Il tuo browser non supporta JavaScript!

Metafisica e metodo trascendentale

Metafisica e metodo trascendentale
titolo Metafisica e metodo trascendentale
sottotitolo Johannes B. Lotz e la struttura dell'esperienza
autore
argomenti Filosofia Metafisica e storia della metafisica
collana Metafisica e storia della metafisica, 27
formato Libro
pagine 368
pubblicazione 2004
ISBN 9788834311455
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 26,00
La metafisica di Tommaso d’Aquino, il metodo trascendentale di Kant e la differenza ontologica di Heidegger costituiscono i punti di riferimento costanti della riflessione di Johannes B. Lotz, uno dei rappresentanti più noti del «tomismo trascendentale»: le sue opere testimoniano la vitalità di un’antica tradizione di pensiero e l’apertura teorica di un itinerario filosofico originale e innovativo.
Le intenzioni e i progetti di ogni uomo, il senso della prassi, il contenuto e le forme della temporalità e della storicità animano la complessa struttura dell’esperienza e i suoi livelli di espressione: ontica, eidetica, ontologica, metafisica e religiosa. In questa dinamica la metafisica non si propone come vana dichiarazione di principi astratti, ma sorge come richiesta di senso nell’ambito dell’antropologia e della storia.
Le tre parti che compongono questa ricerca – la metafisica della conoscenza come questione di metodo, l’elaborazione fenomenologico-trascendentale dell’antropologia, verità e storicità – vorrebbero delineare il percorso e l’ampiezza di una «metafisica dell’agire umano» che, nei limiti della finitezza, desidera un affidabile compimento.

Biografia dell'autore

Massimo Marassi insegna Filosofia della storia all’Università Cattolica di Milano. In questa collana di «Metafisica e storia della metafisica» ha pubblicato alcuni saggi e curato diverse opere, tra cui l’edizione di Esperienza trascendentale di Johannes B. Lotz.

News

29.07.2019
Maryanne Wolf al Festivaletteratura
"Come diventiamo lettori" è il titolo del dialogo tra la Wolf e Manguel che si terrà sabato 7 settembre al Festivaletteratura di Mantova.
26.07.2019
Credo: lo recitate senza comprenderlo?
Tomáš Halík, prendendo spunto da un dibattito sul "Credo", si interroga sulla capacità di non rimanere intrappolati nella meccanicità delle formule.
05.07.2019
«Sogno scuole di lettura, prima che di scrittura»
Il commento di Alessandro D'Avenia al libro "Lettore, vieni a casa" in attesa dell'incontro con l'autrice Maryanne Wolf al Festivaletteratura di Mantova.
28.05.2019
Qui, ai margini: anteprima di Esquirol
Anteprima del libro del filosofo catalano Esquirol "La penultima bontà": un illuminante percorso che inizia fuori dal paradiso, ai margini.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane