Il tuo browser non supporta JavaScript!

Autorità e consenso

Autorità e consenso
titolo Autorità e consenso
sottotitolo Regnum e monarchia nell’Europa medievale
autori ,
argomenti Storia Storia medievale
collana Ricerche. Storia - Ordines, 5
formato Libro
pagine 432
pubblicazione 2017
ISBN 9788834333716
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 35,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
Autorità e consenso. Regnum e monarchia nell’Europa medievale Pdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2018
Anno: 2018
Il rapporto tra l’autorità esercitata e il consenso necessario per poter governare costituisce un nodo centrale della storia d
€ 21,99

Il rapporto tra l’autorità esercitata e il consenso necessario per poter governare costituisce un nodo centrale della storia del medioevo europeo, durante la quale si giunse a definire un nuovo significato di ‘regno’ e di ‘monarchia’ attraverso l’elaborazione di nuovi modelli formulati sugli esempi offerti dal mondo imperiale romano – la cui eredità era ancora ben presente nella sua parte orientale –, dalla Bibbia e dal mondo barbarico. In particolare, viene qui esaminato il termine ‘monarchia’ attraverso l’analisi delle sue realizzazioni nelle diverse regioni europee durante tutto il millennio medievale. Le sue cangianti e multiformi accezioni consentono di cogliere gli sviluppi della concezione del potere legittimo e delle sue possibilità di affermazione. Emerge così la difficoltà a fornire una definizione univoca di ‘monarchia’, una difficoltà ben rappresentata anche nella trattatistica di carattere giuridico e politico nella quale si distingue la Monarchia di Dante, che, peraltro, con tale termine intendeva l’impero romano.

Biografia degli autori

Maria Pia Alberzoni, professore ordinario di Storia medievale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, è autrice di numerosi contributi soprattutto sulle istituzioni ecclesiastiche e politiche dei secoli XII e XIII: papato e impero, vescovi e mondo comunale. Si è inoltre interessata di alcune espressioni della vita regolare nei secoli centrali del medioevo, in particolare gli Umiliati e le diverse realizzazioni legate agli Ordini mendicanti. Presso Vita e Pensiero ha pubblicato diversi volumi, tra i quali Legati e delegati papali. Profili, ambiti d’azione e tipologie di intervento nei secoli XII-XIII (con Claudia Zey, 2012) e Santa povertà e beata semplicità. Francesco d’Assisi e la Chiesa romana (2015). 

Roberto Lambertini, professore ordinario di Storia medievale presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Macerata, si occupa di pensiero politico medievale, di Ordini mendicanti, di Storia delle istituzioni culturali e dei metodi d’insegnamento nel Basso Medioevo. Autore di numerosi saggi, recentemente ha curato l’edizione delle Fonti normative francescane in traduzione italiana (Padova 2016); suo anche: «Praeesse regimine politico»: su di un segmento di linguaggio politico aristotelico nel De regimine principum di Egidio Romano, in La filosofia medievale tra antichità e modernità. Saggi in memoria di Francesco Del Punta (Firenze 2017).
L'Osservatore Romano: Quel patto tra popolo e sovrano (G. Cerro)
pubblicato il: 29-04-2018
Articoli che parlano di Autorità e consenso:
Regnum e monarchia nell’Europa medievale   (Eventi)
Giovedì 21 giugno alle 10.30 presentazione del libro "Autorità e consenso" in Università Cattolica.

News

16.04.2019
Sguardi di umanità. Fotografia e compassione
A Bologna il 10 maggio un viaggio tra i meccanismi della comunicazione e il sentire umano con Fausto Colombo, autore di "Imago Pietatis".
15.04.2019
Il pensiero grafico nella cultura medievale
Il 3 maggio a Vercelli presentazione di "Ordinare il mondo" con una lezione di Martina Bagnoli sul pensiero grafico nel Medioevo.
02.04.2019
Per la Quaresima: Petrosino e le tentazioni di Gesù
Un brano del filosofo Petrosino, tratto dal libro "Pane e spirito": come tentare un uomo come Gesù? Satana non ha dubbi, solo con la Parola di Dio.
04.03.2019
Diritto penale a processo: il bene non è impaziente
La giustizia fai da te, l'inasprimento delle punizioni, il dito social che giudica le sentenze: intervista a Gabrio Forti sullo stato di salute del diritto penale.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane