Antidoto ai dilemmi dell'umano: la letteratura

Antidoto ai dilemmi dell'umano: la letteratura

11.06.2024
La passione per l'umano
La passione per l'umano
autori: Luciano Manicardi
formato: Libro
prezzo:
vai alla scheda »
«Di qualunque cosa parliamo, lo facciamo sempre a partire da noi stessi e, in un certo modo, diciamo sempre noi stessi»: l’umano, dice il biblista Luciano Manicardi nel libro La passione per l’umano, vuole sempre raccontare sé stesso e ha a volte difficoltà nell’ascoltare storie differenti dalle sue.

La letteratura è il tramite per eccellenza nel raccontare esperienze ed emozioni. Essa nasce da una continua necessità di trovare le parole giuste e «la parola», continua Manicardi, «è l’elemento costitutivo di ogni nostra giornata e dell’intera vita umana» per poter infine narrare chi siamo.

Secondo l'autore la parola e la narrazione ci conducono all’esplorazione di alcuni sentimenti: la vergogna (un atteggiamento non per forza negativo, la cui positività si è però persa nel tempo), la menzogna, l’invidia. Emozioni appartenenti solo alla razza umana e che ritroviamo personificate in romanzi contemporanei quali L’Avversario di Emmanuel Carrère o La Vergogna di Annie Ernaux. Manicardi prova così a dare risposte a quesiti irrisolti sull’essere umano partendo proprio da questi racconti: perché si prova invidia? Perché non si ammette di provare invidia? Perché si è smarrito il senso della vergogna? Bisogna condannare la menzogna? Svolgendo, pagina per pagina, un’analisi psicoanalitica, antropologica e filosofica l'autore tocca tutti quegli aspetti che l’umano, durante tutta la sua esistenza, dà spesso per scontato.

Nel capitolo dedicato all’invidia, ad esempio, il biblista parla di tale sentimento come mezzo di difesa in una società dove paragoni e competizione sono ormai all’ordine del giorno.
Quindi l’invidia sarebbe un metodo utilizzato dall’umano per evitare di essere considerato inferiore all’oggetto invidiato. All’interno del saggio viene citato il pensiero di Søren Kierkegaard secondo cui l’invidia non è altro che «un’infelice affermazione di sé», in contrasto con l’ammirazione che invece è un «felice atto di resa». Per l’invidioso è impossibile ammirare l’invidiato con sincerità, poiché ciò significherebbe ammettere la propria inferiorità, qualcosa che l’invidioso non potrebbe fare per difendersi da un fallimento in una società dove, per essere riconosciuto, bisogna essere superiori a qualcun altro. Per guarire dall’invidia bisogna imparare ad ammettere che l’oggetto invidiato è superiore in ciò che l’invidioso non è riuscito a ottenere, o meglio, come ricorda Goethe: «Contro le doti grandi di un altro, non c'è salvezza che nell'amore». Meglio dell'invidia, l'ammirazione.

Manicardi non propone formule magiche, ma una maggiore consapevolezza di sé attraverso la lettura dei grandi capolavori, da Dante ad Azar Nafisi, poiché in ogni personaggio esiste un po’ di noi.

di Daniele Crea*
(Liceo delle Scienze umane Italo Calvino)
* in visita in casa editrice per il PCTO - I percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento.

 

Array
(
    [acquista_oltre_giacenza] => 1
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [disabilita_inserimento_ordini_backend] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [has_login] => 1
    [has_messaggi_ordine] => 1
    [has_registrazione] => 1
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [is_ordine_modificabile] => 1
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => prodotto
    [seleziona_metodo_pagamento] => 1
    [seleziona_metodo_spedizione] => 1
)

Articolo letto 119 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.