Il tuo browser non supporta JavaScript!

Costanza Marzotto

Costanza Marzotto
autore
Vita e Pensiero
Costanza Marzotto è fondatrice e vice presidente della Simef, oltre che docente di Teorie e tecniche della mediazione familiare e di Psicologia sociale della famiglia all'Università Cattolica di Milano.
Condividi:

Libri dell'autore

Ascoltare lasciando traccia. Buone prassi di mediazione relazionale simbolica
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2019 | pagine: 160
Anno: 2019
Il Quaderno riporta alcuni dei più significativi contributi di un Convegno internazionale svoltosi in Università Cattolica nell’ottobre 2017 che ha posto l’attenzione sulle buone pratiche di mediazione relazionale simbolica.
€ 16,00
I Gruppi di Parola per i figli di genitori separati
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2010 | pagine: 208
Anno: 2010
L'opera, a cura di Costanza Marzotto, presenta nei suoi fondamenti teorici e nell'applicazione pratica i Gruppi di Parola, che costituiscono una risorsa innovativa per i figli di genitori separati, recentemente disponibile in alcuni servizi per la famiglia.
€ 18,00
Separazione e genitorialità. Esperienze europee a confronto
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2007 | pagine: 164
Anno: 2007
La separazione dei genitori è un evento critico che coinvolge, in modo diverso, piccoli e grandi
€ 15,00
Continuità genitoriale e servizi per il diritto di visita. Esperienze straniere e sperimentazione in Italia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1998 | pagine: 176
Anno: 1998
Negli ultimi dieci anni sono sorti nel mondo (e recentemente anche a Milano) luoghi appositi per l’esercizio del diritto di visita con l’obiettivo di permettere la continuità del legame o il suo ristabilirsi. Spazi intermedi dove adulti «separati» dai figli o dai nipoti si incontrano dopo periodi di allontanamento forzato, riannodando relazioni interrotte, passano insieme del tempo, parlano, giocano, sperimentano che altri vivono in una condizione analoga alla loro. Gli operatori dei servizi per l’infanzia denunciano preoccupati l’aumento del numero di figli che nel giro di pochi anni perdono ogni legame con il genitore non affidatario dopo la separazione della coppia; genitori, nonni, zii e fratelli impigliati nei conflitti interpersonali o interfamiliari, creano dei minori «orfani del divorzio» ai quali non è concesso di crescere accompagnati da entrambe le famiglie d’origine. Una stretta collaborazione tra magistrati, avvocati, assistenti sociali, psicologi, educatori ecc. ha dato vita a questa nuova risorsa, esperienza temporanea, finalizzata anche a favorire il ristabilirsi delle condizioni per un accordo tra gli adulti che ponga al centro dell’attenzione il bambino. Il volume offre agli addetti ai lavori e a quanti sono direttamente coinvolti in tale problematica un approfondimento critico della filosofia di questi servizi pubblici o di privato sociale e un confronto qualitativo e quantitativo tra le esperienze realizzate in Francia, Belgio, Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada e Italia. Il presente numero 18 dei Quaderni del Centro SRF è l’unico volume in Italia che tratta in modo completo il tema dei servizi per l’esercizio del diritto di visita per le famiglie divise. Infatti per la prima volta viene presentata questa preziosa risorsa dove i figli di genitori separati possono incontrare il padre o la madre che vive lontano.
€ 14,46
ARICO: un intervento integrato per il recupero dal coma digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 1994 - 10
Anno: 1994
€ 4,00
 

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane