Occhi al cielo per sconfiggere l’invidia

Occhi al cielo per sconfiggere l’invidia

28.08.2021
Imparare a vedere –
abituare l’occhio alla pacatezza, alla pazienza,
al lasciar-venire-a-sé; rimandare il giudizio,
imparare a circoscrivere e abbracciare
il caso particolare da tutti i lati.
È questa la propedeutica prima
alla spiritualità.
Friedrich Nietzsche
 

Questa epigrafe è sulla soglia del libro di Armando Matteo, teologo e docente all'Urbaniana nella Congregazione vaticana,intitolato Come nessun altro. Invidia infelice e vita benedetta. Per Matteo l’invidia è una ‘passione triste’, culla di tanta infelicità umana; è un “male degli occhi”: lo sguardo si riempie della condizione fortunata dell’altro, che appare ineguagliabile e lontana, unica e inafferrabile. Come guarire dallo sguardo invidioso? La suggestione di questo breve ma illuminante saggio è che la cura stia nel tema evangelico del ‘vedere bene’, che non a caso sta al cuore di molte guarigioni operate da Gesù. Di seguito un breve estratto.

di Armando Matteo

«A chi scrive pare che la vicenda di Gesù – i suoi gesti e le sue parole – possa pure, in misura ampia, essere riletta e riproposta oggi come invito a un fecondo apprendistato di un vedere e di un vivere nuovi, riconciliati e riconcilianti, benedetti e benedicenti.

La narrazione evangelica ci riporta con grande abbondanza di particolari il modo singolare con cui egli ha saputo guardare gli uomini e le donne del suo tempo, la loro sorte e condizione, e come essi siano stati efficacemente illuminati proprio da quello sguardo. Dal suo sguardo generosamente ospitale, accogliente, invitante, incoraggiante, in grado di cogliere l’altro da sé nella sua singolarità e originalità, emerge una forza risanante che sa restituire ciascuno alla sua verità e soprattutto alla bontà fondamentale che segna, sostiene e custodisce ogni esistenza. È uno sguardo che sa resuscitare la vita nella vita.

Una simile intensità di sguardo, Gesù la rivolge pure al mondo, agli animali, alle piante e ai fiori che lo abitano e lo animano: esso non è un luogo opaco dove gli esseri umani debbano misurarsi e confrontarsi, senza esclusione di colpi, nell’esercizio di un illimitato desiderio di avere e di essere.

Il mondo è il luogo dove scoprire le tracce della cura divina nei confronti della creatura umana, e che da ultimo la rinviano a un felice «alzare gli occhi al cielo». È proprio in questa espressione che trova la sua più efficace scrittura il mistero che governa lo sguardo di Gesù. Il ‘cielo’ non è affatto vuoto. […]

È esattamente con lo sguardo alzato e fissato sulla dedizione incondizionata di Dio, sul singolare amore che ne connota la verità profonda, che ciascun uomo e donna della terra può recuperare le forze per interrompere la presa del meccanismo mimetico e del suo potenziale distruttivo d’invidia.

Riconoscendo l’amore di Dio che ha eletto ciascuno all’esistenza, siamo restituiti alla nostra verità, alla nostra singolarità, alla nostra finitezza, con il dono di una benedizione che offre la grazia di un ‘sì’ alla vita, con il quale fare finalmente a meno dei meccanismi del confronto e del paragone infinito.

 
Come nessun altro
Come nessun altro
autore: Armando Matteo
collana: Grani di senape
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2012 | pagine: 86
L’invidia per Armando Matteo altro non è che un ‘male degli occhi’, un 'veder male'. Come guarire allora dallo sguardo invidioso?
€ 10,00

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => prodotto
)

Articolo letto 248 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento