. Iniziata in forma di dialogo, poco dopo la conversione, richiese circa sette anni di gestazione prima di venire completata. In essa riferimenti biblici ed inquadramenti teologici sono presenti, specie nel terzo libro, ma solo come indispensabile retroterra di fede, intellettualmente ripensata, da cui parte od in cui trova conferma la primaria finalità dell'opera, che è essenzialmente filosofica. E ciò perchè Agostino vi ha di mira il superamento della 'Weltanchauung' manichea sul piano positivo della fondatezza e della coerenza razionale delle argomentazioni.
Per raggiungere lo scopo l'Ipponense utilizza linguaggi e strumenti concettuali della sua età, che sono vari e principalmente neoplatonici e stoici, ma sempre dando prova di saperli piegare ad esprimere ed a risolvere tematiche e preoccupazioni proprie di un credente, sino a giungere ad una trasfigurazione dei primi entro una originale sintesi neoplatonica cristiana che li carica di nuovi significati e li compone a formare un quadro generale della realtà, sia in campo metafisico, che teologico-razionale e morale, profondamente unitario e nuovo; un quadro destinato a rimanere acquisizione definitiva per il suo pensiero e punto di riferimento ineludibile nella storia della filosofia occidentale. Nell'ampio ed articolato "Studio introduttivo", che costituisce una vera e propria monografia, l'autore, sulla scorta di una selezionata letteratura critica, pone particolare attenzione a cogliere nel De libero arbitrio le risonanze di tutto il pensiero agostiniano, a sottolinearne il significato storico e culturale nell'ambito della polemica antimanichea e ad individuarne la ricchezza e l'originalità degli sviluppi problematici. E ciò anche tramite un costante raffronto con le fonti dell'ispirazione agostiniana.
Il testo latino fornisce un'edizione critica aggiornata alle ricerche in materia effettuate negli ultimi anni. La traduzione italiana è filologicamente attenta alla precisione formale ed alla comprensione dei contenuti. Il commento, infine, completa lo "Studio introduttivo", in unione al quale si presenta come novità assoluta in campo di studi internazionali.

Biografia dell'autore

Franco De Capitani, nato in provincia di Como nel 1947, è studioso di S. Agostino e docente nell'Università di Parma. I suoi interessi culturali e di ricerca, partendo dal fulcro agostiniano, sono prevalentemente rivolti al pensiero cristiano antico, greco e latino, ai rapporti di questo col mondo pagano e col Medioevo. Ha pubblicato: due raccolte di scritti su S. Agostino e S. Ambrogio, bibiografie ragionate e diversi saggi in riviste scientifiche e miscellanee su argomenti quali: il Manichesimo, Plotino, Porfirio, S. Agostino, S. Ambrogio e S. Anselmo e ha tradotto testi di S. Agostino e S. Bonaventura. 

Informazioni aggiuntive

Prima ristampa: 1994

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

02.09.2019
È arrivato settembre: tutti gli eventi in calendario
Wolf, Benasayag, Esquirol, d'Ors, Tolentino Mendonça: sono solo alcuni dei protagonisti degli eventi di settembre. Scoprili tutti...
30.08.2019
Torino Spiritualità 2019: ad infinita notte
Tutti gli appuntamenti dedicati al buio e alla veglia con gli autori Vita e Pensiero, dal 26 al 30 settembre .
26.08.2019
Cos'è il populismo? I Prof rispondono
Mercoledì 18 settembre Cottarelli, De Bortoli, Parsi dialogano con Hamaui e Boitani su cause e conseguenze del populismo.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane