Il tuo browser non supporta JavaScript!

La cruna dell'ego

La cruna dell'ego
titolo La cruna dell'ego
sottotitolo Uscire dal monoteismo del sé
autore
argomenti Filosofia > Filosofia contemporanea
Religione e spiritualità > Spiritualità
Società, media, famiglia, lavoro > Società
collana Transizioni, 53
formato Libro
pagine 146
pubblicazione 2017
ISBN 9788834332658
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 15,00
Spedito in 3 giorni

La libertà dell’individuo, l’affermazione di sé e dei propri diritti e desideri, punto focale della modernità, è diventata oggi il culto ossessivo dell’identità personale. Un vero e proprio ‘monoteismo del sé’ che, consumando compulsivamente il mondo e gli altri come puri strumenti della propria realizzazione, finisce per consumare la sua stessa umanità. Il primo santo del calendario post-moderno non è più, come annunciava Marx, Prometeo, che sfidava gli dei in favore degli uomini. È Narciso, che vive dell’amore dell’altro ma non lo riconosce e non restituisce nulla. È un destino segnato per l’umano? Questo dogmatico ‘tutto intorno a me’ che ormai mostra in molti modi il suo carattere distruttivo – dal ripiegamento narcisistico dell’amore al fanatismo religioso, dallo svuotamento della comunicazione alla soggezione della tecnica, dalla commercializzazione del dono alla burocrazia del diritto – non conosce alternativa? Pierangelo Sequeri dice di no, noi non siamo questo, l’umano non funziona affatto come lo racconta il pensiero unico. E una via d’uscita c’è. Occorre avere il coraggio di disarmare questa pulsione ossessiva che conduce al nulla, andando al meccanismo che la innesca: si tratta, nelle parole di Sequeri, di «rovesciare il tavolo del soggetto moderno». Invece di accanirsi sulla domanda ‘chi sono io’, alla quale l’individuo non è in grado di dare risposta, guadagnandone solo frustrazione e maggiore aggressività, bisogna imparare a chiedersi ‘per chi sono io’, un interrogativo capace di aprire il varco verso un’avventura personale e di relazione che ha il sapore della libertà. Rovesciando l’ordine delle sue domande di senso, l’umano trova eccome la sua destinazione, e cambiare rotta non è poi così difficile: «Non si tratta di cancellare la dignità del soggetto libero e consapevole, sacrificandola all’alterità o alla collettività. Si tratta di uscire – mentalmente, anzitutto – dall’incantamento di Narciso, impasticcato e afasico, rompendogli lo specchio e mandandolo a lavorare. Scoprirà di essere migliore, sarà felice. (E anche noi)».

Biografia dell'autore

Pierangelo Sequeri è preside dell’Istituto Giovanni Paolo II di Studi sulla Famiglia. Membro della Commissione Teologica Internazionale, è autore di numerose pubblicazioni, tra cui, con Vita e Pensiero, Il timore di Dio (1997), Senza volgersi indietro (2000), L’umano alla prova (2002), L’ombra di Pietro (2006), Charles de Foucauld. Il vangelo viene da Nazaret (2010), A passo d’uomo (2012).

Informazioni aggiuntive

Prima ristampa: marzo 2017
La Lettura: Classifica di qualità
pubblicato il: 10-12-2017
Lettera43: La cruna dell'ego (di G. Trapani)
pubblicato il: 28-07-2017
Avvenire: Solo relazioni autentiche aprono strade di verità (di L. Capantini)
pubblicato il: 26-03-2017
L'Eco di Bergamo: Quaresima un'occasione (di G. Brotti)
pubblicato il: 05-03-2017
Articoli che parlano di La cruna dell'ego:
Sequeri presenta "La cruna dell'ego" a Pavia   (Eventi)
Il 3 aprile il Convento dei Padri Agostiniani di Pavia ospita la presentazione de "La cruna dell'ego" di Pierangelo Sequeri. Insieme a Mons. Corrado Sanguineti e Aurelio Mottola.

News

01.12.2017
Voglio che tu sia: l'amore sostiene tutto
Tomáš Halík, intellettuale di Praga perseguitato dal regime comunista, ci consegna uno straordinario libro sull'amore: "Voglio che tu sia"...
29.11.2017
Natale sulle tracce del "Libro dei libri"
Una selezione di titoli dedicati alle Sacre Scritture, con un impianto ora teologico, ora narrativo, ora studiato appositamente per i più piccoli, 20 libri da non perdere dal nostro catalogo.
28.11.2017
Presentazione del libro «Il Codice Dal Verme»
Come si tramanda, modifica, inventa la memoria collettiva? Su questo argomento il 15 dicembre dialogheranno alcuni medievalisti
24.11.2017
I profeti, «giornalisti del loro tempo»
Bruno Maggioni approfondisce in questo breve saggio la dimensione comunitaria e politica del messaggio dei profeti, “giornalisti” del loro tempo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest