Il tuo browser non supporta JavaScript!

Temi metafisici e problemi del pensiero antico

La collana, fondata da Giovanni Reale, è l’espressione del pensiero del Centro di Ricerche di Metafisica dell’Università Cattolica. Il primo numero del 1982 è Platone e i fondamenti della metafisica di Hans Krämer, seguito dal best seller di G. Reale Per una nuova interpretazione di Platone. Rilettura della metafisica dei grandi dialoghi alla luce delle “dottrine non scritte”, che è arrivato alla ventiduesima edizione. Oggi è diretta da Roberto Radice ed è la più ampia collana di filosofia antica, di taglio accademico, a livello europeo.


L' ipostasi della "Psyche" in Plotino. Struttura e fondamenti
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1996 | pagine: 488
Anno: 1996
€ 27,00
Arte politica e metretica assiologica. Commentario storico-filosofico al «Politico» di Platone
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1996 | pagine: 420
Anno: 1996
€ 24,00
Ragione e Passione. L'essenza del pensiero platonico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1996 | pagine: 368
Anno: 1996
...
€ 18,00
Enti matematici e metafisica. Platone, l'Accademia e Aristotele a confronto
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1996 | pagine: 476
Anno: 1996
€ 32,00
Il pensiero forte di Porfirio. Mediazione fra henologia platonica e ontologia aristotelica
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1996 | pagine: 364
Anno: 1996
€ 20,00
Tema e disposizione della
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1995 | pagine: 192
Anno: 1995
...
€ 13,00
Eternità e Tempo. Plotino, Enneade III 7
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1995 | pagine: 320
Anno: 1995
€ 15,00
Sui molteplici significati dell'essere secondo Aristotele
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1995 | pagine: 360
Anno: 1995
...
€ 18,00
Verso una nuova immagine di Platone
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1994 | pagine: 380
Anno: 1994
...
€ 21,00
Dal Platonismo al Neoplatonismo
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1994 | pagine: 360
Anno: 1994
Edizione in brossura di "Platonismo e Neoplatonismo" di Philip Merlan, a cura di Giovanni Reale
€ 19,00
La dottrina delle categorie in Aristotele
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1994 | pagine: 412
Anno: 1994
...
€ 23,00
I fondamenti dell'aritmetica e della geometria in Platone
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1994 | pagine: 172
Anno: 1994
Vittorio Hösle è professore ordinario di filosofia all’Università di Essen. In questo suo libro, per molti aspetti assai originale, cerca di dimostrare alcuni nessi strutturali fra le dottrine non scritte di Platone e la matematica. In particolare egli fa vedere come Platone (che era il direttore del centro di ricerche di matematica migliore del mondo di allora e di uno dei più importanti centri della storia della matematica) abbia cercato di fondare filosoficamente i principi della matematica stessa. Egli ha cercato di fare questo probabilmente per il fatto che per primo nella storia della cultura occidentale ha compreso che la matematica non può autofondarsi, in quanto la sua conoscenza è sempre ipotetica. Se valgono certi assiomi, allora valgono certi teoremi; ma la risposta alla domanda perché gli assiomi siano validi, non può essere fornita dalla matematica stessa. Infatti la coerenza logica( che ancora Leibniz riteneva un criterio non solo necessario, ma anche sufficiente per le verità matematiche) non basta. Si comprende pertanto, a differenza di altri suoi altri contemporanei, abbia compreso che la geometria euclidea, in particolare il quinto postulato, non si giustifichi con la sola coerenza logica o con l’intuizione, ma solo su basi metafisiche. La geometria euclidea si impone come quella valida, perché in essa svolge un ruolo determinante l'angolo retto. Come è noto dalle dottrine non scritte, Platone ha visto nell’angolo retto una forma geometrica fondata sull’uno, mentre gli angoli acuti e ottusi si fondano sulla diade indefinita. Pertanto, Platone sembra aver concluso: la geometria euclidea dà precisa preminenza strutturale al principio ontologico positivo, e perciò è vera. Analoga è la posizione assunta da Platone nei confronti dell’aritmetica. Egli ha cercato di fondare l’esistenza dei numeri sulla base dei nessi dinamici di unità e pluralità. Con la condizione di dover elaborare analiticamente i principi dell’aritmetica ( che non trova corrispondenza in Euclide, il quale ha assiomatizzato solo la geometria), come anche con la convinzione che l’aritmetica deve essere sviluppata senza concetti geometrici, Platone supera la matematica del suo tempo e anticipa sviluppi molto superiori.
€ 13,00

News

20.09.2017
La mente non è un vaso da riempire: libro-quiz!
In occasione della pubblicazione del libro "Ritorno ai classici", vi proponiamo un piccolo libro-quiz per mettere alla prova le vostre conoscenze.
25.07.2017
«Senza chiudere gli occhi»: l'anima del giornalismo
È ancora possibile fare del buon giornalismo? Risponde Domenico Quirico, che nel libro "Il tuffo nel pozzo" racconta il valore della sua professione.
26.05.2017
Luci sul noir: come nasce la paura sugli schermi
Intervista a Massimo Locatelli sul nuovo libro "Psicologia di un'emozione. Thriller e noir nell'età dell'ansia", un viaggio tra serie tv, film e app, alla scoperta dei meccanismi della paura.
11.01.2017
Il welfare in azienda: oltre Olivetti
Dall'utopia dell'imprenditore illuminato, come Olivetti, alla fase odierna del valore condiviso: il nuovo libro di Luca Pesenti, "Il welfare in azienda".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane
Pinterest