Libri di Gabrio Forti - libri Vita e Pensiero (3)

Gabrio Forti

Gabrio Forti
autore
Vita e Pensiero

Gabrio Forti, Professore ordinario di Diritto penale e Criminologia, è Direttore dell'Alta Scuola “Federico Stella” sulla Giustizia penale e la Politica criminale dell’Università Cattolica del S.C. di Milano ed è stato Preside della Facoltà di Giurisprudenza della stessa Università fino al 2018. Dopo un periodo di lavoro come funzionario presso la Commissione delle Comunità Europee a Bruxelles, ha insegnato nelle Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Sassari e dell’Università Cattolica di Piacenza. Ha coordinato e coordina vari progetti di ricerca ed è membro del comitato scientifico di riviste giuridiche e culturali. Tra i temi principali affrontati nelle sue pubblicazioni (che comprendono varie monografie e un’ampia produzione saggistica in campo giuridico e criminologico): la responsabilità penale colposa, la criminalità economica e organizzata, i delitti contro la pubblica amministrazione, la rappresentazione mediatica del crimine, la metodologia dell’integrazione interdisciplinare tra diritto penale e criminologia, le questioni di teoria della giustizia di rilevanza politico-criminale, il rapporto tra giustizia e letteratura, i problemi della responsabilità medico-chirurgica.

Condividi:

Titoli dell'autore

Franz Kafka e l’impazienza del diritto digital
formato: Capitolo
Anno: 2014
Nel quadro della sterminata letteratura dedicata a Franz Kafka, questo saggio si focalizza sul tentativo di isolare ed esplorare l’esperienza di privazione, fin dall’infanzia, della sicurezza e della fiducia dei genitori.
€ 6,00
L’ansia disumana del «raggiungimento» digital
formato: Capitolo
Anno: 2014
Il saggio sintetizza e discute le principali tematiche emerse dal convegno «Se questo è un uomo. Narrare la resistenza al disumano», dedicato principalmente all’opera di Primo Levi e al tema dei crimini contro l’umanità.
€ 6,00
L’eterno ritorno del disuguale: una riconsiderazione del ‘gender gap’ in criminologia digital
formato: Capitolo
Anno: 2014
Annamaria Cascetta, cui è dedicato il presente scritto, ha offerto l’inestimabile contributo della sua cultura, intelligenza e sensibilità al ciclo di seminari e studi organizzato dal Centro Studi ‘‘Federico Stella’’ sulla Giustizia penale e la Politica criminale, che, nell’Università Cattolica di Milano, dal 2009 si dedica all’esplorazione del rapporto – così fecondo, specialmente per i giuristi, di stimoli culturali e professionali – tra giustizia e letteratura...
€ 4,00
Giustizia e letteratura II
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2014 | pagine: 870
Anno: 2014
Secondo di una serie, il libro congiunge il tema della giustiza alla letteratura attraverso la voce di eminenti scrittori, critici e giuristi.
€ 38,00
Uno sguardo dal ‘ponte’. «I turbamenti del giovane Törless» tra letteratura e diritto digital
formato: Capitolo
Anno: 2012
L’analisi dell’opera di Robert Musil I turbamenti del giovane Törless offre al giurista molteplici spunti di riflessione.
€ 6,00
Introduzione digital
formato: Capitolo
Anno: 2012
Scarica
Giustizia e Letteratura I
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2012 | pagine: 682
Anno: 2012
Questo volume attraversa e congiunge culture, discipline e sensibilità differenti, distinguendosi nettamente per originalità di contenuti e impostazione da altre opere dedicate al rapporto tra ‘diritto e letteratura’.
€ 35,00
Discorso introduttivo digital
formato: Articolo | JUS - 2012 - 2
Anno: 2012
ABSTRACT: While introducing, as Dean of the Faculty of Law, the presentation of the Studies in Honour of Mario Romano, are outlined the academic career as criminal law professor for over forty years and some remarkable scholarly as well as personal traits of the honoured, which contributed to the overall enrichment he has brought to the university life and to the work of many fellow scholars. A special mention deserves how he has always been ready to help young researchers in their lives and careers and his cherishing an ideal of humanism, to be meant as eagerness to ever preserve the patience and the time needed for thought and personal conscience. KEY WORDS: studies in honour, academic career, criminal law, humanism.
€ 6,00
Saluto delle Autorità Accademiche digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2011 - 1
Anno: 2011
Scarica
Riciclaggio e imprese. Il contrasto alla circolazione dei proventi illeciti
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2011 | pagine: 192
Anno: 2011
Il volume raccoglie un'ampia riflessione a più voci sul fenomeno del riciclaggio e i suoi stretti e molteplici piani di inters
€ 20,00
«Concezione pubblica della giustizia» e regolazione penale dell’impresa digital
formato: Articolo | JUS - 2011 - 1-2
Anno: 2011
ABSTRACT: Italian criminal law of corporations has undergone in 2002 a large reform which poses serious problems as to its compatibility with principles of justice and economic democracy. Despite the “liberal” attitudes overtly voiced at the time of its inception, it contradicts one of the main features of a developed, not merely traditional, sort of liberalism, namely the awareness of the strict need to survey and check power (especially economic, fi nancial and industrial power) in its tendency to be opaquely concentrated in few hands. First and foremost in any consideration of public justice should be the equality in the distribution of relevant knowledges. As criminologists well know, white collar crime thrives in the dark but darkness in turn makes legal business and institutions blind to illegality and criminality. Contemporary criminal law scholars can no more afford to neglect how the wider cultural, institutional and economic environments, which encompass the scope of their professional decisions, is apt to defi ne also the “justice” thereof, especially when criminal law impinges on economic relations and therefore on the conditions (not rarely themselves worth a criminal law’s protection) of an adequate knowledge distribution among stakeholders and common citizens. KEY WORDS: theory of justice, criminal law, economic regulation, corporate crimes, white collars SOMMARIO: 0. In ricordo di Armando Bartulli – 1. Il liberalismo come «arte della separazione» – 2. Diritto penale dell’economia e «giustizia di sfondo». Il diritto penale «degno di fi ducia» – 3. La distribuzione «giusta» delle informazioni tra gli attori sociali – 4. Disciplina penale-societaria e condizioni di una democrazia economica.
€ 6,00
Il potere segreto della metamorfosi. «Magie» criminali e controllo penale dell’occulto digital
formato: Articolo | JUS - 2009 - 1
Anno: 2009
When dealing «magic» criminal law and criminology cannot help thinking of secrecy and its use as means of exerting and maintaining social power and of law as a protection against any vulnerability stemming from the exploitation of situations which allow people to hide information and keep them secret and mysterious. The common attraction for crime and crime stories has also somewhat to do with the fascination of magic and secrecy. While any «magician» trying to preserve for himself the privilege of «metamorphose» and denying it to other should be kept in check, lawmakers should however avoid using too loosely criminal law against such «hidden persuaders»: legal rules trying to encompass and punish the wide range of these phenomena are exposed to criticism as often lacking the required precision. Current criminal rules (e.g. false pretences, fraud, assault, conspiracy, etc.) should provide an adequate protection against undue influences and manipulations in most situations. Paramount to establish resilience any kind of magic an occult practices are transparency of institutions and a constant public screening thereof, as well adequate spreading of knowledge and education among citizen.
€ 6,00
 

News

27.04.2022
Esquirol e Potestà al Festival Biblico
Il 28 e 29 maggio a Vicenza i nostri autori Esquirol e Potestà saranno ospiti al Festival Biblico.
20.05.2022
Rosina vince il Premio Atlante al Salone del libro
"Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" vince il Premio Atlante della Fondazione del Circolo dei lettori di Torino.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane