Il tuo browser non supporta JavaScript!

Media spettacolo e processi culturali

Mina: la forza di una performer audiovisiva digital
formato: Capitolo | Scena madre
Anno: 2014
La performance theory, oggi uno degli ambiti più vivaci e frequentati non solo all’interno della riflessione sulla prassi teatrale e artistica ma nel più vasto complesso delle scienze sociali, ha intercettato in modo marginale gli studi sul cinema e l’audiovisivo...
€ 4,00
Intorno alla sedia vuota. Analisi del monologo ‘‘Lo stupro’’ di Franca Rame durante il varietà televisivo ‘‘Fantastico’’ (1987) digital
formato: Capitolo | Scena madre
Anno: 2014
Questo breve contributo analizza un caso storico di performance teatrale ospitata in Tv. Il caso analizzato risale al 1987 ed ebbe per protagonista Franca Rame e il suo celebre monologo Lo stupro, ospitato per l’occasione dal varietà Fantastico, ideato e condotto da Adriano Celentano...
€ 4,00
Gendered TV: la TV al femminile nello scenario mondiale contemporaneo digital
formato: Capitolo | Scena madre
Anno: 2014
Il tema del rapporto fra gender e televisione costituisce un consolidato terreno di riflessione all’interno dei media studies da alcuni decenni, e ha generato un cospicuo numero di studi e ricerche sul campo, entro svariati quadri teorici di riferimento. Si tratta di uno snodo problematico che si è andato via via definendo in maniera differente, poiché è fortemente legato all’evoluzione storica tanto delle società e delle culture, quanto del sistema dei media, e della televisione in particolare...
€ 4,00
Scena madre. Donne personaggi e interpreti della realtà. Studi per Annamaria Cascetta
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2014 | pagine: 554
Anno: 2014
Il più pertinente (o impertinente) omaggio all'opera, alla vita e al magistero di Annamaria Cascetta. Un volume interdisciplinare sul tema della donna e della sua emancipazione a partire dalla rappresentazione al e del femminile nel teatro e nella cultura dell’Occidente.
€ 60,00
Telecamere su San Pietro. I trent'anni del Centro Televisivo Vaticano
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2013 | pagine: 326
Anno: 2013
È il 22 ottobre del 1983 quando Giovanni Paolo II, con rescritto personale, istituisce il Centro...
€ 25,00
Famiglia e nuovi media
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2013 | pagine: 156
Anno: 2013
‘Sempre connessi’ potrebbe essere lo slogan che descrive in modo sintetico uno dei...
€ 15,00
Il focolare elettronico. Televisione italiana delle origini e culture di visione
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2013 | pagine: 222
Anno: 2013
Alla metà degli anni Cinquanta, la televisione fa il suo ingresso nelle case degli italiani accolta da un clima ambivalente, sospeso fra toni miracolistici d’entusiasmo e sentimenti di diffidenza e sospetto. La percezione netta era quella di un cambiamento di portata epocale proprio perché coinvolgeva lo spazio intimo e privato della casa. Attraverso l’analisi di un composito mosaico di fonti, che va dall’iconografia pubblicitaria dell’epoca ai discorsi conservati nella stampa popolare, dai primi quiz della Rai alle testimonianze dei primi spettatori televisivi, Cecilia Penati ricostruisce la storia culturale della diffusione domestica della televisione in Italia nel periodo di istituzionalizzazione del medium. Portando un contributo italiano a una tradizione ben radicata nel panorama dei Television Studies internazionali, con cui costruisce un costante dialogo, Il focolare elettronico documenta come il percorso storico di ambientamento della televisione nella sua ‘nicchia’ per eccellenza, lo spazio domestico, sia stato più tortuoso e meno scontato di quanto si potrebbe pensare. Il libro esplora le principali ‘culture di visione’ che hanno caratterizzato la fase ‘archeologica’ del medium, approfondendo le ritualità legate a una fruizione altamente partecipativa e collettiva nei luoghi pubblici, ricostruendo gli interventi della Rai e dei marchi di elettronica di consumo per definire il televisore come oggetto domestico, raccontando le trasformazioni impresse ai modi di concepire lo spazio della casa dalla presenza del nuovo mezzo di comunicazione. Elettrodomestico, oggetto di design, prodigio tecnologico; diverse immagini emergono in controluce: un moderno focolare capace di riunire di nuovo la famiglia dopo gli anni della guerra, una ‘risorsa sociale’ capace di dare vita a nuove forme di interazione e aggregazione, una finestra conturbante destinata a trasferire in casa il ‘mondo là fuori’, esponendone lo spazio protetto ai fantasmi sociali più inquietanti.
€ 20,00
Di scena a Hollywood. L'adattamento dal teatro nel cinema americano classico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2013 | pagine: 282
Anno: 2013
Di scena a Hollywood riesce a essere - in modo lucido e senza confusioni molte cose insieme: una riflessione sulle caratterist
€ 22,00
L'uomo e la rappresentazione. Fondazioni antropologiche della rappresentazione mediale e dal vivo
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2012 | pagine: 216
Anno: 2012
Chi è l'uomo che fa rappresentazione: ovvero l'uomo della, con la, (ma anche) oltre la rappresentazione? Gli studi qui raccolt
€ 20,00
Risate in scatola. Storia, mediazioni e percorsi distributivi della situation comedy americana in Italia. Prefazione di Aldo Grasso
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2012 | pagine: 314
Anno: 2012
Numerosi prodotti di importazione arricchiscono sempre più spesso l'offerta dei media italiani, tv compresa: in questo modo, n
€ 25,00
Perché noir. Come funziona un genere cinematografico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2011 | pagine: 186
Anno: 2011
Massimo Locatelli intende chiarire cos’è e come si forma un genere cinematografico: l’esempio del noir, comunemente riconosciuto come il più specificamente ‘cinematografico’ tra tutti i generi, è particolarmente efficace e affascinante. Ogni capitolo racconta un momento successivo della sua storia classica nell’età dell’oro hollywoodiana, con specifica attenzione per i titoli cult e per gli attori, i registi, gli scrittori o i direttori della fotografia che più vividamente hanno segnato la nostra memoria.
€ 18,00
La tv dopo la tv. Il decennio che ha cambiato la televisione: scenario, offerta, pubblico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2011 | pagine: 132
Anno: 2011
Questo volume è il primo studio sistematico sugli esiti del decennio esplosivo appena trascorso. Si basa su ampi materiali di ricerca, si confronta con concreti casi d’analisi, traccia i nuovi territori costruiti dall’offerta e definisce un quadro interpretativo generale, radicato nell’approccio storico ai media. Un libro che è anche una guida per capire che cos’è e dove va la televisione italiana, diventata digitale e convergente.
€ 14,00

News

13.07.2020
Riflessioni sul tempo, d'estate
Per questa pausa estivo vi proponiamo cinque saggi tra filosofia, spiritualità e psicanalisi per riflettere sul tema del tempo.
31.07.2020
Pablo d’Ors, un sacerdote che risveglia l’entusiasmo
Ritratto dello scrittore madrileno che ha scritto la biografia del silenzio e un romanzo sull'entusiasmo.
24.07.2020
Orsolina Montevecchi, una piccola grande storica
Prima docente dell'Università Cattolica a portare i pantaloni, Orsolina Montevecchi fu una donna profondamente libera che decise di dedicarsi alla papirologia per studiare «la storia vissuta a livello di uomo».
30.07.2020
Tomáš Halík, un teologo alla ricerca
Ritratto del teologo ceco, premio Templeton Prize, del suo dialogo con i non credenti al significato di Chiesa cattolica.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane