Libri di Alphonse Borras - libri Vita e Pensiero

Alphonse Borras

Titoli dell'autore

Sinodo 2021-2024, dove stiamo andando? Un primo bilancio digital Sinodo 2021-2024, dove stiamo andando?
Un primo bilancio
Anno: 2023
La prima sessione del XVI Sinodo dei vescovi si è conclusa da poche settimane, aprendo lo spazio della sua recezione. Un compito di elaborazione che interroga la Chiesa a tutti i suoi livelli e che appare decisamente complesso e particolarmente aperto al conflitto delle interpretazioni, soprattutto a motivo delle numerose e rilevanti novità introdotte sia nel metodo sia nella caratura dei contenuti tematizzati. Mons. Alphonse Borras, professore emerito di Diritto canonico all’Università cattolica di Lovanio, ha partecipato ai lavori sinodali in qualità di «esperto» e in questo complesso ed equilibrato scritto condivide le sue riflessioni sull’esperienza vissuta, una prima rielaborazione necessariamente poliedrica e carica di interrogativi...
€ 3,60
I diaconi. Un ministero per nuove geografie ecclesiali digital I diaconi. Un ministero per nuove geografie ecclesiali
Anno: 2023
Negli ultimi decenni la pastorale parrocchiale ha subito un profondo processo di rimodellazione che ha inciso sull’identità territoriale, organizzativa e strutturale delle Chiese locali. Il cambiamento coinvolge inevitabilmente le figure ministeriali, invocando una riflessione che le ricollochi opportunamente nel nuovo contesto. Mons. Alphonse Borras, professore emerito di Diritto canonico all’Università cattolica di Lovanio e all’Istituto cattolico di Parigi, propone qui un’ampia riflessione che, lasciando sullo sfondo la teologia del diaconato, offre numerosi spunti pastorali per far avanzare un pensiero sulla questione, affidando alle singole diocesi il compito di una concretizzazione che non può che tener conto dei singoli contesti d’esercizio del ministero diaconale...
€ 3,60
Dai margini alle periferie. L’ineluttabile discernimento digital Dai margini alle periferie. L’ineluttabile discernimento
Anno: 2019
Alcune espressioni programmatiche di Francesco a proposito della «Chiesa in uscita», tratte da «Evangelii gaudium» e dal suo magistero ordinario, sono continuamente rilanciate dal linguaggio ecclesiastico correndo il rischio di assumere la funzione di semplici slogan. Mons. Alphonse Borras, vicario della diocesi di Liegi, professore emerito di Diritto canonico all’Università cattolica di Lovanio e all’Istituto cattolico di Parigi, nota come tale rischio – data la sempre più frequente condizione ecclesiale di minoranza – possa essere superato solo attraverso un attento processo di discernimento...
€ 3,60
La Costituzione «Episcopalis communio» digital La Costituzione «Episcopalis communio»
Anno: 2018
Lo scorso 15 settembre è stata pubblicata la Costituzione apostolica Episcopalis communio (EC). Con questo documento il papa ha inteso modificare le regole per le assemblee dei vescovi, confermando la direzione già impressa alle ultime assemblee sinodali, quella cioè di «una Chiesa costitutivamente sinodale», in continuità con l’ecclesiologia del Concilio Vaticano II. Mons. Alphonse Borras, Vicario episcopale della diocesi di Liegi, professore all’Università Cattolica di Lovanio e all’Institut Catholique di Parigi, presenta qui l’importante documento – «una pietra miliare»...
€ 3,60
Il diaconato permanente: questioni e prospettive digital Il diaconato permanente: questioni e prospettive
Anno: 2017
Il diaconato permanente è stato reintrodotto nella Chiesa da diversi decenni, un tempo congruo per un primo bilancio pastorale. Alphonse Borras (vicario generale della diocesi di Liegi, professore all’Università Cattolica di Lovanio e all’Institut Catholique di Parigi) sviluppa in questo articolo le principali acquisizioni che la reintroduzione del diaconato ha determinato sul piano dottrinale ed ecclesiale...
€ 3,60
«Soltanto consultivo»? Sul valore del consigliare nella Chiesa digital «Soltanto consultivo»?
Sul valore del consigliare nella Chiesa
Anno: 2016
Gli organismi consultivi nella Chiesa non sembrano ancora aver trovato un assetto stabile e soddisfacente sia da parte di chi se ne avvale in vista del governo pastorale sia da parte di chi assume generosamente il compito del consigliare. Alphonse Borras, professore all’Università Cattolica di Lovanio e all’Institut Catholique di Parigi, mette qui a tema uno degli aspetti più delicati della partecipazione nella Chiesa...
€ 3,60
La parrocchia, casa di tutti digital La parrocchia, casa di tutti
Anno: 2013
L’articolo di mons. Alphonse Borras, docente all’Università Cattolica di Lovanio, riproduce una sua relazione tenuta al clero milanese nel gennaio scorso. L’Autore, dopo aver delineato i tratti salienti della cultura in cui oggi si situa la missione della Chiesa, illustra i motivi per cui la parrocchia ha un posto privilegiato nella vita ecclesiale, di cui evidentemente non è il tutto. L’originale importanza della parrocchia sta nel suo offrire l’essenziale per diventare cristiani e fare Chiesa in un luogo preciso. In particolare, la parrocchia esiste per «tutti quelli che arrivano», per tutti coloro che sono interessati al Vangelo. Questo spazio di ospitalità la costituisce come casa per chiunque, che garantisce l’accesso all’esperienza di Gesù Cristo senza condizioni o preclusioni. In tal senso l’accoglienza costituisce un tratto insostituibile per le comunità parrocchiali, lo stile che conferisce vitalità ai molti modi e percorsi che sostanziano la vita pastorale.
€ 4,00
Quale ministero per i diaconi? Uno sguardo ecclesiologico digital Quale ministero per i diaconi? Uno sguardo ecclesiologico
Anno: 2012
Perché preparare diaconi per le nostre Chiese diocesane? Più precisamente, per fare che? Queste le domande che guidano l’articolato saggio di Alphonse Borras, professore all’Università Cattolica di Lovanio, tanto più urgenti in questo momento della vita ecclesiale, in cui la recezione del diaconato permanente rischia di essere ipotecata dalla penuria dei preti. Lo studio affronta analiticamente le ragioni dell’originalità del diaconato permanente, articolando rifl essione teologica e analisi delle concrete forme di questo ministero, offrendo uno sguardo equilibrato e completo delle complesse problematiche ecclesiologiche che possono favorire o viceversa svuotare di senso il diaconato permanente. Borras sottolinea con particolare cura gli aspetti legati alla gestione canonica, all’accompagnamento e all’inserimento ecclesiale di queste fi gure: «Perché è proprio sul piano dell’agire – essendo il ministero essenzialmente un fare, un agire: quello relativo all’edifi cazione della Chiesa e all’annuncio del Vangelo – che si gioca la novità del diaconato». Il senso del suo ripristino si misura infatti sulla coerenza della sua effettiva messa in opera sul campo della pastorale delle Chiese locali.
€ 4,00
Parrocchie, luoghi di speranza. Uno spazio per la Parola, l'eucarestia e il discernimento digital Parrocchie, luoghi di speranza. Uno spazio per la Parola, l'eucarestia e il discernimento
Anno: 2011
Le gravi difficoltà che le nostre società europee stanno attraversando e gli sconvolgimenti sociali, economici e culturali loro connessi generano paura anche all’interno delle comunità cristiane, che vengono così sospinte a vivere la fede su un piano prevalentemente privato e individualista. Di riflesso il cristianesimo corre il rischio di sottostimare le sue risorse di senso e assumere il profilo di una religione devozionale, oggi peraltro gradito rifugio di un crescente numero di cristiani. Alphonse Borras, professore all’Università Cattolica di Lovanio, ritiene invece che si possa parlare di cattolicesimo e, più concretamente, della parrocchia come «luogo di speranza», dove possono trovare vita istanze alternative rispetto alla cultura diffusa. La sua riflessione è un invito a guardare in faccia alle difficoltà delle nostre comunità e a pensare con coraggio ad atteggiamenti evangelici e a uno stile di vita ecclesiale che siano portatori di speranza, non soltanto per i nostri contemporanei ma anche e soprattutto per gli stessi credenti. Le parrocchie sono chiamate a compiere un vero e proprio cammino di libertà che le porti a superare l’affanno per il domani: «La parrocchia potrà dunque diventare “luogo di speranza” solo se si preoccupa non di perpetuarsi ma di attestare il Vangelo».
€ 4,00
Verità trascurate del ministero presbiterale digital Verità trascurate del ministero presbiterale
Anno: 2010
Orientamento del ministero presbiterale alla missione della Chiesa, equilibrio fra culto ed evangelizzazione, importanza della dimensione pneumatologica: queste sono, secondo Alphonse Borras, vicario generale della diocesi di Liegi, le ‘verità trascurate’ dalla recente riflessione sulla figura del prete. Con questo intervento, che coniuga riflessione teologica e sensibilità ecclesiale, l’Autore dà risalto a quelle verità che meritano di essere rispettate sia dal punto di vista dottrinale sia dal punto di vista pastorale proprio per onorare l’equilibrata e ancor oggi attuale prospettiva introdotta dal Concilio Vaticano II al riguardo. Infatti, in una cultura che a volte esalta a oltranza la soggettività con le sue derive narcisistiche, i preti sono tenuti a svolgere il loro ruolo di testimoni gioiosi dell’attualità della salvezza: «Sono tenuti continuamente a imparare a dare il meglio di se stessi e a vivere una vera carità pastorale per tutti, ma senza mai dimenticare che, a imitazione di Giovanni Battista, devono sparire davanti all’azione di Dio nel mistero della liturgia come nell’avventura della missione».
€ 4,00
I ministeri oggi: oltre il divario tra clero e laicato digital I ministeri oggi: oltre il divario tra clero e laicato
Anno: 2009
Continua la riflessione che la rivista sta dedicando alla questione dei ministeri, ordinati e non, dentro la Chiesa. Come abbiamo visto nell’articolo del prof. Routhier pubblicato sul numero di giugno, parlare oggi di ministeri chiede la costruzione di un discorso complesso. Da un lato occorre infatti tenere conto di tutto il lavoro di recezione del magistero del Vaticano II per quanto riguarda la Chiesa, la sua identità, la sua missione, la sua manifestazione in comunità cristiane variegate e differenti l’una dall’altra. D’altro lato occorre però imparare a osservare con attenzione la pratica ecclesiale e i profondi cambiamenti che sta conoscendo, cambiamenti che suscitano riflessioni teologiche e chiedono di essere riletti e ricompresi alla luce della Tradizione. In questo quadro si inserisce la riflessione del prof. Alphonse Borras, canonista e vicario generale della diocesi di Liegi. Già conosciuto dai lettori della Rivista, con la sua lucidità aiuta a leggere con strumenti teologici appropriati la questione ministeriale, così come si va configurando nella Chiesa oggi. Pensata non a partire dall’esperienza della Chiesa italiana, questa riflessione fornisce però molti strumenti utili a comprenderla.
€ 4,00
Il diaconato, vittima della sua novità? Appunti sul diaconato. II digital Il diaconato, vittima della sua novità? Appunti sul diaconato. II
Anno: 2008
Dopo aver richiamato le principali ragioni del ripristino del diaconato permanente e il magistero del Vaticano II al suo riguardo (cfr. 5/2008, pp. 325-337), mons.Alphonse Borras (vicario generale della diocesi di Liegi e docente di Diritto canonico all’Università Cattolica di Lovanio) in questa seconda parte del suo articolo analizza a fondo la ricchezza dei significati teologici legati alla sacramentalità del diaconato, considerato all’interno del ministero ordinato come configurazione a Cristo, venuto per servire e non per essere servito. Questa prospettiva, che tenta di valorizzare l’effetto istituente dell’ordinazione, vorrebbe permettere una giusta comprensione del diaconato: infatti, nella relazione simbolica per cui alcuni manifestano ciò che tutti nella Chiesa sono destinati a essere e fare, «ricevere il diaconato permette di partecipare alla diaconia di Cristo, secondo la logica del dono fino all’estremo.A questo fine il diacono viene segnato; la sua ordinazione lo destina all’opera di Dio, che sta portando questo mondo al suo compimento. Secondo questa logica di dono, il diacono apre “la Chiesa al lavoro del Regno nella storia”». Ciò nel contesto di una Chiesa tutta ‘serva diacono’ e del ministero ‘pastorale’.
€ 4,00
 

News

15.04.2024
Salone Internazionale del Libro 2024: i nostri eventi
Maryanne Wolf, Alberto Manguel, Nello Scavo, Lucia Capuzzi e altri ospiti: scopri gli eventi a Torino e vieni a trovarci al Pad. OVAL.
17.04.2024
Antonella Mariani presenta Noi Afghane a Caslino d'Erba
Venerdì 19 aprile la giornalista di Avvenire presenta il libro sulle donne afghane, scritto insieme a Lucia Capuzzi e Viviana Daloiso.
09.04.2024
Carovane alla Fiera dei Librai di Bergamo
Lunedì 22 aprile alle 17:15, la presentazione del libro di Claudio Cancelli e don Matteo Cella.
05.04.2024
Senza amore si contrae anche l'intelligenza
Un'anteprima del terzo volume delle Opere di PierAngelo Sequeri, "L'affidamento dell'Io".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.