Letteratura greca e latina - tutti i libri per gli amanti del genere Letteratura greca e latina - Vita e Pensiero (3)

Letteratura greca e latina

Le forme del morire. La gestualità nelle scene di morte dell'"Eneide" Le forme del morire - La gestualità nelle scene di morte dell'"Eneide"
Anno: 2005
L’eroe virgiliano affronta vita e morte con pari tensione agonistica e – si direbbe – ‘estetica’. La gestualità che accompagna la fine del guerriero nell’Eneide concorre a fare della morte di questo non il semplice atto conclusivo del vivere, bensì il suo culmine, il momento drammatico e sublime in cui il senso dell’esistenza trova espressione esemplare e, nel contempo, negazione irrevocabile.
€ 13,00
Cassio Dione e i magistrati. Le origini della repubblica nei frammenti
della Storia romana
Cassio Dione e i magistrati - Le origini della repubblica nei frammenti<BR>della </i>Storia romana<i>
Anno: 2005
I libri III-VI della Storia romana di Cassio Dione, di cui restano alcuni frammenti e l’epitome di Zonara, contengono numerose informazioni sulle magistrature proto-repubblicane, esposte attraverso ordinati excursus, ognuno dei quali delinea le prerogative di ogni singola magistratura, esprimendone anche sinteticamente l’evoluzione. Questi excursus ci trasmettono spesso notizie altrimenti non conservate, che probabilmente derivano da un testo de magistratibus del I secolo a.C. Ne emerge una ricostruzione delle origini della repubblica non dipendente dalla tradizione vulgata e come tale degna della massima attenzione.
€ 17,00
Margarita amicorum. Studi di cultura europea per Agostino Sottili Margarita amicorum - Studi di cultura europea per Agostino Sottili
Anno: 2005
Agostino Sottili (1939-2004), allievo di Billanovich, fu studioso di respiro europeo. I contributi qui raccolti vogliono rappresentare la pluralità dei suoi interessi scientifici e l’ampiezza delle sue amicizie. La cultura umanistica, nell’accezione più ampia del termine, è il principale soggetto d’indagine di questi due volumi: numerosi contributi ne illustrano la diffusione in Italia e oltre le Alpi. Ad essi si affiancano studi di erudizione antiquaria, di storia della filologia e di critica letteraria.
€ 100,00
Analecta Brixiana Analecta Brixiana
Anno: 2004
Analecta Brixiana è il primo volume miscellaneo pubblicato dall’Istituto di Filologia e storia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia. I contributi presentati sono divisi in due sezioni, Studi e Note e interventi, e testimoniano i molteplici interessi dell’Istituto, del quale fanno parte storici del mondo antico e dell’età moderna, delle letterature classiche e della letteratura italiana, filologi e italianisti.
€ 25,00
Nuove ricerche sui manoscritti greci dell'Ambrosiana. Atti del Convegno, Milano, 5.6 giugno 2003 Nuove ricerche sui manoscritti greci dell'Ambrosiana - Atti del Convegno, Milano, 5.6 giugno 2003
Anno: 2004
Questo volume riunisce gli atti del convegno tenutosi il 5-6 giugno 2003 nell’àmbito delle celebrazioni per il IV centenario dell’Ambrosiana. Le relazioni qui pubblicate si occupano della tradizione dei classici (l’Ilias picta, Pindaro, Dionigi d’Alicarnasso, Plutarco), dei Padri (Gregorio di Nazianzo, Evagrio il Pontico) e dell’agiografia bizantina. Altri argomenti esaminati su nuove basi documentarie sono la cultura greco-latina e la produzione libraria dell’Italia meridionale nel Medioevo, la storia del fondo greco dell’Ambrosiana e i lavori preparatori per l’edizione bollandista degli Acta Sanctorum.
€ 45,00
Cassio Dione e l'impero romano da Nerva ad Antonino Pio. Alla luce dei nuovi documenti Cassio Dione e l'impero romano da Nerva ad Antonino Pio - Alla luce dei nuovi documenti
Anno: 2003
L’opera storica di Cassio Dione è di rilevante importanza per lo studio del II secolo d.C., poiché, nel naufragio della maggior parte degli autori antichi, conserva una certa continuità narrativa, coprendo il periodo del principato di Nerva fino alla dinastia degli Antonini. Tuttavia anche la «Storia Romana» non è completa, tràdita attraverso epitomi bizantine o attraverso gli «Excerpta» contenuti in florilegi, come la raccolta di Costantino Porfirogenito. Il confronto del testo dioneo con la ricca documentazione epigrafica, archeologica, papirologica e numismatica permette una più approfondita e corretta conoscenza della «Storia Romana» e delle tendenze storiografiche di Cassio Dione, oltre a una più ampia valutazione del secolo degli Antonini.
€ 35,00
Fecunda licentia. Tradizione e innovazione in Ovidio elegiaco Fecunda licentia - Tradizione e innovazione in Ovidio elegiaco
Anno: 2003
La formula fecunda licentia esprime l’orgogliosa coscienza dell’essere poeta e del far poesia che è un tratto distintivo del sentire e del poetare ovidiani. Dagli atti delle giornate di studio che si svolsero nell’aprile del 2002 nelle sedi di Brescia e di Milano dell’Università Cattolica del Sacro Cuore emerge il riconoscimento, nelle opere giovanili, di una fecunda licentia come libero gioco di ripresa e variazione degli schemi elegiaci e dei topoi consolidati che esaurisce le possibilità del genere. Su questa linea sono state proposte anche nuove prospettive di interpretazione per la fase matura della poesia in elegi ovidiana, da quella grandiosamente romana, e pur così aperta agli influssi greci dei Fasti, alla poesia dell’esilio, che sa trasformare il lamento elegiaco in lamento dell’esule, non senza aprirsi, talvolta, a spunti di polemica arieggianti la poesia giambica.
€ 15,00
Pugnae maioris imago. Intertestualità e rovesciamento nella seconda esade dell'Eneide Pugnae maioris imago - Intertestualità e rovesciamento nella seconda esade dell'Eneide
Anno: 2002
L’idea di un combattimento più grande si presenta alla mente di Enea durante gli scontri sotto le mura della città laurente: è la guerra di Troia che fa da sfondo e da punto di riferimento a quella che si svolge adesso nella piana laziale. Questo avviene perché quella guerra è il punto di partenza obbligato della memoria collettiva, ed è insieme uno snodo imprescindibile per arrivare al riscatto del popolo troiano. La tradizionale synkrisis tra il mondo omerico e la ripresa virgiliana viene qui presentata in forma di rapporto intertestuale rovesciato: perché i perdenti di allora saranno i vincitori di oggi.
€ 10,00
Menae patricii cum Thome referendario De scientia politica dialogus. iteratis curis quae exstant in codice Vaticano palimpsesto ed. Carol Maria Mazzucchi Menae patricii cum Thome referendario De scientia politica dialogus - iteratis curis quae exstant in codice Vaticano palimpsesto ed. Carol Maria Mazzucchi
Anno: 2002
Composto probabilmente a Costantinopoli all’inizio del regno di Giustiniano nell’ambiente bilingue dei dotti che contribuirono alla monumentale attività giuridica dell’imperatore, questo dialogo greco di stile platonico «sulla scienza politica» fu giudicato da Agostino Pertusi come opera «del miglior pensatore di quel tempo». Nel tentativo di delineare l’immagine di uno Stato ideale, i due interlocutori non solo cercano di elaborare una compiuta filosofia del potere imperiale, ma dibattono i problemi concreti del mondo loro contemporaneo. La struttura e l’addestramento dell’esercito, l’analisi della società, la questione dei ‘demi’ e il ruolo della vita cittadina, l’organizzazione della burocrazia, le norme per la successione al potere imperiale, i fondamenti metafisici dell’autorità del ‘basileus’ sono alcuni dei soggetti discussi nelle parti conservate del dialogo. Scoperto in un palinsesto vaticano dal cardinale Mai, il quale ne pubblicò nel 1827 un’edizione provvisoria, gravemente mutila e scorretta, fu offerto vent’anni fa in una sostanziale princeps dal curatore, che ne presenta ora una seconda edizione con il recupero completo del testo, con una nuova traduzione più fedele allo stile del greco, con una prefazione più ricca e con maggior cura nella ricerca delle fonti.
€ 50,00
The Iliad. Books I-XII XIII-XXIV The Iliad - Books I-XII XIII-XXIV
Anno: 2002
€ 60,00
Mundus alter. Utopie e distopie nella commedia greca antica Mundus alter - Utopie e distopie nella commedia greca antica
Anno: 2001
Fiumi di brodo, salsicce e polpette che vi nuotano dentro, piogge di vino, pesci che si girano spontaneamente sulla brace; donne guerriere, fiere che governano gli uomini, pesci araldi, musicisti e sacerdoti: sono soltanto alcune delle immagini paradossali presenti in un gruppo di commedie del V secolo accomunate dalla raffigurazione di società immaginarie dai tratti straordinari, poste in un ‘altrove’ geografico o temporale. Tali mondi fantastici sono di due specie, variamente attestate nella tradizione popolare di molte epoche e culture: l’utopia del paese di Cuccagna, una contrada felice ricca di piaceri materiali in cui nessuno lavora e le vivande si cucinano da sole, e la distopia del mondo alla rovescia, in cui la morale e le gerarchie del mondo reale sono invertite, producendo mostruosi governi di donne, animali o selvaggi. Attraverso l’analisi dei frammenti della commedia antica riconducibili a simili temi, questo studio si propone di offrire una visione più ampia e meno parziale dell’utopia comica greca, spesso indagata soltanto sulla base delle opere aristofanee. A questo scopo l’autrice presenta un quadro generale delle varietà utopiche dell’archaia, ne esamina i motivi peculiari e il rapporto coi modelli (folktale, mito, letteratura) e valuta i meccanismi e le funzioni del comico in relazione alla ricezione dei testi nel loro ambito storico-sociale. Ciò permette di verificare se e in quale misura le rappresentazioni utopiche sviluppassero una satira dell’Atene contemporanea e si facessero tramite, presso i diversi autori, di contenuti politici e ideali comuni.
€ 23,00
Fàtis nikeforos Fàtis nikeforos
Anno: 2001
Il volume propone un'edizione ampiamente commentata di Supplementum Hellenisticum 958 e 969, due frammenti in distici elegiaci databili al III - II secolo a.C. Entrambi possono essere messi in relazione con l'invasione dei Galati in Grecia e in Asia Minore, e in particolare i con la repressione della rivolta dei mercenari galati di Tolemeo II, celebrata da Callimaco nell'Inno a Delo. L'introduzione fa il punto sui precedenti dell'elegia storica e sull'ambiente socioculturale in cui si sviluppò la poesia encomiastica alessandrina; arricchisce il commento ai frammenti un'esauriente ricostruzione storica dei tormentati rapporti tra i Galati e i regni ellenistici.
€ 26,00

News

15.04.2024
Salone Internazionale del Libro 2024: i nostri eventi
Maryanne Wolf, Alberto Manguel, Nello Scavo, Lucia Capuzzi e altri ospiti: scopri gli eventi a Torino e vieni a trovarci al Pad. OVAL.
17.04.2024
Antonella Mariani presenta Noi Afghane a Caslino d'Erba
Venerdì 19 aprile la giornalista di Avvenire presenta il libro sulle donne afghane, scritto insieme a Lucia Capuzzi e Viviana Daloiso.
09.04.2024
Carovane alla Fiera dei Librai di Bergamo
Lunedì 22 aprile alle 17:15, la presentazione del libro di Claudio Cancelli e don Matteo Cella.
05.04.2024
Senza amore si contrae anche l'intelligenza
Un'anteprima del terzo volume delle Opere di PierAngelo Sequeri, "L'affidamento dell'Io".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.