Il tuo browser non supporta JavaScript!

Filosofia contemporanea

La stella della redenzione
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 498
Anno: 2005
Scritta durante la Prima Guerra mondiale e pubblicata nel 1921, quest'opera maturò nella sofferta e radicale rimeditazione
€ 25,00
La filosofia come soteriologia. L'avventura spirituale e intellettuale di Piero Martinetti
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 608
Anno: 2005
Di Martinetti colpisce la sorprendente influenza esercitata, come professore e come maestro, con l'insegnamento e l'esempio di
€ 35,00
Il soggetto e la differenza. La ricezione del pensiero di Heidegger nella filosofia francese
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2004 | pagine: 288
Anno: 2004
La diffusione del pensiero di Heidegger in Francia è uno dei fenomeni culturali più emblematici e originali che abbiano attraversato l’orizzonte filosofico del Novecento. Rimasto a lungo inesplorato, esso si impone all’attenzione per la trasversalità storiografica con la quale si è affermato e per la ricchezza di provocazioni teoretiche che ha saputo evocare nel panorama speculativo francese. Lo studio qui proposto si snoda lungo un registro investigativo duplice, in cui la ricostruzione storica si salda all’analisi teoretica, facendo così emergere, dietro la complessità dell’evento, il senso di una traccia filosofica unitaria, aperta su una prospettiva ermeneutica inattesa e per questo estremamente feconda.
€ 22,00
In principio era il fine. Ontologia e teleologia in Nicolai Hartmann
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2004 | pagine: 192
Anno: 2004
Questo volume ripercorre la formulazione ontologica hartmanniana dai suoi fondamenti sino all'opera postuma "Teleologisches De
€ 13,50
La fenomenologia francese tra metafisica e teologia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2004 | pagine: 228
Anno: 2004
La fenomenologia francese contemporanea sta vivendo una felice stagione di ricerche e dibattiti grazie ad autori come Lévinas,
€ 18,00
La verità del mondo.. Giudizio e teoria del significato in Heidegger
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2003 | pagine: 308
Anno: 2003
La questione del mondo e le domande che scaturiscono dalla "teoria dei due mondi", rappresentano il nucleo della filosofica he
€ 25,00
La ricettività dell'intelletto. Lonergan e la ripresa della gnoseologia scolastica nel XX secolo
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2002 | pagine: 284
Anno: 2002
L’analisi della conoscenza umana viene prospettata da Lonergan come «comprensione della comprensione» e il nucleo del suo progetto è costituito dal tentativo di derivare da essa tutte le discipline filosofiche, per ridare loro unità. In Insight, considerato il suo capolavoro filosofico, Lonergan fa derivare dall’epistemologia un’antropologia filosofica, una metafisica, un’etica e una teologia razionale. Questo ampio e originale progetto di tematizzazione filosofica costituisce l’oggetto delle ricerche di Siobhan Nash-Marshall presentate in questo volume. Qui l’autrice esibisce un’approfondita analisi dei testi lonerganiani, prima di procedere alla rigorosa ricostruzione dei nodi speculativi interni e della loro messa in sequenza argomentativa. Siamo introdotti, come ben si può intuire, in un campo ricco e attraente: quello della struttura dell’intelletto umano, dell’esercizio dei suoi atti, dell’espansione delle aree del sapere sino all’ardimento speculativo di Lonergan, che coniuga epistemologia e ontologia. Questa istanza, (sempre ben evidenziata nelle pagine del presente volume), lungi dallo sminuire l’originalità della filosofia di Lonergan, ne accresce lo spessore sul piano storico-critico, la sottrae a ogni accusa di isolamento e la raccomanda ai pensatori di oggi desiderosi di non disperdere la ricchezza rinchiusa in alcune fondamentali matrici del pensiero occidentale.
€ 21,00
Il reale nel linguaggio. Indicalità e realismo nella semiotica di Peirce
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2000 | pagine: 424
Anno: 2000
L'interesse per il pensiero di Charles Sanders Peirce, fondatore della semiotica americana e ispiratore di buona parte degli sviluppi della semiotica europea di questi ultimi decenni, sta crescendo impetuosamente, anche grazie ai nuovi testi messi a disposizione dalla Chronological edition dei suoi scritti editi e inediti, iniziata nel 1982. In questo panorama, l'intento del volume è duplice: anzitutto (parte I) ricostruire in modo rigoroso il percorso – indagandone le ragioni intrinseche e la coerenza di sviluppo – dell'ampio e articolato complesso teorico peirceano sul quale si innesta la semiotica e senza il quale si rischia di non cogliere appieno la portata e il significato di alcune nozioni; in secondo luogo (parte II e III) indagare in dettaglio le articolazioni interne della semiotica e mettere a fuoco la tematica dell'indicalità, che è stata assai ricca di sviluppi in Morris, Jakobson, Benveniste e molti altri autori, ma che finora era rimasta in secondo piano negli studi peirceani. Ne esce il quadro di un pensatore ricco e affascinante, che raccoglie nella sua teoria dei segni le riflessioni di una tradizione assai vasta, che va da Aristotele a Hegel, da Scoto alla filosofia scozzese del common sense; un pensatore con grandi esigenze di coerenza e aperture tematiche che lo collocano al centro delle grandi questioni poste non solo dalla semiotica, ma anche dalla filosofia e dalla linguistica di questo secolo.
€ 25,00
La questione dell'oggettività nell'ermeneutica di Emilio Betti
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1998 | pagine: 308
Anno: 1998
Questo volume si offre all'attenzione di filosofi, di giuristi e di quanti sono comunque interessati alla koiné ermeneutica ch
€ 26,00
Heidegger e le parole dell'origine
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1997 | pagine: 464
Anno: 1997
L'opera di Heidegger comporta una duplice «svolta»: la prima permette al pensiero di impegnarsi nel problema dell'essere come storia; la seconda gli permette di disimpegnarsi da questo problema e di chiudere la storia. Di queste due rotture, la prima, precoce e generalmente abbastanza riconosciuta, è quella della Kehre, la seconda, tardiva e più sottovalutata, è quella dell'Ereignis. Interrogare le parole fondamentali dell'Occidente significa dunque chiarire l'insieme del cammino heideggeriano, facendo risaltare il suo duplice progetto, un progetto che lo conduce, a partire dal cominciamento, sulle tracce dell'origine, e a partire dall'origine, verso l'esperienza di un «altro cominciamento».
€ 30,99
Il debito impensato. Heidegger e l'eredità ebraica
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1995 | pagine: 308
Anno: 1995
Il saggio di Marlène Zarader va certamente annoverato fra le letture più originali e più provocanti di Heidegger. In un libro precedente, Heidegger et les Paroles de l’origine (1986), la Zarader aveva seguito il suo autore sino alle soglie estreme della Grecia, alla ricerca delle tracce dell’originario. Con questa sua seconda monografia l’autrice viene a indicare l’altra sorgente, forse la più essenziale, sebbene non citata e anzi rimossa nell’impensato. La tesi che viene proposta con puntigliosa e lucida determinazione è proprio questa: le figure dell’essere a cui tende, da ultimo, l’approdo heideggeriano ripetono l’eco di una tradizione che, più che greca, è propriamente biblica; ma di questo debito appunto non sembra esserci traccia nelle citazioni di Heidegger. L’analisi così appassionata e così scientificamente precisa della Zarader non ha un valore meramente regionale e anzi dischiude una decisiva considerazione di metodo. In tal senso la stessa critica sul debito heideggeriano non è che un modo di rendere ancor più coerente ed esplicita la lezione del filosofo di Messkirch.
€ 24,00
Il silenzio infedele. Saggio sull'esperienza della morte
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1995 | pagine: 124
Anno: 1995
Non è l'osservazione esterna che suscita nell'uomo la certezza del dover morire
€ 10,33

News

03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.
18.11.2019
Antigone encore! Il femminile e la polis
Mercoledì 4 dicembre in Università Cattolica un seminario per riflettere a partire dalla figura di Antigone sul valore della libertà e della disobbedienza civile intervallato da letture e performance artistiche.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane