Linguistica e letterature straniere - tutti i libri per gli amanti del genere Linguistica e letterature straniere - Vita e Pensiero (5)

Linguistica e letterature straniere

Tipologia dei testi e tecniche espressive
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2002 | pagine: 284
Anno: 2002
Il volume è articolato in due parti che si occupano rispettivamente della tipologia dei testi di viaggio e della tipologia della cronaca nei quotidiani. Viaggio immaginario e viaggio reale: i due filoni si manifestano in periodi diversi e in aree culturali con aspetti comuni e propri. Nella prima sezione, curata da Celestina Milani, vengono analizzati racconti di viaggio in cui il reale e il fantastico coesistono con tecniche narrative parallele; ma anche diari di viaggio in cui l’andare conta di più dell’osservare e del descrivere. Protagonisti sono pellegrini e mercanti nel Mediterraneo, spinti verso l’Oriente alla ricerca di luoghi santi o di nuovi mercati. Si osservano esotismo e metamorfosi di un genere testuale dalle tecniche espressive variegate. E ancora, ecco le cronache di viaggiatori del mondo anglosassone, di area germanica o di area francese verso paesi nuovi; il viaggio in Italia nel periodo romantico; il gusto del muoversi, dello scoprire e del rinnovarsi; stili diversi, strutture creative o quotidiane. Nella seconda parte, a cura di Giovanni Gobber, la ricerca cambia prospettiva: dalle cronache di viaggio si passa al viaggio attraverso le cronache di quotidiani europei di lingue diverse. Si percorre la vicenda del ‘millennium bug’ nelle pagine dei giornali britannici; dalla stampa francese si traggono gli articoli sulle proteste degli agricoltori in difesa dei prodotti nazionali; la tragedia del sottomarino «Kursk» è seguita con lo sguardo dei giornalisti russi; dal confronto fra quotidiani dell’Austria, della Svizzera e della Germania emerge, nel cuore dell’Europa, il carattere pluricentrico della lingua tedesca. Gli articoli considerati, pur appartenendo al tipo del resoconto, presentano notevoli differenze riguardanti le tecniche espressive. In tal modo, il volume pone all’attenzione del lettore un’ampia scelta di testi, caratterizzati da molteplici varietà, ciascuno dei quali risente non solo della modalità del genere, ma anche di una cultura collocata nel tempo e nello spazio. Si evidenziano così modalità differenti, articolazioni parallele, percorsi con modulazioni variate o interferite. Alcuni sono elementi transitori, altri restano per costruire le civiltà degli uomini.
€ 21,00
Letture di Max Jacob
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2001 | pagine: 168
Anno: 2001
L'immagine di Max Jacob (Quimper, 1876-Drancy, 1944) oscilla fra due miti: quello dell'angelo funambolo, dedito a creazioni poetiche stravaganti ed irresistibili, e quello dell'ebreo convertito, teso verso i vertici religiosi della pietà e del sacrificio. Due miti che sono, però, un'anima sola, come dimostrano i momenti più alti della sua produzione poetica, splendida sintesi fra virtù mistiche e stilistiche, religiose e letterarie. Due miti che, se osservati unicamente come entità autonome, non rendono giustizia alla densità spirituale del discorso poetico di Max Jacob. Le testimonianze raccolte in questo volume si propongono, seguendo percorsi di lettura e metodi interpretativi diversi ma complementari, di approfondire adeguatamente tale discorso e ribadire, così, l'affermazione del valore innegabile di quella che senza dubbio è una delle più ricche e strutturate voci poetiche del Novecento.
€ 15,00
Novantotto e Modernismo. Dal disastro spagnolo alla rinascita modernista
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2000 | pagine: 112
Anno: 2000
«Generazione del '98» e «Modernismo» sono categorie che spesso, nella critica letteraria ispanica, si sono contrapposte e mescolate, generando fra gli specialisti polemiche di non poco rilievo. Negli ultimi decenni, si può affermare di essere arrivati a una sorta di accordo generale nella critica, per cui si accetta che la cosiddetta «generazione del '98» abbia utilizzato, come mezzo espressivo, il Modernismo letterario. Il movimento fondato da Rubén Darío, avrebbe avuto nella Spagna uno sviluppo specifico e molto personalizzato, a seconda dell'autore trattato. La Cattedra di Lingua e Letteratura spagnola dell'Università Cattolica presenta in questo volume una serie di riflessioni su alcuni degli autori più rappresentativi di quel periodo.
€ 10,00
Testi, intertesti, contesti. Seminario su «The Wife of Bath» di Éilís Ní Dhuibhne
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2000 | pagine: 180
Anno: 2000
I contributi raccolti in questo volume sono l’esito di un seminario sul testo narrativo inteso come vero e proprio laboratorio nel quale confrontare diverse pratiche di traduzione e di analisi testuale, affinando gli strumenti metodologici e critici. Oggetto di studio è un racconto della scrittrice irlandese contemporanea Éilís Ní Dhuibhne, The Wife of Bath, di cui esistono due redazioni distinte, pubblicate nel 1989 e nel 1991, affatto diverse per trama, personaggi e stile. Entrambe vengono qui presentate, con le rispettive traduzioni italiane e un saggio che analizza le sfide linguistiche e culturali con le quali si è confrontata la traduttrice. Il racconto viene quindi sottoposto a un fuoco incrociato di analisi e interpretazioni, tutte rigorosamente fondate sui testi. Vengono così esaminati di volta in volta: le matrici intertestuali (Chaucer e Jane Austen); le due versioni del racconto a confronto; la struttura linguistica che sostiene il tema del viaggio; la struttura narrativa, con particolare riferimento allo spazio e al tempo; la narrazione come scrittura al femminile; le analogie con la narrativa di Anita Brookner. The Wife of Bath è poi collocato nel suo contesto storico-culturale e nel corpus dell’opera della sua autrice. Il lavoro è completato da un’intervista alla stessa Ní Dhuibhne e da un’ampia bibliografia.
€ 6,30
L' opera teatrale di Joséphin Péladan. Esoterismo e Magia nel Dramma simbolista
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2000 | pagine: 428
Anno: 2000
Nato nel 1858 da un padre cattolico legittimista e appassionato di misteri esoterici e culture orientali, Joseph-Aimé Péladan raccolse l’eredità culturale paterna coniugandola con l’adesione ai principi estetici del Simbolismo e diede vita a una produzione letteraria imponente e assai varia, oltre che a un’intensa attività di divulgazione artistica. Se l’opera narrativa di Péladan è stata recentemente riscoperta dalla critica, il teatro è stato fino a oggi quasi del tutto ignorato. Eppure è nel teatro che Péladan ha mostrato di avere colto al meglio le direttive della rivoluzione culturale simbolista: la drammaturgia simbolista teorizzò infatti l’abbandono dell’imitazione del reale, della mimesi psicologica del personaggio, della coerenza spazio-temporale del dramma, preconizzando quella che sarà la rivoluzione novecentesca del teatro dell’assurdo. Péladan partecipò a pieno titolo con i suoi drammi a quella ‘rivoluzione’ estetica: sette pièces edite, di cui solo tre rappresentate durante la sua vita, costituiscono un capitolo importante della cultura simbolista e mostrano una consapevolezza teorica e un’elaborazione stilistica degne di essere rivalutate. Penetrati dal fascino antico del mito babilonese, dalla nostalgia per le rappresentazioni misteriche di Eleusi, dall’eco del pensiero esoterico, ma soprattutto dall’estetica simbolista, i sette drammi editi di Péladan realizzano infatti un tentativo di quel teatro totale che anche il successo del dramma wagneriano andava allora diffondendo.
€ 30,00
Magia e invenzione. Studi su Cyrano de Bergerac e il primo Seicento francese
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2000 | pagine: 286
Anno: 2000
Sono qui raccolti 13 studi di Luciano Erba dedicati a Cyrano de Bergerac e altri autori francesi...
€ 26,00
Temple bar. The English of Management, Politics, Law and Economics. British and American Readings
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2000 | pagine: 384
Anno: 2000
TEMPLE BAR è un acronimo che sta per The English of Management, Politics, Law and Economics, British and American Readings: illustra dunque sia le tematiche alla base delle letture, sia il fatto che si tratti di un'antologia. Ogni sezione del libro gode di piena autonomia, di conseguenza la comprensibilità di ognuna non è vincolata alla lettura di parti ulteriori.
€ 26,00
Français pour l'Économie, le Droit et les Sciences politiques. Textes, documents et structures
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1999 | pagine: 448
Anno: 1999
Questo manuale è il frutto dell’esperienza di docenti, specialisti nell’insegnamento della lingua francese in Facoltà nelle quali il suo apprendimento è finalizzato alle professionalità e alla comunicazione per scopi specifici. Articolato in tre parti, il lavoro persegue l’obiettivo di coprire, in un unico volume, le principali esigenze dei programmi universitari: approfondimento delle conoscenze morfo-sintattiche relative alle strutture più ricorrenti del francese di specialità; presentazione di documenti autentici, appartenenti alle più diverse tipologie testuali, analizzati nelle loro componenti linguistiche, lessicali, semantiche e retoriche; ampia scelta di lettere e di altre forme di comunicazione commerciale e d’impresa. Il tutto corredato da una vasta gamma di proposte di esercitazione, che risulteranno preziose per qualunque apprenant interessato alla pratica e al perfezionamento della lingua francese dei settori giuridico, politico ed economico
€ 30,99
Français de spécialité. Economie, droit, sciences politiques
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1998 | pagine: 536
Anno: 1998
Si tratta di un’antologia destinata agli studenti di francese delle Facoltà di Economia e Commercio, Scienze Bancarie, Giurisprudenza e Scienze Politiche, interessati alla lingua delle loro diverse specializzazioni, o, come oggi si ama dire, al francese micro-linguistico dei rispettivi settori di interesse e di studio. Il manuale è costituito da 8 grandi unità tematiche, ognuna delle quali è composta da una dozzina di letture commentate dai punti di vista testuale e lessicale, e la cui comprensione profonda è guidata da un’ampia serie di domande mirate al senso. I brani sono scelti nella letteratura specialistica, nei giornali specchio dell’attualità e in fogli informativi di diversa natura. Molti di essi sono stati sperimentati e commentati con classi di discenti e hanno già riscosso interesse e suscitato motivazione, elementi questi imprescindibili per qualunque apprendimento. Alcune indicazioni sulle difficoltà linguistiche, non sempre naturalmente coincidenti con quelle concettuali, sono fornite ai docenti che potranno comunque attingere liberamente, secondo i loro interessi e quelli della classe, ai molti materiali proposti, senza sentirsi legati ad alcuna progressione prestabilita.
€ 26,00
Readings in Education
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1998 | pagine: 240
Anno: 1998
Quest’opera, frutto di una lunga esperienza didattica con studenti della Facoltà di Scienze dell’Educazione, si rivolge a tutti coloro che si interessano di educazione e desiderano affrontare lo studio della lingua inglese in questo ambito specifico. Il volume raccoglie testi originali tratti da libri, riviste specializzate e riviste di informazione ed è suddiviso in cinque sezioni che affrontano una vasta gamma di tematiche legate all’educazione scolastica, extra-scolastica e alla formazione nelle organizzazioni, con un’apertura a questioni di grande attualità come l’educazione ambientale, l’uso corretto delle nuove tecnologie informatiche nell’istruzione, l’educazione permanente, il tutoring. Ciascuna lettura è corredata da un agile ma accurato apparato didattico, che facilita la comprensione testuale, l’approfondimento delle strutture linguistiche e la riflessione sui temi affrontati. Il contenuto dei brani, infatti, non è fine a se stesso, ma vuole essere food for thought, ‘cibo per la mente’, punto di partenza per riflessioni personali sulla base delle proprie conoscenze ed esperienze, proponendo argomenti che possano essere sviluppati individualmente e discussi e analizzati in gruppo.
€ 15,49
Dizionario russo-italiano italiano-russo dei termini economici
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1997 | pagine: 216
Anno: 1997
Il dizionario si rivolge ai lettori italiani e russi che si occupano di attività economiche e desiderano sviluppare e ampliare le proprie capacità lessicali. Contiene circa 5000 unità della terminologia economica, commerciale e bancaria, incluse le parole che sono entrate nella lingua russa negli ultimi tempi, e presenta una ricca fraseologia dei linguaggi degli affari. Le parole russe sono accompagnate dalle necessarie caratteristiche grammaticali, dagli accenti e dagli indici che rimandano il lettore alle tavole morfologiche della lingua russa. Gli esempi sono numerosi e mostrano la reggente e l’uso di ciascun termine. Il dizionario fornisce la terminologia degli argomenti più importanti delle attività del commercio estero: discussione delle clausole del contratto (termini di consegna, imballaggio, marchiatura, garanzia, ispezione, collaudo, controllo, accettazione delle merci e assicurazione), problemi di trasporto, mostre e fiere internazionali, regolamentazioni doganali, reclami e arbitrato, joint ventures, strategie di mercato.
€ 20,66
In attesa della vita. Introduzione alla poetica di Derek Mahon
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1996 | pagine: 432
Anno: 1996
Derek Mahon (Belfast 1941), uno dei protagonisti più significativi della letteratura irlandese degli ultimi tre decenni, esplo
€ 34,00

News

17.06.2021
Franco Battiato e il tema del divino
Dalla "Rivista del Clero" un estratto dell'articolo di Alessandro Beltrami dedicato al cantautore Franco Battiato.
08.06.2021
Festival biblico: dove abita la luce?
Teresa Bartolomei il 20 giugno sarà ospite del Festival biblico di Rovigo per spiegare come la Parola può essere guida per costruire nuove "arche" e forme di convivenza basate su nuovi modelli di vita.
08.06.2021
Torino spiritualità 2021: il desiderio in scena
Tra gli ospiti della manifestazione torinese dedicata al desiderio, il filosofo Silvano Petrosino, con un doppio appuntamento il 19 giugno, e l'economista Alessandra Smerilli.
07.06.2021
Il giudice: uomo vitruviano libero, riservato e al servizio del diritto
Un'anteprima delle pagine del libro "Giustizia" di Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi dedicate al modello ideale di giudice.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento