Il tuo browser non supporta JavaScript!

Nicolangelo D'Acunto

Libri dell'autore

Libertas. Secoli X-XIII novitàPdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2019
Anno: 2019
Medioevo e libertà: solo una provocazione o addirittura una battuta a effetto? Siamo sicuri che prima della Liberté degli i
€ 21,99
Libertas. Secoli X-XIII novità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2019 | pagine: 480
Anno: 2019
Medioevo e libertà: solo una provocazione o addirittura una battuta a effetto? Siamo sicuri che prima della Liberté degli illuministi la civiltà europea avesse prodotto solo oppressione e sfruttamento?
€ 35,00
L’Unione Europea, un impero neomedievale? digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2019 - 2
Anno: 2019
Un’idea dell’Europa non per guardare nostalgicamente a un passato di teste coronate, ma a un’organizzazione policentrica e vivace. Ove è possibile negoziare e comporre i dissidi odierni anche grazie alla ricchezza simbolica di una tradizione millenaria.
€ 4,00
Spazio e mobilità nella “Societas Christiana” (secoli X-XIII). Spazio, identità, alterità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2017 | pagine: 344
Anno: 2017
Nell’ultimo decennio la medievistica europea ha modificato il concetto di ‘spazio’, definendolo come ‘oggetto’, e non come ‘quadro’ entro il quale lavora lo storico. Si tratta della ‘svolta spaziale’ o spatial turn, che propone come tema di indagine lo spazio sociale, quello creato dai ‘rapporti di parole’ che legano tra loro gli uomini che operano entro l’ambito della civitas o dei centri organizzativi politici e religiosi del mondo rurale. Il vecchio concetto di territorio, caro agli storici del diritto, è oggi considerato troppo rigido per descrivere la pluralità di funzioni che si esercitano su di esso, da quelle giurisdizionali a quelle fiscali e di leva militare. Al contrario sfuggono altre realtà organizzative, come quelle parrocchiali, agrarie, pedologiche e, a tratti, quelle linguistiche. Alcuni studiosi hanno utilizzato il concetto di ‘cospazialità’, ma in ogni caso è emerso in modo evidente che lo spazio è un fattore capace di condizionare il comportamento sociale. Quanto di tale problematica è oggi presente nella storiografia più recente in rapporto all’età medievale? A questa domanda gli autori del volume hanno voluto rispondere, offrendo la loro prospettiva.
€ 28,00
Se l'uomo nuovo nasce nel "Medioevo" digital
formato: Articolo | VITA E PENSIERO - 2013 - 6
Anno: 2013
Il processo “rinascimentale” che ha portato alla scoperta dell’individuo era già cominciato fin dall’XI-XII secolo
€ 3,60
Prospettive sulla fi gura e sull’opera di Pier Damiani nelle pubblicazioni per il millenario della sua nascita digital
formato: Articolo | RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA - 2010 - 2
Anno: 2010
€ 6,00
I vescovi di Assisi, il monastero di S. Benedetto del Monte Subasio e il processo formativo della decretale Conquerente oeconomo monasterii (CIC, Lib. I, tit. XXXI, cap. XVI) digital
formato: Articolo | AEVUM - 2008 - 2
Anno: 2008
Guido II bishop of Assisi pursued a policy of power against exemptions in his diocese, and he claimed revenues held by the monastery of S. Benedetto al Monte Subasio. Honorius III sent a letter to Guido II (17.1.1222), in order to settle the controversy. The letter is preserved in the Registri Vaticani (Archivio Segreto Vaticano, Reg. Vat. 11, f. 191) and in the Decretales Gregorii IX (lib. I, tit. XXXI, cap. 16), in the form rearranged by Raymond of Peñafort. The two versions are compared to offer an exemple of Raymond’s working method.
€ 6,00
Notariato e istituzioni ecclesiastiche ad Assisi nei secoli XII-XIV digital
formato: Articolo | RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA - 2006 - 2
Anno: 2006
€ 6,00
Annunzi bibliografici - Articolo 16 digital
formato: Articolo | AEVUM - 1992 - 2
Anno: 05/1992
€ 1,00
Recensioni - Articolo 4 digital
formato: Articolo | AEVUM - 1991 - 2
Anno: 05/1991
€ 6,00
Nostrum Italicum regnum. Aspetti della politica di Ottone III
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2002 | pagine: 224
Anno: 2002
Mentre il Regno Italico pullulava di poteri locali, Ottone III, l’imperatore dell’anno Mille, cercò di dare concretezza all’ideale universalistico dell’impero. Insieme con i monaci e i chierici della sua corte, perseguì un disegno organico di dominazione della penisola, fondato dapprima sull’appoggio di conti e marchesi, quindi sulle grandi abbazie e su alcuni vescovi di provata fedeltà. Il volume illustra alcuni aspetti di questa ‘restaurazione’ mancata e cerca le ragioni del suo fallimento.
€ 14,00
 

News

03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.
18.11.2019
Antigone encore! Il femminile e la polis
Mercoledì 4 dicembre in Università Cattolica un seminario per riflettere a partire dalla figura di Antigone sul valore della libertà e della disobbedienza civile intervallato da letture e performance artistiche.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane