Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giuseppe Dalla Torre

Giuseppe Dalla Torre
titolo Giuseppe Dalla Torre
sottotitolo Dal movimento cattolico al servizio della Santa Sede
autore
argomenti Religione e spiritualità > Storia religiosa
Storia > Storia religiosa
collana Ricerche. Storia
formato Libro
pagine 234
pubblicazione 2010
ISBN 9788834318331
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 20,00
Spedito in 3 giorni
Giuseppe Dalla Torre Del Tempio di Sanguinetto (1885-1967) è stato tra i rappresentanti più autorevoli del mondo cattolico. Ha iniziato la carriera giornalistica appena diciottenne, collaborando con diverse riviste cattoliche dell’epoca. Dal 1909 ha diretto il quotidiano di Padova «La Libertà». Laureatosi in Giurisprudenza, è stato assessore comunale dal 1910 al 1912. Ha rivestito diversi incarichi nell’ambito del movimento cattolico, arrivando nel 1911 a presiedere l’Azione Cattolica padovana. Nel 1912 Pio X lo ha nominato presidente dell’Unione popolare. Benedetto XV lo ha promosso presidente della Giunta direttiva dell’Azione Cattolica e, nel 1920, direttore dell’«Osservatore Romano», incarico che il conte Dalla Torre ha ricoperto per più di un quarantennio, sino al 1960. Dalla Torre è anche stato presidente dell’Unione internazionale della stampa cattolica. A quarant’anni dalla sua morte, l’Università Cattolica del Sacro Cuore e la Libera Università Maria Santissima Assunta hanno voluto dedicargli due momenti di riflessione e di studio, che si sono svolti nel novembre del 2007 presso la sede dei due Atenei, a Milano e a Roma. Sono stati chiamati a portare il loro contributo diversi studiosi, con l’intento di sviluppare un confronto serio e fondato su nuovi scavi documentari, per offrire un quadro il più possibile ampio e circostanziato della biografia di Dalla Torre, riscoprendo i lineamenti di una personalità lucida e coraggiosa, il cui profilo umano e intellettuale fornisce suggerimenti preziosi per leggere e affrontare alcuni nodi problematici dell’età contemporanea.

Biografia dell'autore

Interventi di Daniele Bardelli, Maria Bocci, Edoardo Bressan, Giuseppe Dalla Torre, Giuseppe Ignesti, Francesco Malgeri, Lorenzo Ornaghi, Mario Pendinelli, Gianpaolo Romanato, Achille Silvestrini, Claudio Siniscalchi, Claudio Vasale, Gian Maria Vian. Maria Bocci è ordinario di Storia contemporanea presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Si è occupata di storia della Lombardia, di cattolicesimo sociale e di storiografia otto-novecentesca. Si è soffermata sul dibattito alimentato dall’intellettualità cattolica in età fascista e nel momento costituente, sul progetto culturale di padre Agostino Gemelli e sui rapporti fra Università Cattolica e fascismo. Ha collaborato alla progettazione della Storia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, per la quale ha scritto L’Università Cattolica nelle carte degli archivi (Vita e Pensiero, Milano 2008) e ha curato Agostino Gemelli e il suo tempo (Vita e Pensiero, Milano 2009). Tra i suoi lavori anche alcune monografie: La Casa del Popolo alla Fontana (Milano 1990), Ester Angiolini nella città di Ambrogio (Milano 1992), Oltre lo Stato liberale. Ipotesi su politica e società nel dibattito cattolico tra fascismo e democrazia (Roma 1999), Agostino Gemelli rettore e francescano. Chiesa, regime, democrazia (Brescia 2003).
Avvenire: Dalla Torre, un'autonomia invisa al regime
pubblicato il: 17-10-2017

News

20.09.2017
La mente non è un vaso da riempire: libro-quiz!
In occasione della pubblicazione del libro "Ritorno ai classici", vi proponiamo un piccolo libro-quiz per mettere alla prova le vostre conoscenze.
25.07.2017
«Senza chiudere gli occhi»: l'anima del giornalismo
È ancora possibile fare del buon giornalismo? Risponde Domenico Quirico, che nel libro "Il tuffo nel pozzo" racconta il valore della sua professione.
26.05.2017
Luci sul noir: come nasce la paura sugli schermi
Intervista a Massimo Locatelli sul nuovo libro "Psicologia di un'emozione. Thriller e noir nell'età dell'ansia", un viaggio tra serie tv, film e app, alla scoperta dei meccanismi della paura.
11.01.2017
Il welfare in azienda: oltre Olivetti
Dall'utopia dell'imprenditore illuminato, come Olivetti, alla fase odierna del valore condiviso: il nuovo libro di Luca Pesenti, "Il welfare in azienda".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest