Libri di Luciano Manicardi - libri Vita e Pensiero (3)

Luciano Manicardi

Luciano Manicardi
autore
Vita e Pensiero
Luciano Manicardi è priore della comunità di Bose. La sua riflessione, attenta all’intrecciarsi dei dati biblici con le acquisizioni più recenti dell’antropologia, riesce a far emergere dalla Scrittura lo spessore esistenziale e la sapienza di vita di cui è portatrice. 
Condividi:

Titoli dell'autore

l'invidia. Forme antiche e nuove. II digital
Anno: 2010
Completiamo qui la pubblicazione dell’interessante saggio di Luciano Manicardi, monaco della comunità ecumenica di Bose. Dopo aver analizzato la dimensione sociale dell’invidia, il saggio riporta testimonianze letterarie, filosofiche, teologiche e storico-artistiche, proponendo una ricca fenomenologia dell’invidia. L’approccio descrittivo lascia il posto, nella parte finale, all’interrogativo su come porre rimedio alla potenza di questo sentimento. Dopo aver evidenziato un risvolto potenzialmente ‘costruttivo’ dell’invidia («nell’invidia possiamo cogliere l’aspetto di insofferenza verso i propri limiti. Se questa insofferenza diventa spinta al loro superamento, dunque lavoro su di sé, può mostrarsi come elemento positivo»), l’Autore suggerisce alcuni consigli spirituali – esercitarsi nell’alterità, accettare se stessi, elaborare i propri lutti – per far fronte agli aspetti più dirompenti di questo potente sentimento dell’uomo.
€ 4,00
L'invidia. Forme antiche e nuove. I digital
Anno: 2010
Inserita nell’elenco dei cosiddetti ‘vizi capitali’ già nel V secolo, l’invidia è divenuta oggi un tratto della personalità socialmente accettato; anzi, promossa in particolare dai meccanismi della pubblicità, viene presentata quasi fosse una qualità. Eppure, come già Dante aveva intuito collocando gli invidiosi nel purgatorio, chi è preda dell’invidia ne è anzitutto vittima: essa infatti amareggia in profondità la vita di chi la prova. Si comprende così come una riflessione sull’invidia abbia un profondo significato morale e spirituale, che travalica il profilo individuale della vita virtuosa e investe i tratti pubblici del costume diffuso. Luciano Manicardi, monaco della comunità ecumenica di Bose, affronta il tema interrogando anzitutto le testimonianze depositate in opere letterarie, artistiche, filosofiche, psicanalitiche che in epoche antiche o recenti hanno scrutato questo luogo doloroso dell’esperienza umana. Per questa via siamo condotti lungo un affascinante viaggio che permette di cogliere il tema da prospettive e sensibilità diverse e di proporre numerose suggestioni utili alla comprensione dell’animo umano. Pubblichiamo qui la prima parte del saggio, centrata sulla dimensione sociale dell’invidia. La seconda parte verrà ospitata sul numero di maggio.*
€ 4,00
La divina immaginazione. L’estro dell’agire di Dio nella creazione e nella storia digital
Anno: 2009
L’immaginazione, caratteristica dell’agire di Dio nella creazione e nella storia, è dimensione ineliminabile sia della scrittura biblica sia soprattutto della struttura dell’uomo che, in quanto imago Dei, è anche homo imaginans. Essa dà voce al linguaggio del desiderio umano, è anticipazione del futuro e invenzione di orizzonti, apre al pensiero di sé e della Chiesa al futuro; non è quindi attività oziosa o inutile. Obiettivo di questo contributo del monaco di Bose Luciano Manicardi è proprio di ribadire la dimensione teologica e antropologica della spesso bistrattata facoltà dell’immaginazione. Lo scritto è parte di un volume di prossima uscita1 (Sogni da prete, a cura di A. Sabatelli, EDB, Bologna) che raccoglie i risultati di una ricerca voluta dalla Facoltà Teologica Pugliese sulla condizione dei preti in Puglia. Inchiesta innovativa perché dedicata non soltanto all’acquisizione di dati empirici, ma a verificare se e come avviene l’immaginazione del futuro personale e della Chiesa da parte di presbiteri di diverse età e condizioni. In tempi di crisi, quando il futuro si colora delle tinte della minaccia, a fronte del rischio della riduzione funzionalistica del ministero presbiterale, ricordare l’essenzialità dell’immaginazione significa anche ridare fiato al primato del desiderio sulla costrizione rappresentata dai molti bisogni pastorali e affermare che l’uomo, e così anche il prete, è chiamato prima a creare che a fare. A essere creativo, più che esecutore.
€ 4,00
Eucaristia e Parola. Testi per le celebrazioni eucaristiche - Anno C
Anno: 2009
I testi raccolti nel presente volume vogliono essere uno strumento utile per quelle parti della celebrazione eucaristica che l
€ 20,00
Libro e libertà digital
Anno: 2008
L’articolo di Luciano Manicardi, monaco di Bose, è un vero e proprio elogio del libro. Giocando sull’assonanza libro/libero l’Autore mostra, anche attraverso suggestivi riferimenti letterari, come la lettura del libri favorisca lo sviluppo della libertà, nei suoi diversi aspetti. Queste pagine fatto riflettere soprattutto se consideriamo come nel nostro Paese – e in particolare presso le giovani generazioni – sia sempre più marcata una tendenza di disaffezione al libro, spia di una preoccupante involuzione antropologica e civile.
€ 4,00
Eucaristia e Parola. Testi per le celebrazioni eucaristiche -Anno B-
Anno: 2008
I testi raccolti nel presente volume - le invocazioni penitenziali, una traccia di meditazione in vista dell'omelia, la preghi
€ 20,00
L’altro occhio della speranza digital
Anno: 2006
È una meditazione di ampio respiro quella che Luciano Manicardi, monaco di Bose, propone in quest’articolo, ultimo di una serie che la Rivista ha dedicato al tema della speranza in vista del Convegno di Verona. La riflessione prende le mosse dall’odierna atmosfera culturale, priva di interesse per il futuro e incline a una sorta di paralizzante depressione diffusa. Ma è proprio in una congiuntura storica così oscura e difficile che può essere generata una speranza audace: è il paradosso del cristianesimo che vede negli inferi il ‘luogo’ dove nasce il nuovo di Dio. La speranza cristiana ha un occhio che in qualche modo vede l’invisibile, anche e soprattutto nel buio della disperazione. L’articolo si sofferma poi con originale sottolineatura sul profilo ecclesiale della speranza, rimarcando come la configurazione concreta dei rapporti ecclesiali non deve essere segnata da diffidenza e paura, ma dalla fiduciosa disposizione al dialogo e da uno sguardo coraggioso su di sé alla luce del Vangelo, «cose che si richiedono a un convegno ecclesiale, perché non sia semplicemente “sulla” speranza, ma sia esso stesso un segno di speranza».
€ 4,00
«Un cuore capace di ascolto». Preghiera e impegno politico. II digital
Anno: 2005
Pubblichiamo la seconda parte del saggio di Luciano Manicardi, monaco della comunità ecumenica di Bose, sul rapporto tra preghiera e politica. L’Autore, soffermandosi sulle diverse modalità che la preghiera assume per chi ha la responsabilità di costruire la città dell’uomo, mostra come la parola biblica custodisca dalle pressanti insidie del potere e ricordi in molti modi le ‘virtù’ che un politico deve coltivare: coscienza dei propri limiti, compassione, intercessione, servizio agli ultimi, rifiuto dell’idolatria. Una riflessione preziosa, quanto mai urgente se si considera la prassi consolidata, alla quale un credente non può rassegnarsi.
€ 4,00
«Un cuore capace di ascolto». Preghiera e impegno politico. I digital
Anno: 2005
«Credo che il cristianesimo debba oggi inculturarsi come arte di vivere, sviluppando la dimensione biblica sapienziale». Questa è la convinzione che fa da cornice alla bella riflessione di Luciano Manicardi, monaco della comunità ecumenica di Bose. L’Autore muove dalla persuasione che la sapienza cristiana sappia illuminare tutta la vita, e quindi anche congiungere e reciprocamente fecondare due realtà quali preghiera e politica che – soprattutto oggi – appaiono molto distanti. La riflessione prende avvio dalla ‘preghiera di Salomone’ di 1Re 3,5-14, nella quale il re chiede l’ascolto come virtù politica privilegiata. Vengono poi analizzate le molte qualità umane che la preghiera risveglia e convoglia in una più profonda ed evangelica percezione della realtà. Pubblichiamo in questo numero la prima parte del saggio, che si sofferma sull’umanità della preghiera, sostegno della fede e insieme di un corretto atteggiamento politico: «Credo che oggi la fede debba essere declinata come cammino del senso e sia chiamata a custodire valori umani che rischiano di andare persi: essa deve operare per la ricostruzione di una grammatica delle relazioni interpersonali, sociali, politiche».
€ 4,00
Il corpo: via di Dio verso l’uomo, via dell’uomo verso Dio digital
Anno: 2005
Luciano Manicardi, monaco della comunità ecumenica di Bose (Bl), in questa seconda parte del suo studio sul corpo nell’antropologia biblica offre degli approfondimenti su temi centrali quali la preghiera, il mangiare, l’importanza degli organi di senso (cuore, mani, occhi), mostrando come nell’interpretazione della corporeità si giochi l’intero della relazione religiosa, anche in relazione a temi apparentemente remoti quali il ‘mangiare’. L’immediato riferimento di quest’ultimo tema a quello eucaristico permette di ben comprendere il mirabile intreccio simbolico col quale l’economia di salvezza propone all’uomo una via che valorizza tutta la sua esperienza umana, quella spirituale e quella corporea, e di capire così l' 'evangelo del corpo’: «Cogliere il corpo come dono significa interpretare la vita come dono, dunque predisporsi a dare senso alla vita facendone a nostra volta un dono».
€ 4,00
 

News

16.11.2022
Onorevole ministra: la presentazione a Roma
Il 2 dicembre la presentazione del libro di Walter Ricciardi.
14.11.2022
Cristianesimo: il coraggio di cambiare, con Halík
Tour italiano del teologo ceco autore di "Pomeriggio del cristianesimo", da Milano a Roma (dal 29 novembre al 2 dicembre).
08.11.2022
La ricetta perfetta per un Natale di libri
Cosa non può mancare in una ricetta natalizia? Zucchero? Farina? Cannella? Per noi non possono mancare i libri! Seguendo la nostra ricetta letteraria, troverai gli ingredienti segreti per una lettura o un regalo speciale.
03.11.2022
Il cristianesimo di Bontadini a Bari e Perugia
Le due presentazioni del volume di Leonardo Messinese "Il filosofo e la fede. Il cristianesimo 'moderno' di Gustavo Bontadini.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.