Libri di Franca Landucci - libri Vita e Pensiero (3)

Franca Landucci

Franca Landucci
autore
Vita e Pensiero

Franca Landucci è professore ordinario di Storia economica e sociale del mondo antico ed Epigrafia greca all’Università Cattolica di Milano e membro del Collegio Docenti della Scuola di dottorato in "Studi umanistici. Tradizione e contemporaneità" della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Cattolica. È Coordinatore della Commissione didattica di Lettere classiche. È membro corrispondente del Waterloo Institute for Hellenistic Studies, University of Waterloo (ON. Canada).  È membro del Comitato editoriale del Corpus dei papiri storici greci e latini. È membro del Comitato scientifico della rivista Ancient History Bulletin”. È membro del Comitato scientifico della rivista “Erga/Logoi. Rivista di storia, letteratura, diritto e culture dell’antichità”. Cura, in collaborazione con altri colleghi del Dipartimento di Storia, archeologia e storia dell’arte, la collana Contributi di Storia antica.

Condividi:

Titoli dell'autore

Diodoro e l'altra Grecia. Macedonia, Occidente, Ellenismo nella Biblioteca storica Diodoro e l'altra Grecia - Macedonia, Occidente, Ellenismo nella Biblioteca storica
Anno: 2005
Il volume è dedicato alla Biblioteca storica di Diodoro Siculo e, in particolare, alle parti dell'opera riguardanti non la sto
€ 30,00
L' equilibrio internazionale dagli antichi ai moderni L' equilibrio internazionale dagli antichi ai moderni
Anno: 2005
Unipolarismo, bipolarismo e multipolarismo sono i termini che ricorrono nei saggi di questo volume dedicato al delicato gioco
€ 18,00
Presentazione digital Presentazione
Anno: 2004
€ 6,00
Sparta dopo Leuttra: storia di una decadenza annunciata digital Sparta dopo Leuttra: storia di una decadenza annunciata
Anno: 2004
In the context of a general subject about tradition and innovation in Spartan history, I am interested in a matter that is not linked to a single extraordinary character, who is able, on his own account, to attract scholars’ attention: after 370 BC, Spartan people had so few important leaders that we remember only the names of Agis III, who led an unfortunate revolt against Macedonia in 331/30, and of Agis IV and Cleomenes III, the third century reforming kings who are famous to-day especially thanks to their Plutarchean lives in parallel with the lives of the better known Roman Gracchi. But scholars are very interested in the social and economic history of late Classic and early Hellenistic Sparta: as for this, the decline of Spartiate manpower, the so-called oliganthropia, has been much studied; in the ancient world it was analysed for the first time by Aristotle, in the second book of his «Politics», where we can see a direct connection between oliganthropia and land tenure in Sparta. For many years most scholars had thought that the Spartan system of land tenure and inheritance was controlled by the government with rules which had to ensure the estates remained undivided and that individual landholders didn’t have any power of testament; but in the last 20 years S. Hodkinson and, after him, numerous scholars have suggested another picture of Spartiate land tenure and inheritance. In his first, important essay, Hodkinson says that he has witnessed « a (Spartan) system which was pre-eminently one of private estates transmitted by partible inheritance and diverging devolution and open to alienation through lifetime gifts, testamentary bequests and betrothal of heiresses»113. In this general state of uncertainty, Spartiate oliganthropia is supposed to have risen not only from demographic fenomena, but also from social and economic events, i.e. the progressive fall of the citizens’ number due to the «declassing» of many Spartiates, who lost their estates after Sparta’ s defeat at Leuktra, when Messenian helots won their freedom with Epaminondas’ help. After the loss of Messenian land, the old Agesilaus was the first Spartan king to turn «condottiere» to earn the wherewithal to augment Sparta’s military strength; he founded a tradition of mercenary service: like him, many Spartan kings became «condottieri» in Italy and Sicily too and led mercenaries, most of whom are supposed to be Spartans deprived of full citizenship by the loss of their estates in liberated Messenia. In my opinion, also the war Agis III fought against Antipater, Alexander’s lieutenant in Europe, can be assumed to be linked to the problems of those Spartan mercenaries, who, after the battle at Issus, had come back to their homeland, where they could not live due to the loss of their estates: Agis III tried to regain some of the lost Peloponnesian land, but he was crushed by Macedonians soldiers led by Antipater. Within the framework of tradition and innovation in Spartan history, we may conclude that after the defeat at Leuktra Spartiate military strength was often employed in mercenary adventures; in this light, Agis III is not the last hero of the Greeks’ freedom, but a «condottiere» who, after Darius’ defeat at Issus, saw his men in trouble, because they could not be hired by the Persian king: he vainly looked to get land for them.
€ 6,00
Presentazione digital Presentazione
Anno: 2003
€ 6,00
Gli stati territoriali nel mondo antico Gli stati territoriali nel mondo antico
Anno: 2003
Lo stato territoriale è una realtà politica del mondo antico che si manifesta soprattutto in epoca...
€ 28,00
I diadochi e la suda digital I diadochi e la suda
Anno: 01/2002
€ 6,00
I mercenari e l’ideologia della guerra digital I mercenari e l’ideologia della guerra
Anno: 2001
€ 6,00
L' Athenaion politeia rivisitata. Il punto su Pseudo-Senofonte L' Athenaion politeia rivisitata - Il punto su Pseudo-Senofonte
Anno: 2011
Il volume raccoglie una serie di saggi sull’Athenaion politeia dello Pseudo-Senofonte, con l’intento di rendere conto della complessità di un dibattito scientifico ormai di lunghissima data...
Storie di Atene, storia dei Greci. Studi e ricerche di attidografia Storie di Atene, storia dei Greci - Studi e ricerche di attidografia
Anno: 2010
Gli attidografi, scrittori di storie dell'Attica che, a causa della centralità di Atene nel mondo...
 

News

24.05.2024
Cordoglio per il Rettore Franco Anelli
La casa editrice si unisce al cordoglio dell'Università Cattolica per la scomparsa del Rettore Anelli, direttore della rivista VeP.
21.05.2024
Dio dove sei? L'incontro con Paola Bignardi a Biancade
Lunedì 27 maggio la presentazione della ricerca sui giovani e la fede.
21.05.2024
Miguel Benasayag ospite a Macondo
Il 25 e il 26 maggio doppio appuntamento con il filosofo argentino a San Biagio di Callalta.
05.04.2024
Senza amore si contrae anche l'intelligenza
Un'anteprima del terzo volume delle Opere di PierAngelo Sequeri, "L'affidamento dell'Io".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.