Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tecnologie digitali e catalogazione del patrimonio culturale

Tecnologie digitali e catalogazione del patrimonio culturale
titolo Tecnologie digitali e catalogazione del patrimonio culturale
sottotitolo Metodologie, buone prassi e casi di studio per la valorizzazione del territorio
curatore
argomenti Arte e beni culturali Economia dei beni culturali
collana Trattati e manuali. Storia
formato Libro
pagine 160
pubblicazione 2013
ISBN 9788834326190
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 18,00
Spedito in 3 giorni

Conoscere il territorio a partire dalla sua storia, individuare le tracce del passato fissate nello spazio, organizzare le informazioni sulle opere e i singoli complessi, strutturare sistemi di schedatura e condividerli sul web, offrendoli a un numero di destinatari potenzialmente illimitati. Sono queste le premesse per una valorizzazione del patrimonio che sappia utilizzare i new media in funzione di un ritorno al territorio e alla sua comunità. La sua attuazione passa attraverso l’analisi critica di esperienze già realizzate e di strategie in corso. Questo libro presenta le principali linee metodologiche di catalogazione del patrimonio culturale, evidenziandone problematiche e opportunità per la valorizzazione del territorio, a partire da una concezione dinamica dei beni culturali, vissuti come chiave per la conoscenza e per la promozione di contesti più ampi. Raccoglie contributi specialistici dedicati a singoli aspetti e a progetti attuati in ambito italiano ed europeo. Delinea il panorama generale delle strategie messe in atto nel settore, prospettando buone prassi e sviluppi tecnologici. I saggi raccolti nel volume tracciano orientamenti generali e una serie di esperienze di catalogazione e valorizzazione del patrimonio basate sulle tecnologie informatiche. I testi permettono così una verifica ‘in situazione’ delle strategie adottate finora, mettendo in evidenza problemi, potenzialità e implicazioni culturali, economiche e occupazionali. In questo contesto il ‘caso’ del Distretto culturale “Le Regge dei Gonzaga”, realizzato all’interno del più ampio progetto Distretti culturali di Fondazione Cariplo, si pone come modello e premessa per ulteriori sviluppi.

Biografia dell'autore

Renata Salvarani è docente di Storia del Cristianesimo e delle Chiese all’Università Europea di Roma. È specializzata nella progettazione di piani di valorizzazione del territorio basati sull’indagine storica, la cui realizzazione ha portato alla definizione di un vero e proprio metodo che coniuga ricerca e attività di sviluppo. Questa prospettiva è stata sintetizzata in documenti tecnici e nei volumi Storia locale e valorizzazione del territorio. Dalla ricerca ai progetti (Vita e Pensiero, Milano 2006), Territorio e identità locali. Elementi di metodologia per la catalogazione e la mappatura delle risorse culturali (Reggio Emilia 2008), Ricerca storica e manutenzione dei beni culturali. Elementi per l’uso di tecniche preindustriali. Una metodologia per castelli, torri e chiese medievali (Reggio Emilia 2011). www.renatasalvarani.it

Contributi di: Laura Ciancio, Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane (ICCU); Sara Penco, “Scoprire l’opera d’arte – Sistema Penco”; Guido Bazzotti, esperto di computer grafica tridimensionale; Elena Aiello, Direttore Distretto culturale “Le Regge dei Gonzaga”; Gianmarco Coss andi, Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Brescia; Global Informatica sr l, Mantova; Daniela Sogliani, Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te (Mantova); Simona Brunetti, Università degli Studi di Verona, Fondazione Umberto Artioli.


News

16.04.2019
Sguardi di umanità. Fotografia e compassione
A Bologna il 10 maggio un viaggio tra i meccanismi della comunicazione e il sentire umano con Fausto Colombo, autore di "Imago Pietatis".
15.04.2019
Il pensiero grafico nella cultura medievale
Il 3 maggio a Vercelli presentazione di "Ordinare il mondo" con una lezione di Martina Bagnoli sul pensiero grafico nel Medioevo.
02.04.2019
Per la Quaresima: Petrosino e le tentazioni di Gesù
Un brano del filosofo Petrosino, tratto dal libro "Pane e spirito": come tentare un uomo come Gesù? Satana non ha dubbi, solo con la Parola di Dio.
04.03.2019
Diritto penale a processo: il bene non è impaziente
La giustizia fai da te, l'inasprimento delle punizioni, il dito social che giudica le sentenze: intervista a Gabrio Forti sullo stato di salute del diritto penale.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane