Il tuo browser non supporta JavaScript!

Aristide Fumagalli

Libri dell'autore

La coscienza di Samuele e il magistero di Eli. Sul discernimento nella Chiesa digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2019 - 1
Anno: 2019
Molti segni sembrano indicare che il cristianesimo sta vivendo in Occidente una stagione di forte crisi, quasi si appresti a tramontare in una notte senza sogni. Eppure le Scritture descrivono Dio come quel custode che non si addormenta e non prende sonno, non cessando neppure di notte di curarsi del suo popolo...
€ 3,60
La legge morale in «Amoris laetitia» digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2018 - 7-8
Anno: 2018
Si comprende meglio l’ampia risonanza del dibattito provocato dall’Esortazione postsinodale Amoris laetitia – che si estende ben oltre le questioni segnalate dal cap. VIII – se nel suo testo si sa scorgere la proposta di una rinnovata interpretazione della vita cristiana. L’intervento di don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale presso il Seminario di Venegono e la Facoltà teologica di Milano, seguendo questa intuizione mette in luce come AL provochi la riflessione teologica in campo antropologico e morale e inviti al ripensamento di un tema essenziale per la vita credente, quello della legge morale, a partire dalla concezione dell’amore come storia...
€ 3,60
La «via caritatis». Sul capitolo ottavo di «Amoris Laetitia» digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2016 - 7 - 8
Anno: 2016
Dedicato ad Accompagnare, discernere e integrare le fragilità, il capitolo VIII di Amoris Laetitia tratta il tema più dibattuto e controverso affrontato nella duplice assise sinodale. Esso ha calamitato ben presto l’attenzione della stampa ma anche quella di pastori e fedeli che da tempo attendevano una parola nuova a proposito della disciplina delle ‘irregolarità’ matrimoniali. L’intervento di don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale presso il Seminario di Venegono e la Facoltà Teologica di Milano oltre che membro della Redazione, offre qui un’attenta e calibrata ermeneutica del capitolo, situandolo nel contesto dell’Esortazione, del magistero di Francesco e dei due precedenti pontefici...
€ 3,60
L’arte di accompagnare le famiglie. La Relazione finale del Sinodo digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2015 - 12
Anno: 2015
Riprendiamo con questo nitido intervento di don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale presso il Seminario di Venegono e la Facoltà teologica di Milano, la Relazione finale del Sinodo dei Vescovi sulla famiglia, per presentarne l’articolazione e le principali acquisizioni. Come è noto, in merito alla dibattuta questione dell’accesso ai sacramenti da parte dei divorziati risposati, il testo non propone mutamenti in campo normativo e pastorale, affidando a un successivo intervento papale il compito di discernere in proposito...
€ 3,60
La formazione fragile. Sulla crisi attuale delle scelte di vita digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 4
Anno: 2014
È sotto gli occhi di tutti la difficoltà che gli uomini del nostro tempo incontrano nel mantener fede a quelle scelte che, proprio perché irrevocabili, si rivelano capaci di strutturare l’identità personale...
€ 3,00
Genere e generazione. Rivendicazioni e implicazioni dell’odierna cultura sessuale digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 2
Anno: 2014
‘Genere’ e ‘generazione’ sono parole che in questi anni di fatto hanno subito profondi cambiamenti di signifi cato, perdendo il loro legame univoco con il sesso biologico: l’idea di maschio non coincide più con quella di uomo e padre, e l’idea di femmina non coincide più con quella di donna e madre. Don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale presso il Seminario Arcivescovile e la Facoltà teologica di Milano, offre su queste pagine una mappa per orientarsi e comprendere le principali correnti culturali che recentemente hanno contribuito ad alimentare quella gender theory che afferma il carattere solo socialmente costruito, e quindi non ‘naturale’, dell’identità sessuale. Come facilmente intuibile, tale teoria è quella soggiacente alla rivendicazione del matrimonio per gli omosessuali. L’intento del saggio va oltre il mero aspetto descrittivo, mostrando come «le attuali questioni circa il genere e la generazione non sono riduttivamente affrontabili sul piano della scienza e del diritto, e tanto meno semplicemente discusse in termini di discriminazione e di equiparazione; esigono l’onestà morale e la preparazione intellettuale necessarie per riconoscervi implicata una più radicale e decisiva questione antropologica».
€ 4,00
L'eco dello Spirito. Un'interpretazione della coscienza morale digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 5
Anno: 2012
Il mistero della coscienza ha suscitato da sempre un grande fascino non solo nella rifl essione teologica, ma anche in quella di pensatori e letterati di ogni estrazione. Recentemente il tema è stato riconsiderato in un signifi cativo studio di teologia morale di don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale nel Seminario Arcivescovile di Milano: L’eco dello Spirito. Teologia della coscienza morale. Abbiamo chiesto all’Autore di riprendere per i nostri lettori la tesi centrale del saggio, che interpreta la coscienza come ‘fenomeno relazionale’, dovuto cioè alla relazione tra lo Spirito divino e la libertà umana. Secondo questa interpretazione sarebbe la sintonia o distonia della libertà nei confronti dello Spirito a originare il mistero della coscienza morale, la quale può essere meglio compresa come l’eco dello Spirito riflessa dalla libertà. Quindi la coscienza non è comprensibile a partire da una sola delle sue dimensioni, antropologica o teologica, e neppure dal semplice accostamento delle due: «L’interpretazione della coscienza come “eco” sembra meglio rendere ragione e del carattere umano e del carattere divino della voce della coscienza. Senza essere la sola voce dello Spirito o la sola voce della libertà, la coscienza le evoca entrambe, così da poter esser effettivamente detta voce dell’Uno e dell’altra».
€ 4,00
Il corpo redento digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 1
Anno: 2012
La resurrezione della carne, articolo del credo della Chiesa, in passato ha certo goduto di maggior interesse da parte della teologia e della fede dei cristiani. Oggi la demitizzazione delle immagini escatologiche sembra aver portato a una caduta d’immaginazione a cui è seguita una certa afasia teologica. Don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale nel Seminario Arcivescovile di Milano, offre un’arguta incursione nel campo dei novissimi proponendo di ripensare biblicamente il signifi cato della resurrezione dei corpi alla luce di ciò che soprattutto, per noi oggi, il corpo indica: la possibilità della relazione. In questa visione, perdere il corpo con la morte fi sica o con il peccato, signifi ca perdere la possibilità della relazione. Così la resurrezione dei corpi può essere compresa, in sintonia con il signifi cato che la nozione di carne riveste nell’antropologia biblica, come l’atto con cui Dio ridona all’uomo la possibilità di relazione perduta: essa «non riguarda perciò una parte, quella fi sica, dell’uomo, ma l’uomo integrale nella sua relazionalità».
€ 4,00
La famiglia: il lavoro e la festa. Uno sguardo al prossimo Incontro Mondiale delle Famiglie digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 10
Anno: 2011
In vista del VII Incontro Mondiale delle Famiglie, convocato a Milano nei giorni dal 30 maggio al 3 giugno 2012, don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale nel Seminario Arcivescovile di Milano, propone le coordinate culturali ed evangeliche in cui comprenderne il significato. Il suo contributo appare quanto mai opportuno per accostare il testo delle 10 Catechesi preparatorie, anima del più ampio «cammino verso ‘Milano 2012’», raccomandato da Benedetto XVI quale condizione per dare consistenza all’evento, prima e oltre le cinque giornate della sua celebrazione. Il senso dell’evento, sottolinea don Fumagalli, «è l’effettivo incontro delle famiglie con la parola del Signore. Subissata com’è dalle parole che si spendono a riguardo per diagnosticarne la crisi, decretarne il superamento, imputarle responsabilità, la famiglia attende una buona notizia che, sfuggendo all’alternativa dell’idealismo e del disfattismo, le indichi la speranza possibile».
€ 4,00
«La carità eccede la giustizia». Una riflessione a partire da «Caritas in Veritate», n. 6 digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 2
Anno: 2011
Carità e giustizia sono parole che vengono sovente poste in relazione nel linguaggio dei cristiani, a volte senza la consapevolezza del loro legame e della problematica teologica alla quale rimandano. La bella riflessione di don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale presso la Facoltà teologica di Milano, contestualizza l’affermazione di Caritas in Veritate n. 6 in un’ampia riflessione antropologica al fine di sottolineare il rilievo relazionale di entrambe le categorie che rappresentano il livello, rispettivamente, basilare e superiore dell’alleanza sociale. Infatti, «la possibilità di intendere la giustizia come misura minima della carità, e quindi la carità come misura massima della giustizia ne assicura la continuità e, d’altra parte, ne segnala lo scarto. Uno scarto che dà le vertigini, poiché la carità prospetta la ricerca dell’alleanza con gli altri a oltranza, finanche quando la loro fisionomia di amici trascolorasse in quella dei nemici».
€ 4,00
Su questo ti sentiremo un’altra volta (At 17,32). La sfida del dialogo tra laici e cattolici digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2009 - 9
Anno: 2009
Note ragioni di carattere storico rendono particolarmente difficile il dialogo fra laici e cattolici in Italia che, recentemente, ha conosciuto un nuovo picco polemico in occasione di vicende legate a temi di bioetica. L’autore dell’interessante studio, don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale nel Seminario Arcivescovile di Milano, propone qui un percorso capace di condurre a un luogo condiviso dal quale sia possibile avviare un reale dialogo fra le due parti. Il terreno comune è ritrovato nell’amore del prossimo, comandamento essenziale della morale cristiana e istanza etica riconoscibile anche dalla riflessione razionale; quindi possibile luogo privilegiato di confronto con l’etica laica postmoderna. Entrambi i punti di vista condividono qui la fondazione dell’evidenza morale sulla relazione interpersonale: «Inscritto nella relazione interpersonale e sociale, l’amore del prossimo prospetta il rispetto e la cura del tu come fondamento del dialogo, sottraendo le decisioni sul bene e sul male al totale relativismo di un’etica solo fondata sull’io, come pure all’assolutismo fondamentalista di un’etica dipendente solo da una certa visione di Dio».
€ 4,00
Desiderio dell’altro e dono di sé. I giovani, il sesso e l’amore di Cristo digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 3
Anno: 2008
La sessualità è uno degli ambiti che più sono stati investiti dai cambiamenti culturali di questi ultimi decenni: lo evidenzia la diversità di sensibilità e comportamento delle giovani generazioni rispetto al passato. Tuttavia in questa situazione, segnata da incertezze, ricerca e disorientamento, è comunque necessario che la comunità cristiana sappia dialogare coi giovani, consegnando loro l’evangelica sapienza sulle relazioni. La riflessione di don Aristide Fumagalli, docente di Teologia morale presso il Seminario di Venegono, si propone di aiutare questo dialogo anzitutto offrendo una lettura biblico-teologica della sessualità, profondamente radicata nel cuore della rivelazione cristiana. La parte conclusiva del saggio cerca poi di rispondere alla domanda: «in che modo la libertà giovanile può acconsentire all’amore di Cristo?» attraverso l’indicazione di alcuni criteri che consentano di leggere in verità l’esperienza della sessualità e del matrimonio cristianamente vissuti.
€ 4,00
Matrimonio e unioni di fatto. Quali differenze? Quali riconoscimenti? digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2007 - 4
Anno: 2007
Queste pagine di don Aristide Fumagalli (docente di Teologia morale al Seminario arcivescovile di Venegono) introducono alla comprensione di un tema etico-politico dibattutissimo, quello del riconoscimento giuridico delle cosiddette ‘unioni di fatto’. Il fenomeno viene anzitutto delineato nelle sue dimensioni sociali e nelle sue radici culturali. In un secondo momento viene puntualmente dato conto del dibattito sulla (non) equiparazione delle convivenze di fatto al matrimonio e sul loro eventuale riconoscimento nella legislazione italiana. La parte finale del contributo propone alcune valutazioni prospettiche utili per orientarsi in questa problematica civile di singolare rilevanza antropologica.
€ 4,00
 

News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane