Tutti i libri di di Vita e Pensiero (186)

Libri

L' Università Cattolica a 75 anni dalla fondazione. Riflessioni sul passato e prospettive per il futuro
Anno: 1998
I 75 anni dell’Università Cattolica del Sacro Cuore hanno segnato una tappa importante di un cammino caratterizzato da un grande impegno scientifico, culturale e religioso, in risposta a una duplice sfida: mantenere fedeltà ai principi ispiratori che guidarono le scelte e l’opera dei fondatori, e vivere tali valori con attenzione al mutare incessante dei tempi. Dall’Italia del primo Novecento, ampiamente cattolica, si è passati infatti a una realtà percorsa da forti impulsi di secolarizzazione, mentre una cultura di radicale opposizione al Cristianesimo ha ceduto il passo all’attuale ‘cultura dell’indifferenza’, meno ostile, ma elusiva sulle risposte da dare alle questioni fondamentali del vivere. L’Ateneo dei cattolici italiani ha scelto così di celebrare il suo 75° anno con un Convegno di ampio respiro, di cui questo volume raccoglie gli Atti, volto a ripercorrere nelle linee essenziali i tempi e i modi di una presenza costante, attiva e feconda. Una ricostruzione realizzata attraverso relazioni storiografiche e interventi più specifici, riguardanti i diversi ambiti del sapere ivi coltivato. Mediante la rievocazione del passato e l’analisi del presente non si è voluto però produrre un bilancio esaustivo, ma porre le basi per poter adeguatamente operare nel futuro e riflettere, alle soglie del Duemila, sul contributo che l’Università Cattolica dà e dovrà continuare a dare alla crescita di una società che sia ispirata ai valori umani e cristiani.
€ 25,82
Cattolici in Italia tra fede e cultura. Materiali per il progetto culturale
Anno: 1998
«Solo all’interno e tramite la cultura la fede cristiana diventa storica e trasmettitrice di storia». Quest’affermazione di Giovanni Paolo II esprime efficacemente l’orizzonte di quel «progetto culturale orientato in senso cristiano» in cui oggi è impegnata la Chiesa italiana. Questo volume ha per oggetto gli atti dei tre seminari di studio organizzati dalla Conferenza episcopale italiana per l’avvio del progetto culturale. Dedicati rispettivamente a temi decisivi quali «Chiesa e cattolicesimo in Italia dopo il Concilio», «La comunicazione sociale oggi, le sue prospettive e l’impegno della Chiesa», «Antropologia cristiana e culture contemporanee», questi materiali di riflessione intendono mettere a fuoco il modo in cui qualificare la presenza della Chiesa nella società come ispiratrice di una cultura radicata nel Vangelo. Gli interventi consentono di cogliere la genesi storica, il nucleo originario e i principali interessi del progetto culturale. Come rileva il card. Ruini nell’Introduzione, «si tratta di un cammino che raccoglie l’eredità del cattolicesimo italiano di questo secolo e l’impulso decisivo che il Concilio Vaticano II ha innescato nella direzione di una presenza ‘significativa’ della Chiesa nel mondo contemporaneo».
€ 19,63
Readings in Education
Anno: 1998
Quest’opera, frutto di una lunga esperienza didattica con studenti della Facoltà di Scienze dell’Educazione, si rivolge a tutti coloro che si interessano di educazione e desiderano affrontare lo studio della lingua inglese in questo ambito specifico. Il volume raccoglie testi originali tratti da libri, riviste specializzate e riviste di informazione ed è suddiviso in cinque sezioni che affrontano una vasta gamma di tematiche legate all’educazione scolastica, extra-scolastica e alla formazione nelle organizzazioni, con un’apertura a questioni di grande attualità come l’educazione ambientale, l’uso corretto delle nuove tecnologie informatiche nell’istruzione, l’educazione permanente, il tutoring. Ciascuna lettura è corredata da un agile ma accurato apparato didattico, che facilita la comprensione testuale, l’approfondimento delle strutture linguistiche e la riflessione sui temi affrontati. Il contenuto dei brani, infatti, non è fine a se stesso, ma vuole essere food for thought, ‘cibo per la mente’, punto di partenza per riflessioni personali sulla base delle proprie conoscenze ed esperienze, proponendo argomenti che possano essere sviluppati individualmente e discussi e analizzati in gruppo.
€ 15,49
Orme
Anno: 1998
€ 7,23
Il dilemma inflazione-disoccupazione. Il ruolo della politica attiva della manodopera
Anno: 1998
Nelle economie sviluppate del mondo occidentale, dalla fine della seconda guerra mondiale, ogni tentativo di ridurre il tasso d’inflazione si è risolto in disoccupazione, mentre ogni tentativo di cura della disoccupazione ha alimentato l’inflazione. Questo è il famoso dilemma inflazione-disoccupazione che le economie moderne hanno sul tappeto da risolvere. È possibile risolverlo? Gli Autori sostengono che questo dilemma non può essere risolto attraverso le politiche della domanda aggregata (monetaria e fiscale), ossia con movimenti «lungo» la «curva di Phillips», ma attraverso politiche che contribuiscano a «spostare» la curva di Phillips determinando una riduzione contemporanea di inflazione e disoccupazione. Partendo da un esame rigoroso del funzionamento del mercato del lavoro, gli Autori dimostrano come le cosiddette «politiche attive della manodopera» possono dare un rilevante contributo, insieme alle politiche della domanda aggregata, alla riduzione sia delle tensioni inflazionistiche che della disoccupazione.
€ 12,39
Formazione permanente e contesto europeo. Casi e documenti
Anno: 1998
L’opportunità e l’interesse di una indagine sulle attività di formazione permanente attuate nelle università cattoliche in Europa appare attuale in una situazione caratterizzata da una spiccata attenzione anche nella società italiana per tutte le attività di formazione permanente di terzo livello, e soprattutto quale momento di confronto e di arricchimento per l’azione analoga impostata da tempo anche dal nostro Ateneo. In tal senso, la ricerca ha focalizzato l’interesse, dopo un primo momento di individuazione e repertorio di molteplici iniziative locali, sull’approfondimento di talune esperienze giudicate di maggiore pregnanza sia per la collocazione all’interno delle pratiche universitarie, sia per l’originalità delle ipotesi attuative. Si è così ottenuto un duplice livello di analisi che ha contribuito a determinare un quadro d’assieme di attività di particolare interesse per la sua dialettizzazione con le prospettive in atto a livello di Unione europea oltre che per le prospettive che può presentare anche alla riflessione in corso nella nostra Università.
€ 11,36
La famiglia in una società multietnica
Anno: 1997
L’immigrazione si inscrive in larga parte all’interno dello scenario familiare e quest’ultimo spesso ne definisce i progetti, i percorsi e gli esiti.
€ 19,63
Giovani di periferia. Un'indagine in tre quartieri della metropoli milanese
Anno: 1997
Il problema della marginalità giovanile nelle periferie delle metropoli si va profilando come una delle grandi questioni sociali di fine secolo. Le dinamiche dei sistemi economico-produttivi stanno sgretolando i rapporti sociali costituiti intorno alle grandi fabbriche, con le loro occupazioni operaie tutelate e garantite, in grado di distribuire sicurezza, benessere, crescente accesso ai consumi. Le nuove imprese, piccole e flessibili, per i giovani delle periferie significano soprattutto precarietà, insicurezza, «cattivi lavori». Marginalità, disorientamento, assenza di prospettive e, per alcuni, aggregazioni e comportamenti devianti, sono l’esito visibile di questi processi. Ma della condizione, dei percorsi, delle esperienze di socializzazione, della faticosa ricerca di occupazione dei giovani di periferia in realtà si sa poco. La Fondazione Moneta ha voluto contribuire a colmare qualche lacuna, promuovendo la ricerca qui presentata in collaborazione con il Centro Sociale Ambrosiano. Sono stati così studiati tre quartieri periferici a rischio della metropoli milanese: uno ai margini del territorio urbano; uno nell’immediato hinterland; uno ubicato nel territorio della provincia. In queste aree sono state raccolte le storie di 83 giovani, analizzate e commentate nel presente volume. Tra i principali spunti di riflessione offerti dalla ricerca, vale la pena di sottolineare il prolungamento dei percorsi di inserimento lavorativo, la diffusione di lavori precari e irregolari frammisti alla disoccupazione vera e propria, le ambivalenze della protezione offerta ai giovani dalle famiglie d’origine, il rapporto con le forme di socializzazione riscontrabili negli ambienti giovanili di periferia. Dall’analisi derivano poi tre piste di intervento sociale: il rafforzamento delle iniziative di informazione, orientamento, aggregazione; il rilancio di attività di formazione professionale mirate rispetto alle caratteristiche di queste fasce giovanili; il ricorso alla cooperazione sociale.
€ 13,43
Dizionario russo-italiano italiano-russo dei termini economici
Anno: 1997
Il dizionario si rivolge ai lettori italiani e russi che si occupano di attività economiche e desiderano sviluppare e ampliare le proprie capacità lessicali. Contiene circa 5000 unità della terminologia economica, commerciale e bancaria, incluse le parole che sono entrate nella lingua russa negli ultimi tempi, e presenta una ricca fraseologia dei linguaggi degli affari. Le parole russe sono accompagnate dalle necessarie caratteristiche grammaticali, dagli accenti e dagli indici che rimandano il lettore alle tavole morfologiche della lingua russa. Gli esempi sono numerosi e mostrano la reggente e l’uso di ciascun termine. Il dizionario fornisce la terminologia degli argomenti più importanti delle attività del commercio estero: discussione delle clausole del contratto (termini di consegna, imballaggio, marchiatura, garanzia, ispezione, collaudo, controllo, accettazione delle merci e assicurazione), problemi di trasporto, mostre e fiere internazionali, regolamentazioni doganali, reclami e arbitrato, joint ventures, strategie di mercato.
€ 20,66
Marketing & Competizione
Anno: 1997
A partire dagli anni Settanta, periodo in cui nei paesi industriali era stato raggiunto il sostanziale livello di soddisfacimento dei cosiddetti bisogni essenziali, il rapporto fra sistema produttivo e domanda di mercato ha iniziato a modificarsi secondo modalità e prassi sempre più orientate a identificare, valutare e soddisfare la domanda. In questi anni conclusivi del secolo si registra infatti un’accresciuta sofisticazione del consumatore e il conseguente mutamento nei comportamenti di acquisto. Si accentua così per le imprese manifatturiere di servizi e di distribuzione la necessità di assumere il mercato come fondamentale punto di riferimento. La definizione dei mercati da servire, l’individuazione dei valori ricercati e lo sviluppo di un’offerta apprezzata dal cliente divengono le fonti del vantaggio competitivo. Le strategie delle imprese vengono quindi sempre più determinate dalle situazioni di mercato e dal grado di competitività che le caratterizza. Ma una condotta d’impresa che assuma il mercato come riferimento è per definizione fondata sull’impiego quanto più efficace possibile dell’apparato concettuale e metodologico del marketing, considerato nelle sue dimensioni fondamentali: marketing come cultura, come strategia, come funzione operativa. In tale prospettiva, lo sviluppo della disciplina del marketing diviene una sfida quanto mai stimolante per gli studiosi impegnati a rivedere costantemente i paradigmi esistenti e a costituirne di nuovi. In questo volume sono appunto raccolti articoli e scritti che Walter Giorgio Scott ha dedicato dal 1986 al 1996 al tema dell’innovazione e dello sviluppo del pensiero di marketing, proseguendo una linea di ricerca avviata sin dagli anni Settanta e di cui costituisce testimonianza un precedente volume pubblicato da Vita e Pensiero: Marketing in evoluzione.
€ 13,43
Qualificare per la formazione. Il ruolo della sociologia
Anno: 1996
All’interno del vasto processo di trasformazione che sta investendo tutto il polo universitario umanistico, con la finalità non secondaria di ridisegnare in modo più razionale (più specialistico e più omogeneo allo stesso tempo) il futuro assetto culturale e professionale dei quadri della formazione scolastica ed extrascolastica (insegnanti, educatori, formatori), la sociologia dell’educazione, che in questo nuovo quadro assume ormai il ruolo di insegnamento fondamentale, può trovare un’inedita e cogente occasione di riflettere su se stessa, sul proprio ruolo politico-culturale (ambito teorico, legami interdisciplinari), e, insieme, sui propri paradigmi scientifici e sulla propria pratica didattica. In un momento di grave crisi – economica, sociale, politica, di idee e di convivenza –, in un momento anche di grande incertezza e confusione culturale, in cui il frastuono della comunicazione, della contrapposizione, della rivalsa, del ‘nuovismo’ coatto, rischia di spezzare i fragili fili della riflessione, di prevaricare o ignorare il paziente e sommesso lavoro della conoscenza e della ricerca, di sovrapporsi con la sua rozzezza e le sue mistificazioni all’instancabile ricostruzione e conservazione della memoria, alla non frettolosa elaborazione di ragionevoli o utopici progetti, anche la sociologia, nel proporsi come supporto alla qualificazione di un sistema educativo che incide pesantemente sulla vita e sul destino sociale degli individui e dei gruppi, non può sottrarsi all’impegno etico di farsi carico della complessità e della pluralità dei progetti di vita, attraverso il rifiuto critico della loro riduzione e ‘normalizzazione’ e il contributo a interpretarli e a realizzarli dentro un progetto complessivo di maggiore incidenza della formazione sui processi di mutamento e di interazione sociale. Questo libro, a cui hanno collaborato molti docenti aderenti alla Sezione di Sociologia dell’Educazione dell’AIS, mentre ricostruisce l’attuale quadro complesso e differenziato dei processi educativi, vuol essere anche un contributo al coraggioso e non facile progetto di ristrutturare le diversificate e complementari professionalità dell’area della formazione: area vasta e centrale, sia sul piano concreto che simbolico, dove forte permane il bisogno di minore improvvisazione, di analisi più profonde e di strumenti di interpretazione e di intervento flessibili e multidimensionali.
€ 17,56

News

02.12.2022
La presentazione del libro di Luigi Alici
Venerdì 2 dicembre in Università Cattolica l'evento in occasione della pubblicazione di "Liberi tutti. Il bene, la vita, i legami".
23.11.2022
MigraREport 2022: il seminario
Venerdì 2 dicembre in Università Cattolica, la presentazione del CIRMiB MigraREport 2022.
16.11.2022
Onorevole ministra: la presentazione a Roma
Il 2 dicembre la presentazione del libro di Walter Ricciardi.
14.11.2022
Cristianesimo: il coraggio di cambiare, con Halík
Tour italiano del teologo ceco autore di "Pomeriggio del cristianesimo", da Milano a Roma (dal 29 novembre al 2 dicembre).

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.