Libri di Giuliano Chiapparini - libri Vita e Pensiero

Giuliano Chiapparini

Giuliano Chiapparini
autore
Vita e Pensiero
Giuliano Chiapparini (1964) ha compiuto gli studi letterari classici ad indirizzo filologico presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano), dove si è laureato in Storia delle Religioni. Ha poi conseguito il Dottorato di ricerca in “Tradizioni e Istituzioni Religiose di Ambiente Circum-Mediterraneo” presso l’Università di Messina. Le sue ricerche, ispirate al metodo proprio della Storia delle Religioni e condotte sulla base di una costante attenzione storico-filologica, si sono concentrate sugli aspetti filosofico-religiosi del mondo tardoantico ed in particolare sui rapporti tra la filosofia medio- e neoplatonica e le correnti gnostiche di diverso orientamento. 
Condividi:

Titoli dell'autore

‘Nuovi’ frammenti delle Ipotiposi di Clemente Alessandrino: Excerpta ex Theodoto, Eclogae Propheticae e il resto del cosiddetto libro VIII degli Stromati digital ‘Nuovi’ frammenti delle Ipotiposi di Clemente
Alessandrino: Excerpta ex Theodoto, Eclogae Propheticae
e il resto del cosiddetto libro VIII degli Stromati
Anno: 2016
The Stromateis of Clement of Alexandria are preserved by an unique codex, the Laurentianus V 3. The final portion consists of texts that the scholars believe independent works, that is, the Excerpta ex Theodoto and Eclogae propheticae. There is debate, however, whether the sections grouped under the title of ‘Book VIII’ belong to the Stromateis...
€ 6,00
Il divino senza veli. La dottrina gnostica della ‘Lettera valentiniana’ di Epifanio, Panarion 31 5-6. Testo, traduzione e commento storico-religioso Il divino senza veli - La dottrina gnostica della ‘Lettera valentiniana’ di Epifanio, Panarion 31 5-6. Testo, traduzione e commento storico-religioso
Anno: 2015
Il libro di Giuliano Chiapparini mette a disposizione per la prima volta in forma autonoma, eliminando le deformazioni accumulatesi ad opera di improvvidi interventi filologici, uno dei rari documenti gnostici originali: la Lettera dottrinale valentiniana scritta in greco attorno alla metà del II secolo dopo Cristo, giunta a noi tramite Epifanio di Salamina che l’ha riportata nel suo Panarion. Essa si presenta come una rivelazione esoterica di una dottrina gnostica valentiniana molto peculiare. L'anonimo autore illustra con precisione le modalità della manifestazione del sommo dio, riorientando per i propri scopi una terminologia ed un bagaglio concettuale derivati dal contesto medioplatonico e soprattutto dagli scritti neotestamentari, in particolare quelli di estrazione paolina. Propone, quindi, una rilettura della dottrina di Valentino caratterizzata dalla tendenza a intendere il divino sommo in maniera molto compatta; in questo modo prende le distanze da altre interpretazioni diffuse fra i seguaci di Tolomeo, continuatore di Valentino, che sembravano inopportunamente accentuare l'ipostatizzazione delle differenti 'modalità' con cui il divino si è voluto mostrare 'senza veli'.La traduzione corregge alcune errate interpretazioni ancora molto diffuse fra gli specialisti e viene stabilita la datazione (150-160 d.C) di questa fonte, finora oggetto di varie e contrastanti ipotesi, valorizzandola ai fini dello studio del dibattito teologico in atto a metà II secolo nella Chiesa di Roma. Il commento storico-religioso guida il lettore alla conoscenza di una forma particolare di gnosticismo, che si inserisce in una ricostruzione innovativa della storia del Valentinianesimo. Il volume si rivolge a quanti nutrono interesse per le vicende che nei primi secoli (I-III sec. d.C.) della nostra era hanno visto incrociarsi e variamente influenzarsi i percorsi speculativi di pensatori di estrazione giudaica, cristiana, gnostica e pagana attorno alle tematiche religiose sul divino, il male e la salvezza. «La Lettera dottrinale valentiniana, una volta adeguatamente compresa e rivalutata, promette di recare un contributo significativo al chiarimento di alcuni aspetti dello sviluppo del primo valentinianesimo, a metà del II secolo ancora contiguo alla Grande Chiesa, conservandone una versione di prima mano finora per molti versi perduta». (dalle Conclusioni)
€ 30,00
Valentino gnostico e platonico. Il valentinianesimo della 'grande notizia' di Ireneo di Lione: fra esegesi gnostica e filosofia medioplatonica Valentino gnostico e platonico - Il valentinianesimo della 'grande notizia' di Ireneo di Lione: fra esegesi gnostica e filosofia medioplatonica
Anno: 2012
Giuliano Chiapparini ricostruisce la dottrina gnostica di Valentino e di alcuni suoi continuatori, offrendo un’ampia ed articolata analisi storico-religiosa di una delle più importanti e problematiche fonti indirette valentiniane, la Grande Notizia.
 

News

15.04.2024
Salone Internazionale del Libro 2024: i nostri eventi
Maryanne Wolf, Alberto Manguel, Nello Scavo, Lucia Capuzzi e altri ospiti: scopri gli eventi a Torino e vieni a trovarci al Pad. OVAL.
17.04.2024
Antonella Mariani presenta Noi Afghane a Caslino d'Erba
Venerdì 19 aprile la giornalista di Avvenire presenta il libro sulle donne afghane, scritto insieme a Lucia Capuzzi e Viviana Daloiso.
09.04.2024
Carovane alla Fiera dei Librai di Bergamo
Lunedì 22 aprile alle 17:15, la presentazione del libro di Claudio Cancelli e don Matteo Cella.
05.04.2024
Senza amore si contrae anche l'intelligenza
Un'anteprima del terzo volume delle Opere di PierAngelo Sequeri, "L'affidamento dell'Io".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.