Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia antica

Il confine nel mondo classico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1987 | pagine: 320
Anno: 1987
Con lo spazio l'uomo antico stabilisce un rapporto che è di conoscenza geografica, di utilità politica, di difesa militare, ma anche, innanzitutto, religioso.
€ 24,79
La pace nel mondo antico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1985 | pagine: 9788834303368
Anno: 1985
Il mondo antico conobbe l'aspirazione ad un assetto internazionale fondato sul diritto e sulla convivenza pacifica e cercò di realizzarlo sia attraverso una società di stati (l'esperienza greca della «koinè eirene») sia attraverso la costruzione di un impero universale (la «pax romana»).
€ 21,69
I santuari e la guerra nel mondo classico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1984 | pagine: 204
Anno: 1984
Il rapporto fra i santuari e la guerra è colto in questo volume in un momenti essenziali: nel coinvolgimento del santuario stesso nella guerra e nel tentativo di tenere il santuario al di fuori delle violenze belliche e di farne un luogo di rifugio e di salvezza.
€ 15,49
Conoscenze etniche e rapporti di convivenza nell'antichità
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1979 | pagine: 248
Anno: 1979
La conoscenza reciproca dei popoli antichi, le impostazioni etnologiche della storiografia classica, sono alla base dei modi di convivenza che il mondo antico sviluppa nel corso della sua storia.
€ 10,33
L' Athenaion politeia rivisitata. Il punto su Pseudo-Senofonte
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2011 | pagine: 216
Anno: 2011
Il volume raccoglie una serie di saggi sull’Athenaion politeia dello Pseudo-Senofonte, con l’intento di rendere conto della complessità di un dibattito scientifico ormai di lunghissima data...
€ 20,00
Il rex sacrorum a Roma e nell'Italia antica
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2011 | pagine: 256
Anno: 2011
Il volume è dedicato al rex sacrorum, una figura sacerdotale che, nonostante la sua attestazione letteraria ed epigrafica a Roma e in altre città dell’Italia antica, non è stata finora oggetto di una trattazione sistematica da parte degli storici moderni. La maggior parte dell’analisi verte sul più documentato rex sacrorum di Roma: del sacerdozio si ricostruisce innanzitutto l’origine, avvenuta nel momento del passaggio dall’ordinamento monarchico a quello repubblicano; quindi se ne ripercorre l’evoluzione durante i secoli della repubblica, specialmente nei rapporti con il pontefice massimo, e dell’impero, fino alla sua cancellazione in età cristiana; infine, si offre un quadro complessivo di tutte le cerimonie festive a cui il rex sacrorum partecipava, da solo o insieme al collegio dei pontefici. Altra sezione è invece riservata allo studio delle epigrafi che attestano reges sacrorum nelle città italiche, dalla latina Boville all’etrusca Fiesole, senza peraltro trascurare la figura del rex Nemorensis, qui riletta in chiave politico-istituzionale: il risultato è un’indagine che, superando la tradizionale prospettiva romanocentrica, ricostruisce la varietà di sviluppi a cui andò incontro la regalità antica in area tirrenico-laziale.
€ 25,00
Storie di Atene, storia dei Greci. Studi e ricerche di attidografia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2010 | pagine: 354
Anno: 2010
Gli attidografi, scrittori di storie dell'Attica che, a causa della centralità di Atene nel mondo...
€ 25,00
Partiti e fazioni nell'esperienza politica romana
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2009 | pagine: 256
Anno: 2009
L'approccio 'possibilista' all'esistenza di 'partiti' politici nel mondo antico è il filo conduttore della ricerca presentata
€ 21,00
Diodoro Siculo. Biblioteca Storica. Libro XIII. Commento storico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2008 | pagine: 256
Anno: 2008
Diodoro Siculo stesso ci informa di aver dedicato trent'anni della propria vita (dal 60 a poco prima del 30 a
€ 20,00
Libro XVIII Diodoro Siculo. Biblioteca storica - Libro XVIII - Commento storico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2008 | pagine: 346
Anno: 2008
Il commento al libro XVIII è uno dei risultati, tra i primi a comparire, del progetto di ricerca «Commento storico alla Biblioteca di Diodoro», ideato da gruppi di ricerca attivi nel campo della storia antica appartenenti alle Università di Bologna, di Milano (Università Cattolica del Sacro Cuore), di Pavia e di Firenze e cofinanziato dal MIUR. Il progetto prevede di completare il commento complessivo della Biblioteca, compresi i libri frammentari, nel corso di alcuni anni. Benché lo storico-epitomatore siciliano abbia raccolto nella critica moderna il peggio, dal sarcasmo all’insulto, che si possa dire di uno storico e benché sia certo che egli non ha fatto molto per evitarlo, i suoi libri meritano ancora largamente di essere letti e studiati: ciò vale per i periodi storici per i quali Diodoro è di fatto la nostra unica fonte, ma anche per quelli meglio conosciuti, a proposito dei quali ci ha conservato preziose informazioni sia integrative sia alternative. L’appoggio di un commento che finora – con qualche eccezione notevole – è mancato costituisce uno strumento imprescindibile. Il libro XVIII, che copre i 6 anni compresi tra il 323 e il 318 a.C., è interamente dedicato ai primi tentativi di sistemazione dell’impero di Alessandro Magno, dopo la subitanea scomparsa del giovane sovrano macedone, nel giugno del 323, con la totale esclusione delle contemporanee vicende del Mediterraneo occidentale. Il libro XVIII è, dunque, il primo libro ‘ellenistico’ della Biblioteca e, insieme ai libri XIX e XX, rappresenta oggi il continuum storico più antico e più ampio sugli anni compresi tra il 323 e il 302, vista la perdita di tutta la precedente storiografia ellenistica, della quale sopravvivono pochi e sparsi frammenti.
€ 30,00
Contro le 'leggi immutabili'. Gli Spartani fra tradizione e innovazione
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2004 | pagine: 216
Anno: 2004
E' in vendita online su BOOKREPUBLIC il pdf Contro le 'leggi immutabili', a cura di Cinzia...
€ 18,00
Il pensiero sulla guerra nel mondo antico
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2001 | pagine: 252
Anno: 2001
Il mondo antico visse in modo così drammatico e continuo l'esperienza della guerra, sia come guerra civile sia come guerra esterna, da suggerire ai moderni l'ipotesi che la pace fosse soltanto la temporanea interruzione dello stato di guerra, normale nelle relazioni internazionali. Il rapporto della guerra con la religione e con la morale, costantemente vivo nel pensiero e nella prassi degli antichi, si traduce, forse più nel mondo romano che nel mondo greco, a causa anche dell'influenza degli Etruschi, «i più religiosi fra gli uomini», in riti e cerimonie che affondano le loro radici nella più remota antichità.
€ 21,00

News

19.05.2020
IL MONDO FRAGILE DOPO LA PANDEMIA
L'ebook gratuito "Il mondo fragile" curato da Raul Caruso e Damiano Palano cerca di ragionare sulle ricadute che lo shock globale del Covid-19 potrebbe avere a livello politico economico.
15.05.2020
L'ALTRO VIRUS
È dedicato alla comunicazione e alla disinformazione al tempo del Covid-19 il nuovo ebook gratuito, a cura di Marianna Sala e Massimo Scaglioni.
14.05.2020
Premio letterario a Luigino Bruni
Il libro "Il capitalismo e il sacro" di Luigino Bruni vince la prima edizione del Premio letterario istituito dagli Ambasciatori presso la Santa Sede.
01.05.2020
LE REGOLE E LA VITA
Il buon uso di una crisi tra letteratura e diritto è il tema del nuovo ebook gratuito curato da Gabrio Forti e creato dall'Alta Scuola Federico Stella.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane