Sociologia - tutti i libri per gli amanti del genere Sociologia - Vita e Pensiero (6)

Sociologia

La comunicazione dei rischi naturali. Un confronto internazionale
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 232
Anno: 2005
Il 26 dicembre 2004 sarà ricordato per un disastro naturale di proporzioni considerevoli: il maremoto che ha colpito alcuni pa
€ 20,00
Indagare col questionario. Introduzione alla ricerca sociale di tipo standard
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 224
Anno: 2005
Questo volume nasce da una duplice esperienza dell'autore: quella didattica e quella di ricerca sul campo
€ 22,00
Stati di pace. Una sociologia dell'amore
Introduzione di Mauro Magatti
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 168
Anno: 2005
Le relazioni sociali possono essere occasioni di conflittualità, ma è altrettanto vero che in molti casi l'agire degli individ
€ 16,00
Bambini o figli?
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 180
Anno: 2005
Questo volume propone una riflessione sull'infanzia in un'ottica interdisciplinare che al discorso sociologico affianca i cont
€ 15,00
Gli attrezzi per vivere. Forme della produzione culturale tra industria e vita quotidiana
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 298
Anno: 2005
Che cos'è la cultura? E a cosa serve nella vita delle persone? Tali interrogativi, ai quali da lungo tempo la sociologia si è
€ 28,50
Tempus Datur. Un'analisi sociologica delle Banche del Tempo in Italia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 320
Anno: 2005
Che cosa sono le Banche del Tempo e come si collocano nel variegato universo del Terzo Settore? Chi aderisce a queste iniziative? Quali sono le dinamiche di funzionamento, gli obiettivi perseguiti, i punti di forza e le debolezze? Giuliana Galeotti risponde a questi e altri interrogativi riguardanti le Banche del Tempo: un fenomeno emergente nell’ambito del Terzo Settore, caratterizzato da importanti elementi innovativi. La prima parte del lavoro introduce e discute alcune tematiche sociologiche che permettono la comprensione delle realtà studiate (tempo, reciprocità, dono e scambio simbolico, fiducia e capitale sociale); la seconda parte contiene i risultati della prima e, per ora, unica indagine empirica nazionale su queste esperienze, condotta dall’autrice stessa.
€ 24,00
Ascesa e declino della medicina moderna
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 532
Anno: 2005
L'autore si propone di analizzare i successi e i fallimenti della medicina nel corso della storia, così da poter fare un bilan
€ 22,00
Riflessività e creatività nelle professioni educative. Una prospettiva internazionale
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 240
Anno: 2005
Il tema della riflessività – intesa come capacità del pensiero di trarre conseguenze dall’oggetto del suo pensare – è oggi al centro di un ampio dibattito nelle scienze filosofiche e sociali. Gli effetti, individuali e sistemici, di questa nuova consapevolezza interessano i cosiddetti ‘custodi della cultura’, i lavoratori della conoscenza, formatori/educatori, in quanto modificano le pratiche di acquisizione, elaborazione e trasmissione del sapere. Il nuovo ‘attore sociale della formazione’ è un professionista riflessivo che adotta metodi, tecniche, approcci specifici per applicare la riflessività all’esperienza e al proprio pensare, trasformando il rapporto con il cliente/utente della formazione nel senso della reciprocità e dello scambio dinamico tra identità in costruzione. Parallelamente, si trasforma il legame del professionista con le organizzazioni di cui fa parte, con un ampliamento dei margini di creatività nella scelta dei linguaggi da usare, dei codici interpretativi e delle regole. Questo volume analizza in una prospettiva multidisciplinare (sociologica e pedagogica) la figura del professionista riflessivo nell’ambito educativo (docenti, educatori per l’infanzia, educatori professionali, formatori aziendali, coordinatori di risorse umane, valutatori della formazione), alla luce dei cambiamenti attuali (globalizzazione, decentramento e riforma) in Italia e in tre paesi europei: Gran Bretagna, Belgio, Norvegia. Vengono inoltre presentati strumenti riflessivi e creativi adottati in diverse situazioni formative, come il portfolio delle competenze, la ricerca-azione, il report autobiografico, lo storytelling, il doppio circolo interpretativo.
€ 17,00
Third Sector and Social Partnership in Italy. A Sociological Perspective
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 96
Anno: 2005
The contribution of the Third Sector is strategic to the start of a transition toward a welfare society, whose realisation depends on the rising of forms of reciprocal and trustful partnership among public, private, Third Sector and informal subjects. The Third Sector plays a specific role in the process of promoting a pluralistic welfare, thanks to new forms of social partnership among Third sector actors, state and market, based on horizontal subsidizing. In this perspective, pluralistic welfare emerges not as sum of different subjects, each dedicated to specific activities and sectors, but as a way of undertaking common actions and fostering relations. The entrance of new players in the welfare systems generates innovative synergies in the answer of the more and more complex social needs; furthermore, the creation of networks among Third Sector players and other players of the pluralistic welfare in the production of social services can spread a culture of solidarity and social responsibility.
€ 10,00
La disoccupazione. Letture, percorsi, politiche
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 264
Anno: 2005
Questo volume riprende il tema della disoccupazione nella sua complessità, tentando per un verso di situarlo dentro il cambiam
€ 18,00
Comunicare nell'emergenza
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 160
Anno: 2005
Settembre 2001: WTO di New York; marzo 2004: Madrid; luglio 2005: Londra
€ 14,00
Sulle tracce dell'infanzia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 244
Anno: 2005
Il volume propone una riflessione sull’infanzia che, valorizzando i contributi delle scienze limitrofe alla sociologia, tocca gli aspetti cruciali della socializzazione, delle istituzioni e dei modelli formativi in un contesto di multimedialità e di alta urbanizzazione. In questo senso offre un contributo per orientarsi in quel complesso discorso sociopsicopedagogico spesso frammentario ed episodico che ruota intorno alla condizione infantile. Occorre infatti mettersi ‘sulle tracce dell’infanzia’ per inoltrarsi alla ricerca e all’identificazione dello spazio sociale fruito e disponibile per quel soggetto ‘scoperto’, ‘scomparso’ e ‘rimosso’ senza il quale non è pensabile un futuro per la società: il bambino. La condizione infantile nella società attuale è attraversata da una certa ambiguità su cui agiscono forze di separazione e di congiunzione: a una valorizzazione spesso apparente si accompagnano fenomeni di abuso o di estraneazione, l’istituzionalizzazione e la segregazione generazionale, l’omogeneizzazione massmediale e la differenziazione/frantumazione nei diversi luoghi del vivere e dei modelli socializzativi. Malgrado l’esplosione di interesse sociale nei confronti dell’infanzia, non sempre risultano chiari il segno e la dinamica di tale interesse né tanto meno le problematiche che esso sottende, comporta, sviluppa ed eventualmente enfatizza, e le prospettive che ne conseguono.
€ 12,50

News

18.07.2022
Un granello di bontà, speranza del mondo
Contro la tragedia della guerra, i soprusi dei potenti, la cattiveria di molti c'è la speranza della bontà, tra Grossman ed Esquirol.
27.07.2022
Luigino Bruni, l’economista che salva le parole
Luigino Bruni, direttore scientifico di "The Economy of Francesco", l'economista attento alle parole giuste e al bene comune, risponde al nostro Questionario di Proust.
18.07.2022
Le dolci potenti pagine della letteratura
Tolstoj, Dostoevskij e Melville: viaggio nella dolcezza inaspettata raccontata da Anne Dufourmantelle.
03.08.2022
Johnny Dotti, l’entusiasmo di vivere ho incontrato
Ritratto del pedagogista e imprenditore sociale che trasmette entusiasmo e passione per la vita.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane