Il tuo browser non supporta JavaScript!

La leggerezza del ferro

La leggerezza del ferro
titolo La leggerezza del ferro
sottotitolo Un'introduzione alla teoria economica delle Organizzazioni a Movente Ideale
autori ,
argomenti Economia e statistica Economia
collana Ricerche. Economia
formato Libro
pagine 144
pubblicazione 2010
ISBN 9788834318720
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 14,00
Spedito in 3 giorni
L’economia, e con essa la società, sta attraversando una fase di cambiamento epocale. Le imprese e i mercati attuali si allontanano sempre più dal modello con il quale li abbiamo immaginati, vissuti e descritti solo fino a pochi decenni fa. In particolare, ai fini del successo delle imprese, diminuisce il peso relativo dei capitali tecnologici e finanziari e aumenta quello delle persone, del capitale sociale, civile e motivazionale e quello dei beni relazionali. In un tale contesto, la risorsa più scarsa, e quindi più fragile, diventa l’arte di tessere relazioni, la capacità di far sì che la diversità umana, dentro e fuori le imprese, non imploda nel caos e nell’anarchia, ma dia luogo a nuove sinergie. Anche per queste ragioni il libro parla soprattutto di rapporti, di persone, di motivazioni all’interno dell’economia e in particolare delle organizzazioni, e lo fa a partire da quelle nelle quali è evidente il ruolo cruciale svolto dalle persone e dalle loro motivazioni: le cosiddette Organizzazioni a Movente Ideale (OMI). Queste verranno analizzate soprattutto nei momenti di crisi relazionale e motivazionale, quando si rischia con più probabilità di perdere le persone migliori.
Anche le organizzazioni e le ferree leggi dell’economia possono volare se gli ideali sono vivi in esse.

Biografia degli autori

Luigino Bruni è professore associato di Economia politica all’Università di Milano-Bicocca. Si occupa di teoria economica, di filosofia dell’economia e di storia del pensiero economico. Tra le sue ultime pubblicazioni: L’impresa civile (Milano 2009), Dizionario di economia civile (con S. Zamagni, a cura di, Roma 2009), L’Ethos del mercato (Milano 2010).
Alessandra Smerilli è professore aggiunto di Economia politica presso la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione ‘Auxilium’ di Roma e insegna Economia della cooperazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore - Sede di Roma. È membro del comitato scientifico e organizzatore delle settimane sociali dei cattolici. Tra le sue pubblicazioni: Benedetta economia (con Luigino Bruni, Roma 2008).
Volontariato Oggi - Recensioni: La leggerezza del ferro
pubblicato il: 01-05-2011

News

16.05.2019
Funzionare o esistere? Oltre la mitologia dell'individuo
Doppio appuntamento a Milano con il filosofo argentino Miguel Benasayag il 7 giugno ai Frigoriferi Milanesi e l'8 giugno alla Casa dei Saperi.
16.05.2019
Europa alla prova dei populismi e giovani al voto
Aspettando le elezioni europee il 23 maggio in Libreria Vita e Pensiero dibattito sul populismo con Boitani, Hamaui e Rosina.
16.05.2019
Lavoro, cittadinanza, innovazione sociale
Il lavoro che vogliamo è davvero impossibile? In Università Cattolica il 20 maggio un seminario su lavoro e cittadinanza con Lodigiani e Zanfrini.
04.03.2019
Diritto penale a processo: il bene non è impaziente
La giustizia fai da te, l'inasprimento delle punizioni, il dito social che giudica le sentenze: intervista a Gabrio Forti sullo stato di salute del diritto penale.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane